Noi non abbiamo affatto la sensazione di cui parla Vittorio Sgarbi

sgarbi-contro-dio

Lo scrittore Vittorio Sgarbi ha detto: «Si ha la sensazione che Dio non si preoccupi degli uomini.»
Noi Cristiani non abbiamo affatto questa sensazione perché conosciamo Dio e sappiamo che Dio ha cura dell’universo (cfr. Giobbe 34:13), dà a tutti la vita, il fiato ed ogni cosa, e in lui viviamo e ci moviamo (cfr. Atti 17:25,28). L’apostolo Paolo disse a dei pagani che Dio non si è “lasciato senza testimonianza, facendo del bene, mandandovi dal cielo piogge e stagioni fruttifere, dandovi cibo in abbondanza, e letizia ne’ vostri cuori.” (Atti 14:17). Il che conferma che Dio ha cura della sua creazione.
In merito al terremoto, essendo uno dei castighi di Dio, è la dimostrazione che Dio guarda tutto quello che fanno gli uomini – quindi anche le loro opere malvagie – e ascolta tutti i loro discorsi – quindi anche le loro diffamazioni, le loro menzogne, e gli insulti e le bestemmie che gli lanciano contro – e a suo tempo, poiché Dio è un giusto giudice, riversa la sua ira su coloro che sono dati al male. Per l’ira di Dio trema dunque la terra (cfr. Geremia 10:10), per cui Dio parla anche tramite il terremoto in quanto fa conoscere che è adirato contro gli uomini che soffocano la verità con l’ingiustizia (cfr. Romani 1:18), che abbondano anche in questa nazione. Chi dunque ha orecchi per udire, udirà. Ma chi non ha orecchi per udire, non presterà attenzione alla voce di Dio.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Noi non abbiamo affatto la sensazione di cui parla Vittorio Sgarbi

  1. Vince scrive:

    La gente che si classifica “cristiani” non crede che Iddio manda questi disastri per corregere questo mondo prima di distrugerlo che ormai non conosce piu` , il buono dal cattivo – il morale ,dall’immorale- Ognuno vuole vivere secondo I propri diritti , regole , statute , credenze . Sono pochi coloro che dicono ancora col cuore …”Se Dio lo vuole ” Siamo ai tempi di “Noe`” e di Sodoma/Gomorra . Iddio e` troppo vecchio , non capisce le necessita` di questa generazione , quindi si deve sedersi sulla sedia a dondola e stare zitto . Dato che Iddio ama la Sua creatura , mentre si tura gli orecchie alle lordure di queste creature ( non e` che non sente) ma ogni tanto ci da` qualche schiaffo ( come un padre fa (o faceva) con i figli per corregerli prima di distrugerli come fece con il Diluvio , ed il fuoco dal cielo su Sodoma/Gomorra .
    Attenzione grandi cervelloni di questo pianeta terra ! Iddio ha l’ultima parola – Egli siede ancora sul Suo Trono – e` Egli che pur lasciando che noi uomini potessimo ascoltarlo e mettere in pratica la via della vita su questa terra , si alzera` nella Sua Potenza e distrugera` quel che Lui ha creato . Mentre il Signor Sgarbi ha la sensazione che Iddio non si preoccupi degli uomini , sara` meglio che impara , e si ricorda di almeno qualche schiaffo da suo padre per corregerlo . Il cristianesimo e` “una famiglia” cui il padre e` Iddio . Dato che la maggioranza dei popoli sulla terra sono corrotti , Iddio fa` tremare la terra – fa soffiare i venti – le tempeste – gli uragani – ecc. per dirci : “Sono IO ” ancora al Potere . Pace a tutti I credenti in Cristo . Vince

  2. fabio scrive:

    Pace Giacinto,Vince
    Giacinto come tu hai fatto notare potremmo affermare con certezza l’opposto di ciò che ha dichiarato Sgarbi infatti si legge in Romani 3,10-11 come sta scritto:
    Non c’è nessun giusto, nemmeno uno,
    non c’è sapiente, non c’è chi cerchi Dio!

    Che poi Dio su cura dell’uomo lo si legge anche in Salmi 8:3-7 Con la bocca dei bimbi e dei lattanti affermi la tua potenza contro i tuoi avversari,per ridurre al silenzio nemici e ribelli.
    Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita,
    la luna e le stelle che tu hai fissate,
    che cosa è l’uomo perché te ne ricordi
    e il figlio dell’uomo perché te ne curi?
    Eppure l’hai fatto poco meno degli angeli,
    di gloria e di onore lo hai coronato:
    gli hai dato potere sulle opere delle tue mani,tutto hai posto sotto i suoi piedi;

    Viviamo la nostra vita dando tutto per scontato ma mi ha sempre colpito questo gesto di guardare il cielo descritto dal salmista e ce ne sarebbe tanto bisogno anche oggi,fermarsi guarda dare ciò che Dio ha creato e forse solo allora comprenderemo quanto AMORE C’È in quelle parole di GESÙ IL FIGLIO DI DIO quandò disse:

    Matteoo 6:26-33
    Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un’ora sola alla sua vita? E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l’erba del campo, che oggi c’è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. Cercate prima il REGNO DI DIO E LA SUA GIUSTIZIA, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta.

    Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.