Non sanno cosa sia l’Evangelo

Molti non sanno cosa sia l’Evangelo (cfr. 1 Corinzi 15:1-11) e quindi non sanno cosa significhi evangelizzare! Per costoro infatti basta che qualcuno in un suo discorso menzioni Gesù presentandolo come un profeta o un maestro di morale come tanti altri, anzi può anche non parlare affatto di Gesù magari citando qualche versetto dei salmi come per esempio quello che dice: “Lo stolto ha detto nel suo cuore: Non c’è Dio” (Salmo 14:1), o il passo della Genesi che dice: “Nel principio Iddio creò i cieli e la terra” (Genesi 1:1), ed ecco che quella persona ha evangelizzato! Assurdo, eppure questa è la realtà!

Fratelli, torno a ripetervelo, in mezzo alle Chiese ci sono tanti membri di Chiese (compresi pastori), che non sono salvati perché non si sono ravveduti e non hanno creduto nel Vangelo di Dio, per cui mettete alla prova coloro che si presentano a voi come Cristiani Evangelici, perché tanti di costoro non sono altro che dei peccatori sulla via della perdizione a cui va annunciato il ravvedimento e il Vangelo.
Superfluo che vi dica che tra costoro ci sono i massoni, che sono abili a camuffarsi da Cristiani, ma una volta messi alla prova si manifestano per quello che sono: degli anticristi!
Infine, quando incontrate qualcuno di costoro non chiedetegli solamente se si è ravveduto ed ha creduto nel Vangelo, ma se vi risponde che ha creduto nel Vangelo chiedetegli pure cos’è il Vangelo per lui e se ha la certezza assoluta di avere la remissione dei peccati e la vita eterna. Dalle sue risposte capirete subito se è uno di dentro o uno di fuori.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Confutazioni and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *