Il fondamentalismo cristiano che la Massoneria odia

Come voi sapete la Massoneria ha fortemente in avversione il fondamentalismo cristiano e lo contrasta in ogni maniera usandosi anche dei massoni che si presentano come Cristiani. Ma cosa si intende per fondamentalismo cristiano?

La seguente definizione di fondamentalismo fu data dal Congresso Mondiale dei Fondamentalisti, che si tenne nel 1976 a Edimburgo (presso la Usher Hall), in Scozia.

Un fondamentalista è un credente nel Signore Gesù Cristo nato di nuovo che:

1) Mantiene un’obbedienza inamovibile all’inerrante, infallibile e verbalmente ispirata Bibbia.
2) Crede che qualsiasi cosa dica la Bibbia è così.
3) Giudica tutte le cose per mezzo della Bibbia ed è giudicato solo dalla Bibbia.
4) Afferma le fondamentali verità della Fede Cristiana storica: La dottrina della Trinità; l’incarnazione, la nascita verginale, l’espiazione sostitutiva, la resurrezione corporale e la gloriosa ascensione, e la Seconda Venuta del Signore Gesù Cristo; la nuova nascita attraverso la rigenerazione dello Spirito Santo; la resurrezione dei santi alla vita eterna; la resurrezione degli empi al giudizio finale e alla morte eterna; la comunione dei santi, che sono il corpo di Cristo.
5) Pratica la fedeltà a quella Fede e si sforza di predicarla ad ogni creatura.
6) Smaschera e si separa da ogni rinnegamento ecclesiastico di quella Fede, ogni compromesso con l’errore, e ogni apostasia dalla Verità.
7) Combatte strenuamente per la Fede una volta trasmessa.

Fonte: http://www.revivalthoughts.org/; https://www.wayoflife.org/

Ora, alla luce di questa definizione di fondamentalismo è evidente che la Massoneria è una istituzione satanica che vuole distruggere la fede nel Signore Gesù Cristo. Non vi illudete, la Massoneria è incompatibile con il Cristianesimo perché ne rigetta il fondamento, ossia Cristo Gesù, il Figlio di Dio. I massoni sono servitori e adoratori di Satana, che è bugiardo e padre della menzogna, il quale odia la verità che è in Cristo Gesù.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Massoneria and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to Il fondamentalismo cristiano che la Massoneria odia

  1. fabio says:

    Pace Giacinto,
    Ho letto i 7 punti che definiscono il fondamentalismo Cristiano e credo che dovrebbero accompagnare ogni persona che si dice cristiana insieme alla PIETRA DI EDIFICAZIONE OVVERO IL RICONOSCIMENTO CHE GESÙ È IL CRISTO IL FIGLIO DEL DIO VIVENTE (Matteo 16:16 Marco 8:29 Giovanni 11,27)

    Un Cristiano sa di sottomettersi alle autorita secondo che è scritto in Romani 13,1 Ciascuno stia sottomesso alle autorità costituite; poiché non c’è autorità se non da Dio e quelle che esistono sono stabilite da Dio.
    Ma soprattutto sa di avere un solo Re nella propria vita Gesù Cristo, e il suo sottomettersi alle autorità lo compie per la fede nella Parola di Dio nella piena sottomissione a Dio affinché nessuno parli male del Suo NOME ma perché tutti possano dare GLORIA AL NOME DI DIO come si legge in Efelini 1:18-21
    Possa egli davvero illuminare gli occhi della vostra mente per farvi comprendere a quale speranza vi ha chiamati, quale tesoro di gloria racchiude la sua eredità fra i santi e qual è la straordinaria grandezza della sua potenza verso di noi credenti secondo l’efficacia della sua forza che egli manifestò in Cristo, quando lo risuscitò dai morti
    e lo fece sedere alla sua destra nei cieli,
    AL DI SOPRA DI OGNI PRINCIPATO E AUTORITÀ,
    di ogni potenza e dominazione
    e di ogni altro nome che si possa nominare
    non solo nel secolo presente ma anche in quello futuro.

    Giacinto si legge nella Bibbia di Gesù che Lui È Re (Giovanni 18,37) ed anche in Apocalisse 19,16 Un NOME porta scritto sul mantello e sul femore: RE dei re e SIGNORE dei signori.
    Ma tutti coloro che definiscono fondamentalisti i cristiani e li accusano oggi griderebbero a voce unanime ciò che si legge in Govanni 19:15 Ma quelli gridarono: «Via, via, crocifiggilo!». Disse loro Pilato: «Metterò in croce il vostro re?». Risposero i sommi sacerdoti: «Non abbiamo altro re all’infuori di Cesare».

    E il fatto sorprendente è che a rispondere a Pilato furono proprio i Sacerdoti, comunque sacerdoti oppure sedicenti cristiani o massoni ecc… accadrà ciò che si legge in a Luca 19,27 E quei miei nemici che non volevano che diventassi loro re, conduceteli qui e uccideteli davanti a me».

    Pace

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *