Pastore ADI risponde a delle domande sulla Massoneria

Ecco come un pastore ADI, di nome Gennaro Chiocca (pastore della Chiesa ADI di San Giuliano Milanese (MI), ha risposto pubblicamente a delle domande sulla Massoneria. Questo è il risultato della pressione che tante Chiese stanno esercitando sui pastori delle Chiese.

Ferrari Laura Ho notato che intrattieni rapporti di amicizia con il massone Giancarlo Rinaldi, già Maestro Venerabile, e adoratore del “Grande Architetto dell’Universo” che è Satana nella sua veste di “angelo di luce” (2Cor. 11, 14).

1- La Massoneria è da Dio o da Satana?

2- I principi massonici «libertà, fratellanza e uguaglianza» sono da Dio o da Satana?

3- Un Cristiano può affiliarsi alla Massoneria?

4- Un massone che si professa Cristiano può essere membro delle A.D.I.?

5- Chi è il “Grande Architetto dell’Universo” (GADU) della massoneria? E’ Satana oppure pensi che sia Yahweh, il Dio d’Israele e Padre del Signore Gesù Cristo?.

Grazie in anticipo per le risposte. Dio ti benedica!

——————–

Gennaro Chiocca Salve, faccio seguito alla sua richiesta di rispondere a delle domande che mi pone. Provo ad andare in ordine visto che me ne pone diverse:

Premetto, che non sono molto informato sull’argomento:

1) è fuor di dubbio che la Massoneria non viene da Dio. È un’opera delle tenebre e fa parte di tutte quelle altre cose che saranno arse con il fuoco. Il tempo è vicino!

2) se la massoneria è un’opera tenebrosa lo saranno anche i suoi principi di ispirazione. Un’albero cattivo farà frutti cattivi. Solo il Vangelo e i suoi principi portano alla vera libertà, quella in Cristo intendiamo! Di conseguenza stando alla domanda n.2 i principi ispirati da ogni opera tenebrosa, come la massoneria, possono solo venire da Satana.

3) è ovvio che un cristiano “nato di nuovo” non potrà affiliarsi alla massoneria perché luce e tenebre non hanno comunione alcuna.

4) membro delle ADI? Non credo che tutti i membri delle adi siano “nati di nuovo”, come in ogni altra denominazione evangelica. Se fosse membro delle ADI o di un’altra denominazione e al tempo stesso fosse un massone mi scandalizzerei poco. Nel senso che penserei semplicemente a un aderente non convertito. Di sicuro non farebbe parte della
Chiesa di Gesù Cristo!

5) Dio non è architetto dell’universo della massoneria. Per adesso nell’aria abbiamo il principe della potestà dell’aria, satana. Ma presto, molto presto arriverà Gesù Cristo come Re dei re e Signore dei Signore il quale distruggerà ogni cosa che appartiene alle tenebre, compresa la massoneria.

Ps mi scusi tornando al commento che mi fa sopra……non conosco Giancarlo Rinaldi e non ho mai avuto occasione di incontrarlo da vicino.

Comunque Dio benedica anche lei.

Fonte: Gennaro Chiocca

P.s. La testimonianza della conversione a Cristo di Gennaro Chiocca

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, Massoneria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

59 risposte a Pastore ADI risponde a delle domande sulla Massoneria

  1. Frank scrive:

    Qualche giorno fa ho ascoltato due prediche di Gennaro Chiocca, a seguito delle quali ho pensato che è un pastore che, a differenza di tanti altri (nelle ADI e non), si lascia guidare dallo Spirito Santo e parla con franchezza. E queste risposte che ha dato mi hanno rincuorato, perchè ha detto la verità e non ha taciuto.

  2. Frank scrive:

    Ti segnalo inoltre questa pagina, è un sito di una chiesa ADI che ho trovato poc’anzi, in cui si parla contro la massoneria http://www.evangelo.it/wp/cristianesimo-massoneria/

  3. mirko scrive:

    Ho avuto modo di conoscere personalmente il fratello Chiocca e posso solo parlarne molto bene e sono sempre meravigliato da quanti progetti riesce a realizzare per il regno di Dio(sempre la gloria a Dio). Riesce anche a coinvolgere moltissimo i giovani ed infatti a molti di loro viene affidata una missione.Penso che qui in Lombardia ce ne siano pochissimi così attivi. Detto questo mi sono sempre domandato cosa c’entra Chiocca con le Adi, sembra un pesce fuor d’acqua, l’acqua con il deserto.

    • Massimo scrive:

      Attenzione Mirko, perchè quando mi trovavo in questa organizzazione non c’era alcun fratello che parlasse male del pastore! “Voce di un dio” quasi sembrava aleggiasse nell’aria tra le mura del locale di culto!
      Ma sappi che se questo Chiocca ha trovato rifugio e tuttora sta sotto le ali di questa “Chioccia”, ovvero “mamma ADI”, deve e dovrà sempre e necessariamente stare ad essa sottomesso! “Ogni regno diviso contro se stesso va in rovina, e casa crolla su casa” (Luca 11:17). E di dottrine distorte questa Organizzazione ne insegna eccome! Giacinto le ha più volte elencate cominciando fin dal suo concepimento, nascita e dal latte materno di cui si è nutrita, le scarpe che calza ovvero lo Statuto che gli permettono di camminare! E dove sta camminando nei sentieri di Dio forse? Esamina bene in che direzione sta andando!
      Perciò “non giudicate secondo l’apparenza” ovvero l’ attivismo che mostra e non ci lusinghi il suo dire (le belle prediche forbite). Non è il dire Signore, Signore….che fa un vero credente, bensì l’osservare, il mettere in pratica la Parola di Dio! Questa è la netta differenza!
      Chiocca se amasse veramente Gesù, il Cristo di Dio sarebbe già uscito da questa Organizzazione, a prescindere che parli bene e che magari scriva ancor meglio! E’ scritto : “Figlioli, nessuno vi seduca, Chi pratica la giustizia è giusto, com’Egli è giusto” (1 Giovanni 3:7). Anche Chiocca dovrà dimostrare al Signore “da dove viene” (Luca 13:22-30). Solo dopo che sarà uscito da quella Organizzazione, dimostrerà di essere veramente libero! Ora è schiavo delle ADI e pertanto benchè pensa di servire il Signore, sta invece servendo l’altro padrone! E’ incoerente col messaggio del Vangelo; ciò significa camminare con doppiezza! Sono convinto di questo a prescindere che condanni o meno la Massoneria, ovvero i padri fondatori dell’Organizzazione cui fa parte e di cui lui come tutti gli altri pastori ancor oggi è nel suo piccolo (l’ambiente in cui vive ed opera) il più fulgido rappresentante. Pace.

  4. Marco scrive:

    Caro Mirko ma cosa significa che “coinvolge i giovani” e che “realizza tanti progetti”?
    Predica il ravvedimento?predica la semplicità del culto a Dio nelle case?… È una persona sincera…penso che lo sia…ma le proprie energie devono servire a Dio non alla istituzionè umana chiamata ADI o chiesa dei fratelli o altre cose come queste che di Dio hanno solo il nome..E alcune volte nemmeno!!!!

  5. mirko scrive:

    Marco ma hai capito tutto quello che ho scritto?! Va bene confutare ma bisogna farlo con saggezza, altrimenti si diventa ridicoli.

  6. mirko scrive:

    Guardate che io non sono membro adi e neanche stimo i loro pastori, ma Chiocca per me e’ un servo di Dio.

  7. Marco scrive:

    Caro Mirko non confutavo proprio niente. È un fatto che le denominazioninformazioni pensino a cose inutili insieme ai loro pastori..Il cristianesimo è ben altro che “coinvolgere giovani” o “realizzare progetti”..Se a te piacciono queste cose fai pure…Non mi interessa sembrarti ridicolo ma spero che qualcuno abbracci il vero vangelo di Gesù Cristo fatto di grazia perseveranza verità fermezza..E non di cose umane come quellè raccontate nelle denominazioni.

  8. mirko scrive:

    Massimo io conosco quello che scrive il fratello Butindaro e conosco anche il suo modo di confutare le varie eresie ecc. Noto pero’ che mentre il fratello ha un modo saggio di fare tutto questo, voi altri spesso vi perdete in paragrafi di scritti o commenti che fanno il gioco contrario di quello prefissato dal fratello Butindaro. Il fatto di dire che comunque Chiocca e’ un servo di Dio( a differenza di molti altri nelle adi che sembrano nn esserlo) vi fa’ sparlare a vanvera perché fa parte delle adi e vi ha fatto pensare che sia membro adi.

    • Massimo scrive:

      Mirko, se scrivi :” Ho avuto modo di conoscere… conosco….vi perdete in…? …gioco? servo di Dio a differenza di altri… che sembrano non..? vi fa sparlare a vanvera?”
      Mirko ma che cosa vuoi sentirti dire? Magari : “Meno male che tutto sommato nell’Organizzazione ADI ci sono anche dei bravi pastori e servi di Dio!”
      Quindi che si fa? Contrordine pertanto : “Nessuno lasci le ADI! Perchè Chiocca è un bravo pastore, molto impegnato e ” quanti progetti riesce a realizzare per il regno di Dio. Riesce anche a coinvolgere moltissimo i giovani ed infatti a molti di loro viene affidata una missione”.
      Giudica tu Mirko che potrebbe pensare uno che ti legge?

  9. mirko scrive:

    Massimo io nn volevo dire nulla di questo ma volevo solo dire che conosco Chiocca e lo considero un servo di Dio, pur facendo parte di una chiesa indipendente

  10. Frank scrive:

    Massimo, tu dici che Chiocca non ama veramente il Signore perchè rimane nelle ADI. E ciò significa che tutti quelli che rimangono nelle ADI non amano veramente il Signore. Io credo che il tuo non sia un giusto giudizio, perchè come tu stesso hai detto un vero servo di Dio (che sia un pastore o meno) si vede dal fatto che mette in pratica la Parola di Dio e che porta frutto.

    • Marco scrive:

      Sì Frank l’albero si vede dai frutti…ma Massimo ti ha scritto chiaramente..Non si dice che chi resta nelle ADI sia malvagio ma che fa lo stesso errore di chi vuole cambiare un sistema di cose che non può camaiale perché per sua natura è in mano a Satana.poi dipende cosa intendi per portare frutto…Se è radunare giovani,ingrandire il numero dei fedeli alla denominazione senza predicaregistrazione il ravvedimento ecc.. beh in questo caso allora certo che i pastori ADI portano frutto…ma la Parola ci dice che i frutti di Dio sono altri.

    • Massimo scrive:

      Frank, Mirko e magari anche altri che leggono senza esporsi, io credo in tutta e soltanto la Parola di Dio! Vi prego di leggere attentamente e più specificatamente in questo contesto in che cosa credo : Filippesi 3:8-9.
      Chiocca, gli uomini… chi sono e che mi possono fare?
      Leggete attentamente e bene in Giovanni 12:42-43 ; perchè questo è ciò che penso del pastore G. Chiocca!
      Io so chi e cosa ho lasciato e quanto mi è costato!… ma per il Signore l’ho fatto ben volentieri e non me ne sono mai pentito, perchè sapevo che questa era la sua volontà! Non sono il cane che torna al suo vomito e la scrofa che torna a rotolarsi nel fango! Non ho alcuna ombra di dubbio! Guardatevi dal dubbio! (Giacomo 1:2-7).
      Un servo / soldato che dubita non serve con convinzione e fermezza il suo padrone/capo dell’ esercito e prima o poi diserterà; sì, passerà dalla parte del nemico! Ribadisco : “Chi dubita non pensi di ricevere qualcosa dal Signore, perchè è di “ANIMO DOPPIO, INSTABILE in tutte le sue vie”. Guai a chi dubita o peggio insinua il dubbio in altri!
      Non vi risponderò più!
      Pace se la volete, altrimenti mi ritorni!

      • Marco scrive:

        Grazie Massimo perché non avevo pensato a quei versetti di gv 12.
        Dio benedica chi lo serve portando i frutti a lui graditi e a chi cerca la Sua gloria affinché Egli e non noi sia glorificato e amato!!

      • fabio scrive:

        Pace Massimo,
        CERTO perchè così dice la scrittura in Marco 10:29-30
        Gesù gli rispose: «In verità vi dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi a causa mia e a causa del vangelo, che non riceva già al presente cento volte tanto in case e fratelli e sorelle e madri e figli e campi, insieme a persecuzioni, e nel futuro la vita eterna.

        questo si evince quando scrivi Massimo,ovvero la CERTEZZA che dovrebbe avere un Servo di Dio quella certezza che ti fa USCIRE la stessa cosa che dovrebbe fare Chiocca come si legge in Ebrei 11,23-25 Per fede Mosè, appena nato, fu tenuto nascosto per tre mesi dai suoi genitori, perché videro che il bambino era bello; e non ebbero paura dell’editto del re.
        Per fede Mosè, divenuto adulto, RIFIUTO’ DI ESSERE CHIAMATO FIGLIO DELLA FIGLIA DEL FARAONE, PREFERENDO ESSERE MALTRATTATO CON IL POPOLO DI DIO PIUTTOSTO CHE GODERE PER BREVE TEMPO DEL PECCATO.

        e il versetto 26 afferma QUESTO PERCHE’ STIMAVA L’OBBROBRIO DI CRISTO RICCHEZZA MAGGIORE DEI TESORI D’EGITTO; guardava infatti alla ricompensa.

        in tutto questo c’è da tenere presente ciò che si legge in :
        Ebrei 3,3
        Ma in confronto a Mosè, EGLI E’ stato giudicato degno di TANTA MAGGIOR GLORIA, quanto l’onore del costruttore della casa supera quello della casa stessa.

        che il SIGNORE dei signori e il RE dei re del quale io non son degno neppure di guardare negli occhi ti dia la SUA Pace a te e a tutti coloro che Lo ricercano, che Lo testimoniano, che Lo rendono VIVO per mezzo dello Spirito nella propria vita e nella vita di chi li circonda anche quando questo voglia dire provocare divisioni perchè come disse Paolo in Romani 9,1-5 Dico la verità in Cristo, non mentisco, e la mia coscienza me ne dà testimonianza nello Spirito Santo: ho nel cuore un grande dolore e una sofferenza continua. Vorrei infatti essere io stesso anàtema, separato da Cristo a vantaggio dei miei fratelli, miei consanguinei secondo la carne. Essi sono Israeliti e possiedono l’adozione a figli, la gloria, le alleanze, la legislazione, il culto, le promesse, i patriarchi; da essi proviene Cristo secondo la carne, EGLI CHE E’ sopra ogni cosa, DIO BENEDETTO NEI SECOLI. Amen.

  11. mirko scrive:

    Massimo vai piano a citare passi a destra e a manca per giudicare una persona che non conosci e che in fin dei conti ha risposto alle domande “scomode” e che da una piccola chiesetta di San Giuliano milanese, e’ arrivato sin nel piacentino, facendo in modo grazie a Dio di aprire più di una decina di missioni e varie iniziative, tipo recuperare prostitute. Mia moglie nella sua chiesa ha potuto testimoniare della sua esperienza, contro la massoneria, in quanto e’ stata diversi anni con un potente massone e Chiocca ne e’ star molto contento. Ripeto che sono membro di chiesa indipendente ma su Chiocca mi terrei la bocca chiusa, poi sul resto delle adi possiamo dire di tutto e di piu’.

    • Marco scrive:

      Mirko nessuno vuole giudicare Chiocca. MA non puoi pretendere che stiamo zitti di fronte alla verità è cioè che quando si sceglie Gesù si lascia TUTTO ciò che è umano e che lo contrasta.
      Quanto a salvare prostitute e altre cose del genere ci sono migliaia di preti cattolici che lo fanno. Ma non per questo salvano e sono salvati dall’Inferno.
      Quando vedrò predicare il ravvedimento e il riunirsi nelle case e l’uscita dalle denominazioni allora griderò gloria a Dio.
      Fino ad allora non vedo altro che uomini sottomessi a istituzioni umani più che servi di Dio.

  12. Massimo scrive:

    Marco, Fabio mi conforta davvero il vostro pensiero e Giacinto che l’ha pubblicato. Del resto credo di comprendere quello di Frank e Mirko, ma non lo giustifico, anzi!
    Ho letto altresì la testimonianza di Chiocca che Giacinto ha postato, e devo dire che non mi lascia certamente indifferente sotto l’aspetto emotivo, sentimentale e umano data la sua particolare situazione familiare. Credo anche nella sua personale lotta spirituale, tuttavia su due cose in particolare vorrei che si riflettesse seriamente e di cui una già riportata :
    1° – Chiocca si trovava in seminario cattolico giusto? Solitamente, e ci sono passato anch’io, uno entra in seminario perchè si presume che già “crede in Dio”, si sente un chiamato, ha o ritiene di avere una certa vocazione per le cose di Dio, desidera quindi perfezionarsi nelle sue vie, dedicarsi maggiormente a Lui, conoscerLo ancora di più per poi servirlo al meglio, o mi sbaglio? Non può essere che un seminarista già da tempo lì dentro, ad un certo punto faccia come ho letto e che testualmente riporto : “….per la prima volta mi rivolsi al Signore, con una profonda rabbia nel cuore, e gli dissi: “Se veramente esisti salva la mia famiglia!”. Ma che è entrato a fare in seminario? Per fame o per farsi una certa posizione senza gravare minimamente sulla famiglia come certuni facevano un tempo ? Finte vocazioni d’interesse?
    2° – Chiocca ad un certo punto, mentre era ancora un seminarista incontra un’evangelico e che fa? Esce dal seminario cattolico che è “pane sicuro” e corre a rifugiarsi dove? Nelle ADI, altrettanto “pane sicuro”. In sostanza abbandona la prima “chioccia”, ovvero la Chiesa Cattolica Apostolica Romana (Organizzazione religiosa straordinariamente fondata e ottimamente collaudata) per rifugiarsi sotto le ali di una seconda “chioccia” ovvero le Assemblee di Dio in Italia (Organizzazione religiosa altrettanto ben fondata e funzionale). Mi sbaglio forse?
    Vorrei tanto che me lo dicesse e in tutta sincerità lo stesso Chiocca!
    Del resto, non è la prima testimonianza che sento simile alla sua! “Non c’è nulla di nuovo sotto il sole”. E personalmente questo ne deduco!
    Pertanto, soltanto quando Chiocca sia come pastore che come membro comunicante abbandonerà ogni Organizzazione che è indubbiamente sotto il controllo nonchè deve rendere conto allo Stato di quanto fa e dice, allora forse potrò cominciare a guardalo con occhi diversi, alla sola luce della Parola di Dio!
    Anche nella Nuova Riveduta in uso alle Adi c’è ancora la pagina n° 594 che riporta il Salmo 91 , quindi che ne facciano tesoro tutti quei signori! Anch’io ho conosciuto nelle Adi gente che camminava si può dire con le toppe ai pantaloni, poi col tempo sono diventati consiglieri e quindi pastori. Si sono pure laureati diventando dottori…ma perchè questa necessità prettamente umana? A che cosa aspiravano davvero?
    Non si rendevano forse conto che il domani non ci appartiene? ed anzichè perder tempo per loro stessi e a perseguire le loro ambizioni e vanità, avrebbero potuto invece dedicarlo alle anime/pecore loro affidate, per conoscerle di più, stringere un maggiore legame e comunione fraterna?
    Sì, sono diventati dottori e quindi chi ha potuto ha così migliorato anche la propria posizione lavorativa e di conseguenza anche economica, riscuotendo di riflesso maggior stima tra le comunità e prestigio tra pastore e pastore…ecc..ecc… ma ripeto rubando il tempo alle loro pecore quindi a Dio! Piacerà questo al Signore? Giudicate voi! Ora basta….Pongo davvero fine al mio “parlare a vanvera” come mi è stato contestato! Ma chiedo che chi ritiene di avere “il senso delle cose di Dio” consideri seriamente quanto ho scritto! Attenzione perchè col Signore non si scherza, non si “GIOCA A FARE I SOLDATINI”. Ci sono fratelli sparsi nel mondo che anche oggi 12 febbraio 2017 sono in carcere a motivo del Vangelo e magari moriranno per la testimonianza di Gesù e della Parola di Dio (Apocalisse 20:4). La falsa magnaminità che è fumo negli occhi per molti, supportata dal grande attivismo religioso purtroppo senza la potenza dello Spirito Santo di Dio, la lascio ben volentieri a chi agisce alla stessa stregua di Saul così come scritto in 1° Samuele 15:17-35.
    Pace a voi e che il Signore vi fortifichi!

  13. mirko scrive:

    Ti rendi conto che stai dando al Chiocca del mercenario?! Ti rendi conto con quanta leggerezza e malizia lo stai giudicando, facendo credere che faceva il seminario ecc ecc per avere un “posto di lavoro”? E tu avresti il senso delle cose di Dio? Lo sai che con tutte le chiese, missioni e altro che sono state avviate, potrebbe farsi una propria organizzazione? Sai tu quando esce di mattina e torna a casa di sera(notte), con 3/4 figli più moglie da badare?Io spero che ti renda conto veramente di quello che hai detto e te ne penta.

    • Marco scrive:

      Mirko come Illuminato anche io mi sono rallegrato della sua dichiarazione sulla massoneria.ma quello che non vuoi capire e che ti fa così tanto arrabbiare è quanto ha detto Massimo e cioè che se si pensa che la massoneria viene da Satana si abbandona la denominazione che ne è cosi tanto invischiata. Quanto al tornare la notte tralascianon la famiglia ci sarebbe da dire..Ma non sono fatti miei,lo dirà il Signore.
      Conoscevo preti che muovevano mille persone in una messa..ma a che serve?
      Che dire di Teresa di Calcutta? Milioni di persone..Ma cosa predicava?cose inutili e dannose alla salvezza eterna.
      Se Chiocca predica il ravvedimento ed esce dalle ADI quel giorno gioiremo. Così come per altri come lui.
      Pace a te.

      • giacintobutindaro scrive:

        Fratelli, vi esorto a pregare per Gennaro Chiocca affinchè Dio gli dia intendimento e coraggio per rigettare anche le false dottrine delle ADI e uscire così, assieme alla chiesa che cura, da questa denominazione che soffoca la verità con le sue menzogne e che è si è alleata con la Massoneria. Intanto ci rallegriamo e diamo gloria a Dio perchè ha pubblicamente condannato la Massoneria, condanna che da quello che mi risulta ha agitato e fatto indignare molti nelle ADI.

        • Marco scrive:

          Amen lo farò

        • Frank scrive:

          Alcuni nelle ADI si sono indignati per la sua condanna? Mi chiedo come ciò sia possibile, dovrebbero anzi gioire del fatto che uno di loro finalmente ha risposto. Sinceramente mi chiedo una cosa..tu rivolgi tante domande pubbliche ai pastori ADI. Ma i pastori le vedono queste domande che fai su internet? Ne vengono a conoscenza? Perchè c’è sempre un gran silenzio, fino a questo momento almeno.

          • giacintobutindaro scrive:

            Perchè tu cosa pensi? Che queste dichiarazioni di condanna della Massoneria facciano piacere ad un Alessandro Iovino, per esempio? Vagli a chiedere se è contento delle parole di Gennaro Chiocca e vedrai cosa ti risponderà! E come Iovino ce ne sono tanti altri! Tutto quello che io pubblico le ADI lo vengono a sapere immediatamente. Peraltro, tra i più fedeli visitatori a questo blog ci sono i pastori delle ADI, tra cui il segretario delle ADI. Per cui quando faccio delle domande ad un pastore ADI viene subito a conoscere la cosa. Comunque tieni presente che Chiocca non è la voce ufficiale delle ADI. La ‘voce ufficiale’ è quella di Iovino … purtroppo!

  14. Mi sono rallegrato quando ho letto quello che dice contro la massoneria.

  15. mirko scrive:

    Fratello illuminato, dopo che mia moglie ha testimoniato contro la massoneria per esperienza diretta, alla fine del culto, il fratello Chiocca gli ha chiesto se poteva portare la stessa testimonianza su un canale televisivo che nn so quale sia. Una nostra sorella che conosciamo molto bene, ha lasciato il suo lavoro da pediatra in ospedale, per dedicarsi completamente per 72 ore per Cristo, in quanto le prostitute che vengono recuperate, vengano visitate e anche eventualmente i loro bambini. Ti parlo con uno che comunque non ha nulla a che vedere con le Adi, anzi…

  16. Massimo scrive:

    Giacinto, come tacere nel leggere stoltezze del continuo da parte di certuni!
    Ho potuto pertanto riscontrare che è posto in vendita on-line al modico prezzo di 15 euro un libro scritto da questo pastore tanto amato e difeso a spada tratta da certuni,
    dal titolo :” Quello che le nostre mani hanno toccato” e con la presentazione di chi?
    Di Alessandro Iovino…giustappunto! Ma se uno acquista almeno 10 copie godrà di un buon sconto, ovvero pagherà solo 12,8o euro a copia. Che affare vero?
    E a sentire sempre quei soliti certuni, mi dovrei pure pentire! Che il saggio invece rifletta e giudichi secondo Giustizia altrochè ciance! Quei soliti certuni non conoscono e non la vogliono proprie conoscere la Parola di Dio perchè poi devono anche obbedirla! E come fare allora? Chissà se avranno mai letto : “Maledetto l’uomo che confida nell’uomo” (Geremia 17:5). Dov’è il timore di Dio che gli è dovuto?
    Certamente Giacinto dobbiamo pregare! Ma è legittima la domanda :” Davvero questi non sanno quello che fanno?”. Che il Signore abbia pietà di questi, perchè non hanno alcun discernimento! Che ne sanno di quello che è scritto :” il Signore non bada a ciò che colpisce lo sguardo dell’uomo; l’uomo guarda all’apparenza, ma il Signore guarda al cuore” (1° Samuele 16:7). Ma mi rendo conto che a certuni da’ pure fastidio che venga citata la Parola di Dio, sì al menzionargliela…recalcitrano!
    Ma che ne sanno quei certuni del : “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Matteo 10:8). Pace a te e a quanti invece testimoniano di Gesù e della Parola di Dio in sincerità di cuore e senza alcun tornaconto personale!

    • giacintobutindaro scrive:

      Massimo, ascolta: Gennaro Chiocca fa ancora parte di un sistema storto e perverso, che è quello denominazionale piramidale delle ADI – che noi denunciamo da anni perchè va contro la Parola di Do – e purtroppo ha assimilato insegnamenti e modi di fare antibiblici. Aspettiamo dunque che si ravveda da ciò che non è secondo Dio: questo è il nostro desiderio e la nostra preghiera. Come Dio gli ha fatto capire che la Massoneria è da Satana ed altre cose, può anche fargli intendere altre cose che purtroppo ancora non ha capito.

    • Marco scrive:

      Massimo comprendo la tua arrabbiatura ma GRANDE PACE viene dalla preghiera che tutto mette nelle mani del nostro Dio..prega tanto per questi uomini ciechi affinché abbiano la vista.
      Dio ti benedica

  17. mirko scrive:

    Certo massimo e marco, Chiocca leggendo i vostri commenti, sicuramente uscira’ dalle Adi e vi chiederà preghiera. Su fratelli abbiate pazienza ma state attenti a scrivere in questa maniera senza autocontrollo, dando vari titoli ad una persona che non avete neanche conosciuto, che ha pure risposto positivamente a delle domande ben precise. Meno male che i fratelli Butindaro hanno cercato di sistemare la situazione in modo che Chiocca sappia ciò che veramente speriamo con tutto il cuore. E ripeto che utilizzare la parola in questa maniera, fa’ solo danni, io stesso posso utilizzare molti versetti per mettere a nudo la tua rabbia che traspare per le Adi ma che non deve comunque andare oltre un limite, distruggendo pure ciò che invece si puo’ recuperare. Per quanto riguarda il libro testimonianza puoi sempre contattare Chiocca e chiedere informazioni e soprattutto dove andranno i soldi ricavati(fermo restando che non si vendono le cose di Dio ma che purtroppo per cultura nel 99,9% Delle chiese, c’è una libreria dove si vende e che non tutti sono arrivati per lo Spirito a capire che non si vende). Sinceramente io non debbo difendere nessuno, anche perché non faccio parte di organizzazioni e anche io ho avuto esperienze deludenti con pastoriAdi, ma questa è una cosa e altra cosa è sparlare dove bisogna invece stare attenti ad emanare sentenze.

    • Marco scrive:

      Mirko ma non ti stanchi mai di scrivere su questo argomento?
      Non comprendi che su questo argomento non devi e non PUOI avere l’ultima parola?
      Fossi in Giacinto non li passerei più i tuoi commenti… ma forse è meglio così, altrimenti diresti che sei messo a tacere (anche se scrivi su un blog non tuo quindi non sarebbe vero…)
      Comunque, il èastore Chiocca ha bisogno di capire che è un inconsapevole (fino ad ora) complice della Massoneria nelle Adi (Massimo ha visto un suo libro con la prefazione di Iovino…)
      Se non esce dalle ADI diverrà invece un complice consapevole.
      Per questo noi preghiamo.
      Ti danno fastidio le nostre preghiere? beh… tanto peggio per te… mica mi devo vergognare perchè prego per qualcuno!!!
      Dio apra gli occhi dei pastori sinceri che nelle denominazioni sono invischiati con la Massoneria senza saperlo.
      Questa è la mia preghiera e vale per Chiocca come per tanti altri.
      Ti da fastidio? … allora non leggere più il sito di Giacinto e continua per la tua strada.

  18. Massimo scrive:

    Giacinto, Marco certo la mia potrebbe sembrare rabbia, ma è scritto che “Gesù entrò nel tempio e ne scacciò tutti quelli che vendevano e compravano; rovesciò le tavole dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombi. E disse loro “La mia casa sarà chiamata casa di preghiera, ma voi ne fate un covo di ladri” (Matteo 21: 13).
    Sì anche in questo va imitato Gesù il Cristo di Dio, come pure il caro apostolo Paolo.
    Di questi certuni è scritto chiaramente in 2° Timoteo 3:1-9. Sì, costoro sono quei tali “…AVENTI L’APPARENZA DELLA PIETA’, MENTRE NE HANNO RINNEGATO LA POTENZA”. Che si RAVVEDANO dunque! Pace.

    • Marco scrive:

      Figurati, Massimo, non volevo dire che sei animato da insana rabbia.
      Lo stesso Gesù con i farisei non ci andava leggero… quindi, hai tutta la mia comprensione!!
      Volevo solo spronarti alla preghiera come anche sto spronando me stesso perchè altrimenti queste persone ci trascinano in polemica e veniamo accusati (seppur ingiustamente) di provocarla noi. Lasciamo i contestatori ai loro vani discorsi e noi gettiamoci nella braccia del nostro meraviglioso Padre Celeste così da riceverne le benedizioni che riserva a chi Lo ama.
      Restiamo con le armi spirituali in pugno, pronti alla battaglia… ma riposiamoci anche nei cortili del nostro Dio!
      Gesù ti benedica!

      • giacintobutindaro scrive:

        Marco, qui avresti dovuto concentrarti su quello che Chiocca ha detto sulla Massoneria, che è comunque molto importante. E lo prova il fatto che sta turbando e facendo indignare i massoni, e per rendertene conto basta che vai sulla bacheca di Gennaro Chiocca e leggi cosa sta accadendo.

  19. Marco scrive:

    Va bene Giacinto lo faccio subito. DIO ti benedica e GRAZIE per la tua opera!!!!!!!

  20. Marco scrive:

    Da quello che scrive Rinaldi sono chiare due cose: nega tre volte che le ADI siano massoniche (sul negare tre volte si veda un commento di Giacinto) ed inoltre dice che ciascuno può aver la propria opinione in merito…quindi non condanna la massoneria..Chi ha orecchie per intendere intenda!!!

  21. Marco scrive:

    Hai ragione Giacinto…È che proprio non riesco a capire…davvero…Se Rinaldi dice apertamente di essere massone allora perché Chiocca e tutti quelli che scrivono qui hanno ancora dubbi?Perché non lasciano le Adi?

    • giacintobutindaro scrive:

      Aspettiamo e vediamo cosa succede. Noi intanto stiamo suonando la tromba.

      • Massimo scrive:

        Una curiosità/domanda Giacinto se mi permetti, e su una cosa cui fin dall’inizio forse non è stato dato alcun peso. Premetto che non ho facebook e per cui non posso rivolgerla direttamente all’interessata…ed è questa :
        ” Come mai questa sig.ra Ferrari Laura si rivolge al pastore Gennaro Chiocca in questi termini decisi :
        ” Ho notato che intrattieni rapporti di amicizia con il massone Giancarlo Rinaldi, già Maestro Venerabile, e adoratore del “Grande Architetto dell’Universo” che è Satana nella sua veste di “angelo di luce” (2Cor. 11, 14).” Quindi mi chiedo da che cosa scaturirebbe questa sua affermazione? E’ una sua personale supposizione o un dato di fatto che potremmo riscontrare da qualche parte, ovvero che : “Chiocca è in rapporti di amicizia con G. Rinaldi” dal momento che entrambi negano questa reciproca amicizia? Mi sfugge qualcosa Giacinto? Grazie.

        • giacintobutindaro scrive:

          Guarda, non so proprio in base a cosa questa Ferrari Laura dica a Gennaro Chiocca: ‘Ho notato che intrattieni rapporti di amicizia con il massone Giancarlo Rinaldi’.

  22. SAMUELE RUSSO scrive:

    Parlo da credente ADI di una piccola chiesa tra Parma e Reggio Emilia….lasciare una chiesa significa lasciare i credenti e io non lascio i credenti semplicemente perchè abbiamo dei problemi. Sapete quanto è bello essere stimati dal tessuto sociale? Sapete che le istituzioni, la gente ci rispetta perchè siamo diversi? Preghiamo, soffriamo, studiamo, viviamo la Parola di Dio personalmente, con la propria famiglia e, se possibile, con tutta la chiesa. Spesso ci vediamo anche al di fuori delle riunioni solo per stare insieme. Il fratello CHIOCCA ha risposto benissimo. Quindi si può tranquillamente servire il SIGNORE rimanendo in una chiesa ADI …. basta che hai la perfetta conoscenza di quello che Dio ti ha messo davanti, prendi le distanze da chi non si comporta secondo la Parola di Dio. Guardate: le istituzioni passano o rimangono, si sviluppano o falliscono… focalizziamoci su Cristo!!! A qualcuno ho detto che noi facciamo parte della CHIESA DI DIO, ma le ns. istituzioni dobbiamo vederle come anelli… e non sempre l’anello è totalmente dentro alla CHIESA DI DIO…. io voglio essere nella parte di anello che è dentro la CHIESA DI DIO

    • giacintobutindaro scrive:

      Pensavo che tu ci dicessi: quanto è bello essere perseguitati dal mondo a cagione di Cristo, come lo erano gli apostoli! E invece niente …. evidentemente vi siete alleati con il mondo. Le ADI infatti si sono alleate con il mondo, e questa alleanza è in abominio a Dio, è inimicizia contro Dio. E tu vuoi rimanere in una organizzazione che si alleata con il mondo, che si è rifugiata all’ombra di Faraone? Ma lo sai che per costoro ci sono guai, come dice il profeta Isaia? Ma voi volete essere amati dal mondo! Ma vergognatevi! Ravvedetevi e convertitevi. Studiate le Scritture. Vatti a studiare il libro degli atti e le epistole di Paolo! Servire il Signore nelle ADI? Chi serve il Signore nelle ADI viene cacciato dalle ADI! Poi per quanto riguarda Chiocca, ma lo sai come hanno reagito i dirigenti ADI alle sue dichiarazioni? fai una telefonata al vostro presidente o segretario, e poi fammi sapere. Dormite proprio, ma dormite proprio. A voi piace essere ingannati.

    • Marco scrive:

      Incredibile Samuele..resto allibito..Per te quindi il cristianesimo è essere stimati dalla società?
      Mah…E ve la prendete con Giacinto?
      Davvero dormite un sonno profondo!!!!!

  23. SAMUELE RUSSO scrive:

    A causa dell’Evangelo si è derisi, umiliati, distrutti psicologicamente e fisicamente all’interno del proprio movimento. A causa dell’Evangelo e per la Gloria di Dio si perde il lavoro con la moglie incinta, ti si allaga la casa perdendo i beni materiali , vengono i ladri. Ti faccio una domanda: Geremia non ha predicato anche se nessuno lo ascoltava? L’Apostolo Paolo, parlando agli Ateniesi idolatri, usava il tuo linguaggio? Perchè mi chiedi di ravvedermi e convertirmi se non conosci la mia testimonianza personale? Chiedila ai “dirigenti ADI” come li chiami tu….tu non sai chi sono io. Mi spiace, posso soffrire all’interno della mia chiesa ma io non dormo: i miei vicini di casa mi chiedono informazioni sul vangelo di nascosto; c’è chi ha accettato il Signore in punta di morte, c’è chi viene sostenuto economicamente, spiritualmente, il Signore continua a stupirmi con i suoi miracoli. Il buon rapporto con le istituzioni locali si chiama BUONA TESTIMONIANZA: nessun debito, precisione, pulizia, dolcezza. Servire il Signore non significa avere un compito nella chiesa locale: Gloria a Dio quando è concesso. Io ho fatto di tutto, tranne che fare il pastore in una chiesa: ho anche gestito una missione che nessuno voleva aprire e che tutti volevano chiudere quando andava bene. Vedi: per Dio esistono i salvati per grazia e i peccatori perduti. Io ringrazio Dio per tutto quello che ho fatto: ci sono stati grandi dolori ma anche grandissime gioie. Non rinnego nulla ma sono proiettato su quello che Dio mi darà ancora grazia di fare. Oggi stesso Dio ha fatto un miracolo nella mia vita e non si fermerà

    • giacintobutindaro scrive:

      Ho capito che a te che la tua organizzazione sia scesa in egitto a rifugiarsi all’ombra di Faraone non interessa nulla, perchè non ti interessa quello che dice Dio. A te a che la tua organizzazione ormai proclama un vangelo sociale perchè che si è alleata con la Massoneria non interessa nulla …. Dio comanda di uscire e separarsi da costoro non di rimanere con essi … ma tu non hai orecchie per sentire…. almeno per ora. Speriamo che tu ti ravveda … allora e solo allora parlerai in maniera diversa … e verrai poi a commentare in maniera totalmente diversa

    • Massimo scrive:

      SAMUELE leggo dunque che sei “zelante” per la tua Organizzazione!
      Ma non è forse scritto anche questo : “Lo zelo senza conoscenza non è cosa buona” (Proverbi 19:2) e altresì : “…mettete come calzature ai vostri piedi lo zelo dato dal Vangelo della pace” (Efesini 6:15).
      Con quali scarpe spirituali ovviamente stai camminando tu?
      Ho conosciuto cattolici che ne hanno viste di tutte i colori nella vita, credimi molto peggio delle tue e delle mie che non sto a raccontarti altrimenti ci vorrebbe qualche libro, quindi che avrei dovuto o dovrei loro ? :
      “Restate pure “tranquillamente” nelle vostra amata chiesa piena di falsità, idolatria, superstizione e tanto altro?”
      Credo invece e nonostante tutto ciò che hai raccontato e che merita certamente comprensione umanamente parlando, che non ti sia umiliato abbastanza davanti al Signore chiedendogli veramente con tutto il cuore : “Signore ma cosa vuoi da me?”. Sprattutto in questi giorni! La risposta è quella che stai leggendo proprio in questi giorni e non è un caso!
      Eppure continui a recalcitrare!
      Samuele chiedi al Signore se è secondo la sua Volontà e fedele alla sua Parola lo Statuto delle ADI cui sei sottoposto, e rimpinzato di certe dottrine che ti hanno inculcato? Dai la decima? Il,locale di culto è la casa dell’Eterno vero? Il fuoco dell’inferno è soltanto allegorico?
      Lo sai che quando frequentavo una tua chiesa il caro pastore ha sposato in chiesa cristiana evangelica Adi, anche gente che non era nemmeno battezzata in acqua? Ero costretto a salutare con la pace ed il santo bacio anche gente adultera?
      C’era il mercatino subito dopo il culto per la vendita di ogni : libri, veli, calendari ecc…nel locale di culto? Lì dentro venivano onorati più gli increduli che i credenti? C’erano e ci sono tuttora “fratelli e sorelle” da decine di anni convertiti, membri comunicanti da decenni, che non hanno mai, dico mai, ricevuta una visita a casa nemmeno di un minuto da parte di quel santo pastore? Lo sai questo? Troppo impegnato sì ma per i fatti suoi o solo su appuntamento per certuni!
      Che quest’ultimo ha onorato un suicida presenziando ufficialmente ad una messa cattolica funebre trascinando con se quanti più fratelli possibile della sua stessa comunità come fosse una cosa buona?
      Un tempo i nostri fratelli pionieri del Movimento Pentecostale non si sarebbero nemmeno sognati una simile disubbidienza! E’ gente che non ha alcun timore di Dio, non ha lo Spirito Santo di Dio, ma sono così abili invece da far credere ai creduloni di averlo e in abbondanza anche!!
      Samuele, hai letto bene quanto ha scritto il pastore Chiocca Gennaro nella sua dichiarazione contro la Massoneria? Ti prego di rileggere a questo punto :

      4) membro delle ADI? Non credo che tutti i membri delle adi siano “nati di nuovo”, come in ogni altra denominazione evangelica. Se fosse membro delle ADI o di un’altra denominazione e al tempo stesso fosse un massone mi scandalizzerei poco. Nel senso che penserei semplicemente a un aderente non convertito. Di sicuro non farebbe parte della Chiesa di Gesù Cristo!

      Lo sai secondo lo STATUTO delle ADI (Regolamento Interno entrato in vigore il 4 maggio 1997) chi viene considerato un “ADERENTE” ??
      All’articolo 8 dello Statuto è così scritto :
      ” I CREDENTI” delle chiese locali si suddividono in :
      a) membri COMUNICANTI, le cui qualifiche sono espresse all’art. 9 del presente regolamento:
      b) membri ADERENTI, quei simpatizzanti, credenti non battezzati in acqua o iscritti alla Scuola Domenicale che, pur Non possedendo le qualifiche di cui alla lettera precedente, intervengono alle riunioni di culto, e alle varie attività delle chiese, facendo parte VIRTUALMENTE della popolazione evangelica locale”.
      Hai inteso bene Samuele? Se un massone, come ha dichiarato Chiocca, entra e frequenta una loro chiesa ADI è considerato un ADERENTE ovvero :
      prima di tutto un CREDENTE e poi un membro di chiesa VIRTUALE, praticamente che ingrossa le fila della fratellanza, fa’ numero in sostanza ed è questo che conta per loro : il numero!
      Ti rendi conto della blasfemia????? Non va forse contro il Vangelo di Cristo o mi sbaglio? Al Signore interessa forse il numero? Non parla forse di un RESIDUO eletto per grazia? (Romani 11:5).
      Samuele, chi è il CREDENTE secondo la Parola di Dio? Lo sai tu??
      Lo possiamo leggere “tranquillamente” in Giovanni 1:12-13.
      Lo sai questi pastori che cosa “tranquillamente” rispondono se glielo chiedi : “Noi non mandiamo via nessuno dalla nostra chiesa!”. Eppure è scritto :
      ” Perchè si sono infiltrati fra di voi certi uomini( per i quali già da tepo è scritta questa condanna); EMPI che volgono in DISSOLUTEZZA la grazia del nostro Dio e NEGANO il nostro unico Padrone e Signore Gesù Cristo” (Giuda 1:4).
      E questi signori delle ADI che fanno? Li considerano CREDENTI!
      Ti rendi conto Samuele della gravità di questa “disposizione statuale nel regolamento interno che merita di essere attribuita “tranquillamente” a degli emeriti Anticristi e affatto di uomini di Dio e servi fedeli del nostro Signore Gesù Cristo! Il Signore ti sta chiamando fuori Samuele, e tu resisti e resti avvinghiato a questa Organizzazione? Beh, tutti i tuoi sacrifici, rinunce e le tue energie sinora non le hai spese bene! Per gli uomini sì, anche se forse in buona fede pensavi di farlo per il Signore!
      Il pastore CHIOCCA Gennaro? Sono certo che nemmeno lui sa dove sta andando e se resta nelle Adi a servirle come sta facendo anche oggi 15 febbraio 2017 NON è affatto innocente davanti a Dio! Rifletti e chiedi al Signore con tutto il cuore, mente e forze che tu usi coraggio, per fare una scelta coraggiosa, per così com’è scritto in Giudici 5:16. Non restare “tranquillamente” fra quegli ovili ad ascoltare il flauto di certi pastori! Urge “ZELO” per il Signore ma con conoscenza della sua Volontà!…non quella di certi uomini!
      Non è tempo di riposare, siamo in guerra ed una guerra spirituale che sarà sempre più aspra! Credi di essere libero, ma invece stai pienamente dimostrando che sei più che incatenato all’Organizzazione!
      Chiedilo al Signore Samuele!!! Lui ti risponderà. Pregheremo certamente il Signore Gesù per te!
      Non importa se hai dato soldi per costruire o sistemare quel tempio adiano che sinora hai frequentato! Dai un giusto senso alle tue sofferenze, alle tue rinunce, alle derisioni e alle umiliazioni che hai subito e il Signore è pronto ad accoglierti nella sua vera Chiesa che è colonna e sostegno della Verità (1° Timoteo 3:15). Vorrei dirti tante altre cose ma mi fermo!
      Credo che ci sia della sincerità in te, non vanificare pertanto il lavoro che sinora il Signore ha fatto in te, ma è necessario che tu lasci quelle mura, procurati una tenda, ricordi le raccomandazioni fatte da Gesù ai suoi in Luca 22:35-36.
      Il caro apostolo Paolo esorta :”Il vostro vanto non è una buona cosa. Non sapete che un PO’ DI LIEVITO FA LIEVITARE TUTTA la pasta?” (1° Corinzi 5:6). E ancora :” TOGLIETE IL MALVAGIO DI MEZZO A VOI STESSI” (1° Corinzi 5:13). Ma quei signori delle Adi che fanno e dicono ad uno che sanno essere un massone? Gli dicono tranquillamente : “Vieni FRATELLO” anche tu sei uno dei nostri, un credente virtuale! Comprendi questo Samuele???
      Per Chiocca è un “ADERENTE” NON convertito, ma che importa?
      L’importante che faccia numero nella sua chiesa, come quella “accozzaglia di gente raccogliticcia” uscita dall’Egitto (Numeri 11:4) insieme al popolo d’Israele, la stessa che poi ha portato quel popolo di Dio a ribellarsi a Mosè e al Signore stesso!
      Samuele Non confidare più negli uomini, altrimenti se ancora non lo sai, sei sotto maledizione, sì quella di Dio (Geremia 17:5). Esamina attentamente le Scritture!! “Alla legge, alla testimonianza. Se il popolo non parla così, non vi sarà per lui nessuna aurora” (Isaia 8:20). Ti saluto.
      Pace ai santi invece che lo servono in santità e giustizia tutti i giorni!

      • giacintobutindaro scrive:

        Massimo, ma come fai a dire una cosa così errata? Ma hai letto bene cosa ha detto Gennaro Chiocca? Leggi: “Nel senso che penserei semplicemente a un aderente non convertito. Di sicuro non farebbe parte della Chiesa di Gesù Cristo!” Quindi Chiocca ha detto che un eventuale massone membro delle ADI per lui non è convertito, e non fa parte della Chiesa di Gesù Cristo. Non è chiaro??? Il fatto che abbia usato quella parola ‘aderente’ credo che l’abbia usata per dire che l’eventuale massone aderisce alle ADI (il termine aderente significa infatti ‘iscritto, affiliato’ specialmente in merito ad una associazione http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/A/aderente.shtml) ma non per dire che è membro del corpo di Cristo, d’altronde lo ha detto che per lui un massone evangelico NON E’ CONVERTITO! E se non è convertito non è un credente. Quindi stai attendo a come ti esprimi. Ti esorto quindi ad essere corretto quando parli, e a non andare oltre, per cercare a tutti i costi di dire chissà cosa.

        • Massimo scrive:

          Giacinto, sinceramente non mi meraviglio di quanto scrivi ed è legittimo da parte tua come di chiunque altro evidenziarlo!
          Ma non sono io a dirlo bensì è Lo Statuto Adi che parla chiaramente e precisa chi intende per “Aderente”. E un pastore di questa Organizzazione è tenuto a conoscere bene lo Statuto e pertanto parla secondo quello Statuto!
          Solo Chiocca potrebbe chiarire ulteriormente poi quanto da lui detto!
          Mi rendo conto di quello che ho scritto, ma personalmente non sottovaluto nemmeno quella parolina usata in aggiunta da Chiocca tra le righe :
          “…mi scandalizzerei POCO”. Ribadisco che gli “Aderenti” per le Adi sono tutti quei SIMPATIZZANTI CREDENTI NON BATTEZZATI IN ACQUA che comunque partecipano ai culti, e alle varie attività di chiesa. Agli occhi degli estranei sono credenti e membri comunicanti come tutti il resto della fratellanza! Ovvero Tutti che vanno e vengono nella stessa chiesa!
          Del resto Giacinto, non l’ho fatto io lo Statuto e credimi vorrei tanto che fosse come dici tu! T’inviterei ad esaminare attentamente lo Statuto Adi e poi possiamo anche riparlarne!
          Giacinto, se vado oltre come hai scritto “per cercare a tutti i costi di dire chissà cosa”…beh.. valuta tu se moderarmi e magari non pubblicare quanto scrivo!
          E’ giusto che tu lo faccia! Tu sai che non ho interesse di sorta! Pace.

          • giacintobutindaro scrive:

            Vedo che ti ostini a non capire quello che ha detto Chiocca. Mi lascia perplesso questa tua ostinazione … davanti ad espressioni chiare come ‘non convertito. Di sicuro non farebbe parte della Chiesa di Gesù Cristo’!!! Lui ha detto che uno può essere un affiliato delle ADI e non essere convertito e membro del corpo di Cristo! Questo conferma quanto da lui detto poco prima: ‘Non credo che tutti i membri delle adi siano “nati di nuovo”, come in ogni altra denominazione evangelica.’ Non ti basta neppure questo? Ma non ti rendi conto che ti ostini a pensare qualcosa di sbagliato? Ma se Chiocca dice che secondo lui ci sono membri (e quindi anche comunicanti) delle ADI che non sono nati di nuovo! E’ chiaro dunque che per Chiocca l’essere membri delle ADI – a prescindere che uno sia membro comunicante o aderente – non significa automaticamente che egli sia nato di nuovo. E per lui quindi un massone membro delle ADI non è nato di nuovo, e quindi non è un figlio di Dio.

  24. SAMUELE RUSSO scrive:

    Chiedo scusa ma io non sono zelante per l’organizzazione ma per l’Evangelo….sono 2 cose distinte e separate. Chi mi conosce a Parma e dintorni sa quante ne ho passate e ne sto passando, personalmente. E’ da almeno 20 anni che vedo talmente tanti miracoli nella mia vita e in quella della mia famiglia che non smetto mai di lodare e ringraziare il Signore. Facciamocene una ragione… si può servire il Signore nelle difficoltà!!!! Punto. Ma chi se ne importa dello Statuto: Devo pensare ai fratelli e alle sorelle che Dio ha messo sul mio cammino e quello di mia moglie, ai simpatizzanti che ogni giorno vengono da me semplicemente per prendersi un caffè e stare insieme incoraggiandoci con la Parola di Dio. In questo periodo abbiamo visto famiglie distrutte riunirsi, situazione di violenza domestica risolversi, anime salvate. Mi distruggono da una parte? Il Signore apre altre porte da un’altra parte. Se ti metti contro Dio è finita. Se ti metti dalla parte di Dio puoi vedere delle cose meravigliose. Un esempio? A Pontremoli, da solo, mentre si distribuivano opuscoli a 100 km da casa mia sulla mia testa non pioveva e intorno pioveva incessantemente. E’ stata un’esperiezna meravigliosa. C’è un cantico antico che dice: TOLGONCI FIGLI E ONOR ED OGNI BENE, NE AVRAN VANTAGGIO LIEVE. A NOI IL REGNO RESTAR DEVE… Dulcis in fundo con questa storia della massoneria nelle ADI ci avete proprio stancato!!!! C’è stata, c’è e ci sarà sempre la massoneria infiltrata in qualsiasi istituzione. Badate bene: ho detto infiltrata! Perchè diversi Pastori ADI dei Comitati di Zona e Consiglio Generale li conosco personalmente….non hanno proprio il tempo per partecipare a logge massoniche!! A me che sono un semplice credente mi dite che alternativa mi date se mi allontano dalla mia famiglia spirituale? L’anno scorso il Signore ci ha provveduto un locale meraviglioso a bassissimo prezzo, semplicemente pregando e uscendo di casa per fedde….e io dovrei lasciarlo andare a pezzi? No…

    • giacintobutindaro scrive:

      Tu dici ‘con questa storia della massoneria nelle ADI ci avete proprio stancato!!!!’, e a nome di chi parli? Perché io so invece che tanti nelle ADI sono riconoscenti a Dio per avere fatto uscire fuori ‘questa storia’! E ti dirò di più: molti sono stanchi e indignati per il silenzio della dirigenza ADI contro la Massoneria, e ti posso assicurare – ma credo che tu lo sappia molto bene – che ormai fra poco ci sarà la resa dei conti nelle ADI! La parte antimassonica è infatti sempre più forte e grande. Voi vi potete stancare quanto volete, noi continueremo a suonare la tromba. Ravvediti e convertiti.

  25. Massimo Samadello scrive:

    Giacinto pace, mi stavo giusto chiedendo chissà, dal mese di Febbraio 2017 ad oggi, dopo tutti questi commenti, il pastore Gennaro Chiocca dov’è sarà? Che avrà fatto da allora? Beh ho visto che ad oggi è ancora pastore nelle ADI!
    Purtroppo ho altresì notato che si è prodigato pure per l’Aversa Gospel a luglio del 2018. E tale evento si è tenuto presso la “Chiesa Evangelica Nuova Pentecoste” basta cliccare in google questo : “SPOT -Aversa Gospel 2018 – Past. Gennaro Chiocca.”
    Mi sbaglio oppure ho letto male che questa chiesa evangelica “Nuova Pentecoste” ha preso beni confiscati alla Camorra”? Mi sbaglio o chiese evangeliche della stessa denominazione “hanno chiesto soldi allo Stato per le loro attività oratoriali”. Un pastore evangelico a Catania della stessa denominazione non è forse stato arrestato per droga a febbraio del 2017 ?. Ho visto altresì Giacinto che hai pubblicato a novembre del 2015 questo post :” Pawel Gajewski, docente presso la Facoltà Pentecostale di Aversa, ad una tavola rotonda organizzata dalla Massoneria”. E la Chiesa Nuova Pentecoste di Aversa che fa? Leggo in google che raccoglie iscrizioni proprio per avviare credenti alla Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose di Aversa. Mi sbaglio forse? Come lo vorrei!
    E Gennaro Chiocca delle ADI si fa promotore dell’Aversa Gospel in una loro chiesa! Mi sbaglio forse? Come vorrei ancora sbagliarmi!
    Questi sono i fatti, anzi i frutti di una così grande collaborazione; tutti uniti di un sol cuore e di una sola mente! Che molti tra i quali Samuele Russo qui intervenuto, possano esaminare il tutto alla luce della Parola di Dio, magari a cominciare da Giovanni 12:42-43.
    Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.