Le ADI hanno manipolato Atti 13:48 … nelle note della loro Bibbia

C’era da aspettarselo, lo ripeto, c’era da aspettarselo sapendo che i membri del Consiglio Generale delle ADI (Assemblee di Dio in Italia) sono persone che rigettano la dottrina degli apostoli. Le ADI hanno manipolato questo passo della Sacra Scrittura: “e tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero” (Atti 13:48) … ma nella nota, per cui non essendo riuscite a manipolare il testo della Bibbia, hanno inserito una nota dove hanno manipolato a loro piacimento, seguendo la caparbietà del loro cuore, il testo biblico.
Infatti nella relativa nota ad Atti 13:48 presente nella loro Bibbia si legge: «Per questo motivo una traduzione più letterale di tetagmenoi sarebbe ‘erano inclini, disposti o pronti ad accettare’. In questo caso la frase potrebbe essere resa così: ‘… e tutti quelli che erano disposti e pronti ad accettare la vita eterna credettero’» (La Sacra Bibbia ‘Spirito e Vita’ con note di studio e approfondimenti, Stampata in Korea, 2016, ADI-Media, pag. 2018).

Come ho dimostrato ampiamente alcuni anni fa (nel 2014) nel mio libro: ‘ALLARME! Le ADI hanno cercato di far manipolare Atti 13:48 nella Bibbia Nuova Riveduta’, quello che dicono le ADI è una menzogna. E’ impossibile tradurre Atti 13:48 come sostengono le ADI! Quindi vi esorto a leggere questo mio libro

Colgo l’occasione per rinnovare l’esortazione ai santi che sono nelle ADI ad uscire e separarsi dalle ADI.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

P.S. Ascolta questa mia predicazione su Atti 13:48

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, Bibbia and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

4 Responses to Le ADI hanno manipolato Atti 13:48 … nelle note della loro Bibbia

  1. Massimo says:

    “…La Sacra Bibbia….Stampata in Korea, 2016, ADI-Media, pag. 2018″.
    Per prima cosa Giacinto, già leggere anche questo duole e parecchio! Perchè nella Korea del Nord in particolare ci sono molti cristiani perseguitati, imprigionati, altri già sono stati uccisi a motivo di Gesù e della Parola di Dio!..ma ” il Signore conosce quelli che sono suoi” (2° Timoteo 2:19).
    In secondo luogo : quelle note evidenziano il “libero arbitrio”, ovvero che ognuno è libero di accettare o rifiutare la vita eterna!
    E allora vorrei chiedere a tutti quei professoroni adiani come mai hanno citato 1° Timoteo 2:4. Qui l’apostolo Paolo afferma che Dio, nostro Salvatore VUOLE CHE TUTTI GLI UOMINI SIANO SALVATI e vengano alla conoscenza della Verità”. Dove lo vedrebbero qui il libero arbitrio?…se Dio vuole, quindi non lascia libero nessuno di scegliere? e che dire del versetto anche citato in Tito 2:11 : “Infatti la grazia di Dio salvifica per tutti gli uomini si è manifestata” che vorrebbero sottintendere? che Dio fa o farà grazia a tutti forse? E ancora in 2° Pietro 3:9 : “(Il Signore)…è paziente verso di voi, non volendo che qualcuno perisca, ma che tutti giungano al ravvedimento”. Cosa intenderebbero? Che Dio aspetterà finchè tutti si saranno ravveduti?
    Ma che gran stoltezza è mai questa da parte loro Giacinto? Allora tanto per cominciare strappiamo via l’intero libro dell’Apocalisse dove si parla di grandi castighi ma per tutti coloro che NON sono scritti nel libro della vita, quelli che adoreranno la bestia che viene dal mare, tutti gli abitanti della terra i cui NOMI NON SONO SCRITTI FIN DALLA CREAZIONE DEL MONDO nel libro della vita dell’Agnello.
    Ma grazie a Dio invece nel libro della vita dell’Agnello sono già scritti eccome i nomi sì, ma solo di tutti coloro che a Dio è piaciuto salvare, che salva e che ne chiamerà/salverà, tutti quelli cioè che EGLI HA ORDINATI A VITA ETERNA”, alla stessa stregua degli apostoli di Gesù (Luca 10:20). Pace.

  2. Frank says:

    Pace fratello, sapevo che questo tuo articolo sarebbe arrivato. Volevo una Bibbia da studio, ma ho preferito la Thompson a questa delle ADI, perché mi aspettavo che nelle note avrebbero messo qualcosa. La Thompson invece, con il sistema di riferimenti a catena, grazie al quale si studia la Bibbia attraverso la Bibbia, non mette note esplicative portavoci di una particolare posizione dottrinale.

  3. fabio says:

    Pace
    Ho ascoltato la predicazione del 05/03/2014 e spero che lo facciano anche coloro che accettano passivamente la manipolazione di questi versetti poiché questo è un attacco all’esclusività di Dio poiché si legge in Romani 9:15-27 Egli infatti dice a Mosè:
    Userò misericordia con chi vorrò,
    e avrò pietà di chi vorrò averla.
    QUINDI NON DIPENDE DALLA VOLONTA NE’ DAGLI SFORZI DELL’UOMO , MA DA DIO CHE USA MISERICORDIA. Dice infatti la Scrittura al faraone: Ti ho fatto sorgere per manifestare in te la mia potenza e perché il mio nome sia proclamato in tutta la terra. Dio quindi usa misericordia con chi vuole e indurisce chi vuole. Mi potrai però dire: «Ma allora perché ancora rimprovera? Chi può infatti resistere al suo volere?». O uomo, tu chi sei per disputare con Dio? Oserà forse dire il vaso plasmato a colui che lo plasmò: «Perché mi hai fatto così?». Forse il vasaio non è padrone dell’argilla, per fare con la medesima pasta un vaso per uso nobile e uno per uso volgare? Se pertanto Dio, volendo manifestare la sua ira e far conoscere la sua potenza, ha sopportato con grande pazienza vasi di collera, già pronti per la perdizione, e questo per far conoscere la ricchezza della sua gloria verso vasi di misericordia, DA LUI PREDISPOSTI ALLA GLORIA, cioè verso di noi, che egli ha chiamati non solo tra i Giudei ma anche tra i pagani, che potremmo dire? Esattamente come dice Osea:
    Chiamerò mio popolo quello che non era mio popolo
    e mia diletta quella che non era la diletta.
    E avverrà che nel luogo stesso dove fu detto loro:
    «Voi non siete mio popolo»,
    là saranno chiamati figli del Dio vivente.
    E quanto a Israele, Isaia esclama:
    Se anche il numero dei figli d’Israele
    fosse come la sabbia del mare,
    sarà salvato solo il resto;

    Non ti stancare Giacinto di denunciare questo che come definisci è un veleno mortale perché alla stessa stregua dell’organizzazione cattolica il messaggio che viene mandato è che l’uomo si predispone alla salvezza senza bisogno di Dio e qun’estate è una grandissima falsità in quanto Gesù disse in Luca 18:26-27 Quelli che ascoltavano dissero: «Allora chi potrà essere salvato?». Rispose: «Ciò che è impossibile agli uomini, è possibile a Dio».

    Pace

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *