Giancarlo Rinaldi ha manipolato Giovanni 3:16!

E’ accaduto Sabato 28 ottobre 2017 presso la Villa Belvedere di Acireale, nel corso dell’incontro-dibattito “Riforma Protestante, cinque secoli dopo”, organizzato dall’Associazione Cristiana Nuovi Orizzonti, presidente Nello Mangano, e moderato dal giornalista Salvatore Loria (fratello di Felice Antonio Loria, presidente delle ADI).
Il professore Giancarlo Rinaldi, massone appartenente al Grande Oriente d’Italia, durante il suo discorso, ha manipolato la Sacra Scrittura togliendo VOLONTARIAMENTE da Giovanni 3:16 queste parole “CHE HA DATO IL SUO UNIGENITO FIGLIUOLO”, e questo perché Lui non crede che Gesù di Nazareth è il Figlio di Dio mandato da Dio (cioè l’Iddio d’Abrahamo, d’Isacco e di Giacobbe) nel mondo per morire per i nostri peccati, e quindi versare il suo sangue per la remissione dei nostri peccati. E difatti Rinaldi non crede che Gesù è la propiziazione per i nostri peccati (cfr. 1 Giovanni 2:2), non crede che Gesù è l’unica Via che mena al Padre (cfr. Giovanni 14:6), non crede che Gesù è l’unico Salvatore (cfr. 1 Giovanni 4:14); in altre parole lui non crede che Gesù di Nazareth è il Cristo e che per avere la vita eterna bisogna credere che Gesù è il Cristo (per cui non crede che chi rifiuta di credere che Gesù è il Cristo sarà condannato). Il messaggio di salvezza dunque che nella Bibbia è «esposta fin troppo chiaramente» – per usare delle parole di Rinaldi – esclude che Dio abbia dato il Suo Figliuolo per noi, cioè esclude che Gesù sia stato preordinato da Dio a morire (ucciso dai Giudei) per i nostri peccati prima della fondazione del mondo, e poi nel tempo prestabilito da Dio è stato mandato da Dio nel mondo con l’ordine di morire per noi (cfr. Giovanni 10:18). Il Vangelo di cui parla Rinaldi quindi è un altro Vangelo. D’altronde lui è un massone e i massoni rigettano il Vangelo di Dio.
Ascoltatelo da voi stessi, e giudicate da persone intelligenti quello che dice.

Ricordatevi, fratelli, che i massoni sono esperti nel contorcere le Scritture.

Giovanni 3:16 è questo: «Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.»

Giacinto Butindaro

Fonte del video:

Acireale- "La Riforma Protestante, cinque secoli dopo", con il prof. Giancarlo RinaldiEvento organizzato da Nuovi Orizzonti, presidente Nello Mangano, modera Salvatore Loria

Posted by Televisione Pentecostale Italiana on Saturday, October 28, 2017

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

4 Responses to Giancarlo Rinaldi ha manipolato Giovanni 3:16!

  1. Massimo says:

    Giacinto, una cosa soprattutto vorrei replicare a questo al professor Rinaldi : “Quale sarebbe il messaggio di salvezza che viene dalla Bibbia, qual’è la Buona Novella?…dal momento che omette ” che ha dato il suo unico Figliolo” ne esclude automaticamente l’Autore di questa grande salvezza!!!
    Ma poi Giacinto ho ascoltato la sua dotta esposizione in cui vanta il metodo storico critico e mi sono inevitabilmente molto amareggiato! Rinaldi e i suoi amici lì presenti ma anche non, mira non all’ammaestramento (perchè sarebbe un concetto da circo equestre) ma bensì alla formazione del “discente” (non dice del credente) al fine di acquisire una identità teologica! Ma ci rendiamo conto?
    Afferma che non è contrario all’impegno politico del cristiano, perchè vive nella Polis. Invia un messaggio ai vertici delle varie organizzaione evangeliche affinchè si impegnino nel formare le coscienze degli individui con un senso critico e un senso dell’etica per poi lasciarli che percorrano i loro itinerari di professione e ben venga se anche di professione politica, di militanza politica! Ma dove legge tutte queste cose nel Vangelo di Gesù Cristo?? Il suo è un’altro vangelo!
    Rinaldi afferma poi che la Bibbia non deve contenere solo il Messaggio di Salvezza ma anche qualcos’altro…ovvero deve avere degli adeguati strumenti di formazione!
    Il pastore di una chiesa deve essere un “formatore”, deve formare quelli che si chiamano i futuri “quadri dirigenti”. Mette in guardia dai dottori biblici fai da te, perchè più sono fai da te più sono arroganti!
    Rinaldi invita i suoi uditori ad accettare le sfide di creare un proprio stile di cristiani evangelici italiani. Ma da quale spirito provengono tutte queste cose?
    Hai sentito poi Giacinto, questo professore ha parlato di una nuova bibbia, sì “la Bibbia della Riforma” scritta in un linguaggio moderno con illustrazioni di Paolo Paschetto! Sbaglio o questo Massone è sempre tanto caro a Rinaldi come a quei molti filomassoni; quel Paolo Paschetto che ha realizzato il logo delle ADI, oltre che lo stemma della Repubblica Italiana.
    Una nuova versione della Bibbia quindi, fresca fresca appena sfornata e venduta al modico prezzo di 8 euro e che Rinaldi ha incoraggiato ad acquistarla! Bibbia che sarebbe il prodotto di cooperazione tra le varie realtà evangeliche italiane! Già posso immaginare cosa vi sarà di moderno lì dentro!
    Credo che stia avanzando a grandi passi l’Anticristo che deve manifestarsi e che molti siano i suoi fedeli servitori che gli stanno spianando la strada!
    Pace.

    • fabio says:

      Pace Massimo,
      Ho ascoltato anche io quelle parole in cui mette in guardia “dai dottori biblici fai da te”, e credo che quelle parole siano indirizzate da Rinaldi anche a tutti noi che scriviamo in questo blog, e per questo ringrazio Dio perché questo si legge in Matteo 11,25 In quel tempo Gesù disse: «Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli.

      Credo Massimo che coloro ai quali Rinaldi da degli arroganti fai da te siano per tanti che esibiscono lauree in teologia ,una pietra di inciampo è si perché questo dovrebbe essere un cristiano al seguito del Suo Maestro che ripeto È GESÙ CRISTO visto che tutti questi personaggi non c’è la fanno neppure a pronunciare il SUO NOME.

      Per ciò che concerne la nuova versione della Bibbia ” la Bibbia della Riforma” credo Massimo che si possa tradurare con tre parole “sapienza degli uomini” come si legge in 1 Corinzi 2:1-5 Anch’io, o fratelli, quando sono venuto tra voi, non mi sono presentato ad annunziarvi la testimonianza di Dio con sublimità di parola o di sapienza. 2 Io ritenni infatti di non sapere altro in mezzo a voi se non Gesù Cristo, e questi crocifisso. 3 Io venni in mezzo a voi in debolezza e con molto timore e trepidazione; 4 e la mia parola e il mio messaggio non si basarono su discorsi persuasivi di sapienza, ma sulla manifestazione dello Spirito e della sua potenza, 5 perché la vostra fede non fosse fondata sulla sapienza umana, ma sulla potenza di Dio.

      Mentre costoro che fanno se non smussare gli angoli di quella PIETRA CHE I COSTRUTTORI HANNO SCARTATO
      DI QUELLA PIETRA CHE È DIVENTATA LA TESTATA D’ANGOLO LA PIETRA PIÙ IMPORTANTE, né smussati gli angoli fino a farla diventare “un’altra pietra” come scrivi anche te Massimo ci parlano di un altro vangelo rendendolo sempre piu a immagine dell’uomo a danno DELLL’INTOCCABILE PAROLA DI DIO come si legge in Apocalisse 22:18-19 Dichiaro a chiunque ascolta le parole profetiche di questo libro: a chi vi aggiungerà qualche cosa, Dio gli farà cadere addosso i flagelli descritti in questo libro; 19 e chi toglierà qualche parola di questo libro profetico, Dio lo priverà dell’albero della vita e della città santa, descritti in questo libro

      Se sono stato poco umile nel parlare che Dio nel Nome di Gesù mi perdoni ma credo che umiltà non voglia dire tacere davanti alla Verità mentre L’AMORE si compiace della VERITÀ
      Pace Massimo

      • Massimo says:

        @ Fabio, credo che il prof. Rinaldi, da buon massone, abbia fatto e faccia semplicemente quello che gli viene più naturale e spontaneo fare, ma tutti quegli altri piuttosto, che lo elogiano, lo invitano, lo rendono partecipe delle loro attività ed anzi stringono amicizie e collaborano con lui, quelli sì che vanno maggiormente biasimati! Essi non sono meno responsabili dell’opera diabolica che è in atto tesa alla distruzione del Cristianesimo! Vogliono annacquare, se non taciare l’unico vero messaggio della Bibbia, la Buona Novella che consiste nella Salvezza che si ottiene per grazia mediante la FEDE in CRISTO GESU’, il FIGLIO unigenito di DIO PADRE!
        Gli “Amici” di Rinaldi sono gli stessi di cui Gesù ebbe a dire:
        «Pensate che quei Galilei fossero più peccatori di tutti i Galilei, perché hanno sofferto quelle cose? No, vi dico; ma se non vi ravvedete, perirete tutti allo stesso modo. O quei diciotto sui quali cadde la torre in Siloe e li uccise, pensate che fossero più colpevoli di tutti gli abitanti di Gerusalemme? No, vi dico; ma se non vi ravvedete, perirete tutti come loro». (Luca 13:1-5).

        Temo Fabio che questa “Bibbia della Riforma” con la scusa di adottare un linguaggio moderno, sia un’altro grave peccato, perchè è chiaramente un prodotto della Massoneria, realizzata in stretta collaborazione con le varie denominazioni evangeliche deviate! Chissà che sorta di manipolazione ne avranno fatto!
        C’è veramente da pregare per questo!
        Fra poco ci diranno che la Diodati, la Luzzi ed altre storiche bibbie che sono state tradotte fedelmente ai testi originali non sono più attendibili, perchè usano un linguaggio arcaico, costringendo quanti più possibile a leggere le loro verità, un’altra bibbia che è stata edulcorata dalle belle illustrazioni del loro caro fratello Paschetto! Che immensa amarezza!
        Pace.

  2. fabio says:

    Pace Giacinto,
    Questo si legge in Giovanni 14:6 Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

    Questo sta facendo l’antiCristo ovvero non riconoscere Gesù ma nessuno si illuda perché se uno non ha Gesù non ha neppure il Padre come si legge in 1 Giovanni 2:22-23 Chi è il menzognero se non colui che nega che Gesù è il Cristo? L’anticristo è colui che nega il Padre e il Figlio. 23 Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre; chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre.

    Pace e che la Vera Chiesa alzi la sua voce riconoscendo in se LA PIETRA ANGOLARE CHE È GESÙ CRISTO IL FIGLIO DEL DIO VIVENTE come si legge in Matteo 16,16
    Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *