Contro il male fatto ai bambini

Molti bambini in tutto il mondo sono oggetto di violenze e abusi di ogni genere. Vengono rapiti e immessi, per esempio, in sette sataniche dove vengono uccisi per essere sacrificati a Satana, in circuiti pedofili e pedopornografici, e nel mercato degli d’organi e in quello delle adozioni illegali. In merito a quest’ultimo va detto che talvolta i bambini vengono fatti rapire dai genitori stessi o da uno dei genitori e venduti a famiglie che desiderano avere un bambino. Noi discepoli di Cristo Gesù condanniamo questi rapimenti e il male che viene fatto a questi bambini dopo essere stati rapiti, ed avvertiamo coloro che si rendono colpevoli di questi atti malvagi contro i bambini che per certo la vendetta di Dio si abbatterà sul loro capo, e quando moriranno se ne andranno nelle fiamme dell’inferno (Ades) e nel giorno del giudizio saranno gettati da Dio nel fuoco eterno dove saranno tormentati per l’eternità. Fratelli, non tacete, ma parlate contro i rapimenti dei bambini che vengono compiuti da organizzazioni criminali che si muovono liberamente grazie alla complicità di uomini delle istituzioni governative e militari che invece dovrebbero reprimere queste organizzazioni criminali e impedire loro di operare, e parlate pure contro il male che viene fatto ai bambini dopo essere stati rapiti.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Comportamenti disordinati, Massoneria, Pedofilia, Satanismo and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Contro il male fatto ai bambini

  1. Luana says:

    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/bruxelles-bimba-bruciata-nel-barbecue-arrestata-madre-1446685.html

    Ma non si capisce bene il movente dell’omicidio; sembra che la madre volesse “mandare in Paradiso” la bambina:
    http://it.blastingnews.com/cronaca/2017/09/belgio-brucia-la-figlia-di-2-anni-sulla-graticola-per-portarla-in-paradiso-002044575.html

    Questa madre (se si può definirla così…) potrebbe essere stata plagiata da qualche setta “cristiana”? Bisognerebbe indagare. Sembra che la donna sia di origine africana.
    Forse mischiavano il cristianesimo a qualche pratica voodoo, da rito africano? In Africa succede spesso, come cosa, che si faccia una sorta di sincretismo religioso. Difatti so che spesso anche quegli africani che si dichiarano cristiani, non rinunciano, per esempio, alla poligamia/concubine o a pratiche spiritiche o mutilazioni cruente.

    Che vicenda orribile!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *