«Ouija – L’origine del male»

origine-del-male

Domani è prevista nelle sale cinematografiche l’uscita del film horror «Ouija – L’origine del male», del regista Mike Flanagan, che in una intervista ha spiegato perché la tavola Ouija è affascinante in questa maniera: «Quando si tratta di fare film, cerco sempre di individuare qualcosa alla base in cui tutti possano identificarsi e penso che ogni singola persona al mondo riesca a relazionarsi col desiderio di mettersi in comunicazione con i nostri cari o con gli amici che se ne sono andati prima di noi. E mettersi davanti questo pezzo di legno, semplice come l’alfabeto, e dire: ‘Basta solo usare questo strumento, e sarai in grado di ottenere quel contatto’, sembra quasi troppo bello per essere vero. Ed in particolare in questi film lo è di sicuro». E’ evidente quindi che questo film contribuirà a diffondere nel mondo questa opera diabolica che è la tavola Ouija mediante la quale uomini e donne si mettono in contatto con i demoni, che non solo li ingannano, ma li opprimono e possiedono pure. Sì perché tramite la tavola Ouija le persone fanno posto nella loro vita ai demoni, e tanti di loro vengono posseduti dai demoni. Condanniamo dunque questo film che è l’ennesimo film che la massoneria usa per diffondere l’occultismo e lo spiritismo nel mondo. Questo film promuove la tavola Ouija che è un’opera del diavolo!

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete «State lontani dalla tavola Ouija»

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria, Occultismo e Spiritismo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.