Ai massoni che si presentano come «credenti evangelici»

Massoni che vi presentate come «credenti evangelici», sappiate che noi discepoli di Gesù Cristo non abbiamo niente in comune con voi, noi infatti siamo luce mentre voi siete tenebre, per cui noi non abbiamo alcuna comunione con voi. Noi siamo Cristiani, voi siete degli anticristi; noi abbiamo la mente di Cristo, voi avete la mente dell’anticristo: noi abbiamo lo spirito di Cristo, voi avete lo spirito dell’anticristo; noi abbiamo la coscienza purificata dal sangue prezioso di Cristo, voi invece ce l’avete contaminata dalle opere morte; noi abbiamo la dottrina di Cristo, voi la dottrina dell’anticristo: il nostro Dio è il Padre del Cristo (che è Gesù il Nazareno), il vostro dio invece è il padre dell’anticristo, ossia il diavolo. Siete dei nemici di Dio nella vostra mente e nelle vostre opere, e dovete quindi ravvedervi e credere nel Vangelo, per essere riconciliati con Dio, altrimenti l’ira di Dio resterà sopra di voi, e morirete nei vostri peccati andandovene nelle fiamme dell’inferno. La vostra cosiddetta gnosi non vi potrà salvare dalle fiamme dell’inferno, perché la salvezza si ottiene soltanto credendo nella morte espiatoria di Gesù Cristo e nella sua resurrezione dai morti – cioè credendo che Cristo è morto per i nostri peccati e risuscitato corporalmente il terzo giorno dai morti, secondo le Scritture – che la Massoneria invece vi induce a rigettare. Quindi, non illudetevi, quello che vi aspetta quando morirete è l’inferno, dove piangerete e striderete i denti. Quello infatti è il posto dove vanno coloro che muoiono nei loro peccati. Ravvedetevi dunque convertitevi a Cristo, e uscite e separatevi dalla Massoneria. Io vi ho avvertiti.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Massoneria and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *