Il pastore pentecostale Antonio Romeo afferma che GESÙ CRISTO SI È SUICIDATO!

In occasione del funerale di una sorella che pochi giorni fa si è suicidata, il pastore Antonio Romeo, della Chiesa Evangelica Pentecostale di Giugliano (Napoli), ha affermato che anche Gesù Cristo si è suicidato. Le testuali parole sono state queste: «Non vi scandalizzate: anche Gesù si è suicidato!». Qui ho messo il clip audio dove lui dice che Gesù si è suicidato.

Questo pastore ha offeso e oltraggiato Gesù Cristo! E’ scandaloso e vergognoso quello che ha detto. Gesù Cristo non si è suicidato, ma è stato ucciso dai Giudei. Ecco quello che dice la Scrittura:
“Uomini israeliti, udite queste parole: Gesù il Nazareno, uomo che Dio ha accreditato fra voi mediante opere potenti e prodigî e segni che Dio fece per mezzo di lui fra voi, come voi stessi ben sapete, quest’uomo, allorché vi fu dato nelle mani, per il determinato consiglio e per la prescienza di Dio, voi, per man d’iniqui, inchiodandolo sulla croce, LO UCCIDESTE” (Atti 2:22-23)
“L’Iddio d’Abramo, d’Isacco e di Giacobbe, l’Iddio de’ nostri padri ha glorificato il suo Servitore Gesù, che voi metteste in man di Pilato e rinnegaste dinanzi a lui, mentre egli avea giudicato di doverlo liberare. Ma voi rinnegaste il Santo ed il Giusto, e chiedeste che vi fosse concesso un omicida; E UCCIDESTE IL PRINCIPE DELLA VITA, che Dio ha risuscitato dai morti; del che noi siamo testimoni” (Atti 3:13-15)
“E noi siam testimoni di tutte le cose ch’egli ha fatte nel paese de’ Giudei e in Gerusalemme; ed ESSI L’HANNO UCCISO, appendendolo ad un legno” (Atti 10:39)
“Poiché, fratelli, voi siete divenuti imitatori delle chiese di Dio che sono in Cristo Gesù nella Giudea; in quanto che anche voi avete sofferto dai vostri connazionali le stesse cose che quelle chiese hanno sofferto dai GIUDEI, I QUALI HANNO UCCISO E IL SIGNOR GESÙ e i profeti, hanno cacciato noi, e non piacciono a Dio, e sono avversi a tutti gli uomini, divietandoci di parlare ai Gentili perché sieno salvati. Essi vengon così colmando senza posa la misura dei loro peccati; ma ormai li ha raggiunti l’ira finale.” (1 Tessalonicesi 2:14-16).
D’altronde Gesù Cristo lo aveva predetto lui stesso che lo avrebbero ucciso, secondo che è scritto: “Or com’essi percorrevano insieme la Galilea, Gesù disse loro: Il Figliuol dell’uomo sta per esser dato nelle mani degli uomini; E L’UCCIDERANNO, e al terzo giorno risusciterà. Ed essi ne furono grandemente contristati” (Matteo 17:22-23).
Antonio Romeo dunque parla di un altro Gesù, non di Gesù di Nazareth, il Cristo di Dio.
Quello che ha detto è gravissimo. Guardatevi e ritiratevi da lui.
Faccio presente inoltre che Antonio Romeo nella predica ha detto altre menzogne che sono le seguenti, e cioè che la sorella che si è suicidata è comunque in cielo con il Signore (anche se il gesto che ha fatto è stato sbagliato), quando la Scrittura dice che la parte degli omicidi (e i suicidi si rendono colpevoli di omicidio in quanto uccidono se stessi) sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo (cfr. Apocalisse 21:8), e che il profeta Giona si suicidò, quando invece è scritto semplicemente che Giona disse ai marinari: “‘Pigliatemi e gettatemi in mare, e il mare si calmerà per voi; perché io so che questa forte tempesta vi piomba addosso per cagion mia’. Nondimeno quegli uomini davan forte nei remi per ripigliar terra; ma non potevano, perché il mare si faceva sempre più tempestoso e minaccioso. Allora gridarono all’Eterno, e dissero: ‘Deh, o Eterno, non lasciar che periamo per risparmiar la vita di quest’uomo, e non ci mettere addosso del sangue innocente; poiché tu, o Eterno, hai fatto quel che ti è piaciuto’. Poi presero Giona e lo gettarono in mare; e la furia del mare si calmò. E quegli uomini furon presi da un gran timore dell’Eterno; offrirono un sacrifizio all’Eterno, e fecero dei voti. E l’Eterno fece venire un gran pesce per inghiottir Giona; e Giona fu nel ventre del pesce tre giorni e tre notti. ” (Giona 1:12-16; 2:1).
Ed ancora sappiate che la sua predicazione – che è in mio possesso – è stata un incoraggiamento dato alle persone depresse ad ammazzarsi. Io esorto dunque i santi che sono membri di questa Chiesa ad uscire e separarsi da essa perché essa ha rigettato la dottrina degli apostoli. Cercate una Chiesa che si attiene alla dottrina degli apostoli.
Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Il file mp3 di tutta la vergognosa e scandalosa predicazione di Antonio Romeo in occasione del funerale della donna che si è suicidata. C’è da rabbrividire a sentirla. La metto così vi potete rendere conto personalmente come oggi in tante Chiese invece che cercare di scoraggiare le persone depresse o scoraggiate dal suicidarsi queste anime vengono incoraggiate ad ammazzarsi, tanto Dio accoglie tra le sue braccia anche gli omicidi.

This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Il pastore pentecostale Antonio Romeo afferma che GESÙ CRISTO SI È SUICIDATO!

  1. Marco says:

    Credo nessuno abbia commentato perché non c’è niente da aggiungere.se fossi in quella comunità me ne sarei scappato a gambe levate.

  2. Massimo says:

    Il totale silenzio da parte di quest’uomo che sta guidando altri alla rovina eterna, dopo che tu Giacinto hai postato queste sue tremende quanto false parole, meriterebbe pagine e pagine di condanna! Ma è la Parola di Dio stessa che lo fa!
    Il suo parlare è quello del Serpente antico! Pertanto, se mi permetti, vorrei riportare quest’unico versetto che ritengo evidenzi il grave peccato di cui questa guida cieca si è resa palesemente responsabile :
    “Allora il diavolo lo portò con sè nella città santa, lo pose nel pinnacolo del tempio, e gli disse :” Se tu sei Figlio di Dio, gettati giù; poichè sta scritto : “E Egli darà ordini ai suoi angeli a tuo riguardo, ed essi ti porteranno sulle loro mani, perchè tu non urti con il piede contro una pietra” Gesù gli rispose :” E altresì scritto : Non tentare il Signore Dio tuo” (Matteo 4:5-7). Sì, Satana aveva istigato Gesù al suicidio! Considerino tutti quei sedicenti credenti pentecostali queste veraci parole del Cristo di Dio!
    Negli anni ho sentito molte testimonianze di fratelli e sorelle che ancora non erano convertite e che giunte in un momento di estrema disperazione stavano “per suicidarsi” ma nell’invocare il Signore, Egli è immediatamente intervenuto salvandoli/e trasformando la loro vita, si sono convertite, ravvedute e sono state da Gesù salvate! E ora dobbiamo sentir dire da quest’uomo esattamente il contrario??
    Questi giustifica il suicidio (che non chiama col suo termine biblico ovvero : “PECCATO” ma bensì falsamente “un gesto non corretto”) di un membro di quella comunità! Una donna che a dire di molti di quella comunità amava tutti, Dio compreso, ma non importa se non amasse la sua vita, non importa se ha anche distrutto il tempio (eventualmente) di Dio! E anzi beffa delle beffe, quest’uomo afferma che tutte le cose cooperano al bene! Che parole travisate e tremendamente bugiarde!
    Pertanto l’esortazione accorata, come fatta da te Giacinto e da Marco vada a quelle povere pecore cieche che ancora brancolano lì dentro nel buio totale affinchè fuggano da quella sinagoga di Satana! Via via ….fuggite via….lì viene predicata la morte!

  3. Lino-Ambrogio says:

    Sono alquanto sconcertato per quanto sta accadendo nella Chiesa in questi ultimi tempi.
    Del mondo non mi meraviglia più niente, ma della Chiesa che dovrebbe essere di Cristo Gesù si! Mi sto ancora chiedendo come si fa a dare ancora fiducia a questo genere di persone che predicano strafalcionerie le quali non hanno nulla a che fare con la Parola di Dio. Il mio invito e che costoro si ravvedano da questo andazzo dalla mentalità mondana, infarcita da un continuo decadimento morale e culturale, in quanto contraria a quello che la Bibbia dice e a quello che Gesù ha insegnato.’ Concludo con questo versetto della Parola di Dio: “Maledetto l’uomo che confida nell’uomo”. Pace a tutti fratelli e sorelle in Cristo Gesù.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *