Il Padre di Gesù è un vendicatore

padre-vendicatore

Gesù Cristo un giorno fece riferimento a due tremendi giudizi esercitati da Dio nell’antichità, il diluvio sul mondo degli empi e il fuoco e lo zolfo sulle malvagie città di Sodoma e Gomorra, infatti un giorno disse: “E come avvenne a’ giorni di Noè, così pure avverrà a’ giorni del Figliuol dell’uomo. Si mangiava, si beveva, si prendea moglie, s’andava a marito, fino al giorno che Noè entrò nell’arca, e venne il diluvio che li fece tutti perire. Nello stesso modo che avvenne anche ai giorni di Lot; si mangiava, si beveva, si comprava, si vendeva, si piantava, si edificava; ma nel giorno che Lot uscì di Sodoma piovve dal cielo fuoco e zolfo, che li fece tutti perire. Lo stesso avverrà nel giorno che il Figliuol dell’uomo sarà manifestato.” (Luca 17:26-30). Gesù Cristo credeva dunque a quello che dice la Scrittura. E siccome “c’è un Dio solo, il Padre” (1 Corinzi 8:6), Gesù ha confermato in questo modo che il Padre che Egli ci ha fatto conoscere “è un Dio geloso e vendicatore” (Nahum 1:2) e “si vendica dei suoi avversari, e serba il cruccio per i suoi nemici” (Nahum 1:2). Il Padre di Gesù dunque è lo stesso Dio di Abrahamo, di Isacco e di Giacobbe. Non è forse scritto che quando uno scriba gli chiese: “Qual è il comandamento primo fra tutti?” (Marco 12:28), Gesù rispose: “Il primo è: Ascolta, Israele: Il Signore Iddio nostro è l’unico Signore: ama dunque il Signore Iddio tuo con tutto il tuo cuore e con tutta l’anima tua e con tutta la mente tua e con tutta la forza tua” (Marco 12:29-30), e che davanti a questa sua risposta lo scriba riconobbe che per Gesù “v’è un Dio solo e che fuor di lui non ve n’è alcun altro” (Marco 12:32), e questo Dio è l’Iddio di Israele o degli Ebrei? Non ci sono due Dei dunque, uno dell’Antico Patto e un altro del Nuovo Patto, il primo malvagio e il secondo buono; come non c’è stato alcun innovamento del volto vero di Dio operato da Gesù, come se il volto di Dio che ci hanno presentato gli antichi profeti non fosse quello vero e aveva quindi bisogno di essere innovato. No, fratelli, esiste un solo Dio, il cui nome è YHWH, e il Suo Figliuolo Gesù Cristo ce lo ha fatto conoscere, ed è lo stesso Dio che sia prima che dopo che diede la legge ad Israele esercitava le sue vendette contro i suoi nemici. Investigate tutti gli scritti che vanno da Matteo all’Apocalisse e troverete tante conferme a ciò, ossia al fatto che l’Iddio e Padre di Gesù è un vendicatore perché è lo stesso Dio che disse ai giorni di Mosè: “A me la vendetta e la retribuzione” (Deuteronomio 32:35) ed anche: “Com’è vero ch’io vivo in perpetuo, quando aguzzerò la mia folgorante spada e metterò mano a giudicare, farò vendetta de’ miei nemici e darò ciò che si meritano a quelli che m’odiano” (Deuteronomio 32:40.41)! Nessuno dunque vi seduca con vani ragionamenti.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Confutazioni, Dio, Massoneria and tagged , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Il Padre di Gesù è un vendicatore

  1. fabio says:

    Pace Giacinto,
    Qui sovente viene la risposta di tanti :”ma allora Dio è ingiusto, non è buono”, questo perché non hanno mai conosciuto Dio come si legge in Romani 3:10-18 come sta scritto:
    Non c’è nessun giusto, nemmeno uno,
    non c’è sapiente, non c’è chi cerchi Dio!
    Tutti hanno traviato e si son pervertiti;
    non c’è chi compia il bene, non ce n’è neppure uno.
    La loro gola è un sepolcro spalancato,
    tramano inganni con la loro lingua,
    veleno di serpenti è sotto le loro labbra,
    la loro bocca è piena di maledizione e di amarezza.
    I loro piedi corrono a versare il sangue;
    strage e rovina è sul loro cammino
    e la via della pace non conoscono.
    Non c’è TIMORE DI DIO davanti ai loro occhi.

    Ancor prima Paolo ci dice sempre in Romani 3:5-6 Se però la nostra ingiustizia mette in risalto la giustizia di Dio, che diremo? Forse è ingiusto Dio quando RIVERSA SU DI NOI LA SUA IRA? Parlo alla maniera umana.
    IMPOSSIBILE! Altrimenti, come potrà Dio giudicare il mondo? E ancora al versetto 4 IMPOSSIBILE! Resti invece fermo che DIO È VERACE e ogni uomo mentitore, come sta scritto:
    Perché TU SIA RICONOSCIUTO GIUSTO nelle tue parole
    e trionfi quando sei giudicato.

    Dio manifesta la sua giustizia mandando il Figlio Gesù e l’uomo manifesta la sua ingiustizia non avendo fede in Lui ,in Colui che DIO ha mandato affinché nessuno si vanti come si legge in Romani 3:23-27 tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia, in virtù della redenzione realizzata da Cristo Gesù. DIO LO HA PRESTABILITO A SERVIRE COME STRUMENTO DI ESPIAZIONE PER MEZZO DELLA FEDE, NEL SUO SANGUE, AL FINE DI MANIFESTARE LA SUA GIUSTIZIA, dopo la tolleranza usata verso i peccati passati, nel tempo della divina pazienza. EGLI MANIFESTA LA SUA GIUSTIZIA NEL TEMPO PRESENTE, per essere giusto e GIUSTIFICARE CHI HA FEDE IN GESÙ
    Dove sta dunque il vanto? Esso è stato escluso! Da quale legge? Da quella delle opere? No, ma dalla LEGGE DELLA FEDE.

    perciò nessuno si vanti ma grazie sia reso a DIO per la sua giustizia,per il suo Amore e ogni uomo pieghi il suo cuore davanti a Colui che È CHE ERA E CHE HA DA VENIRE ,pace

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *