Prima d’ogni altra cosa – Predicazione del 13 novembre 2017

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

This entry was posted in Mie predicazioni audio and tagged . Bookmark the permalink.

3 Responses to Prima d’ogni altra cosa – Predicazione del 13 novembre 2017

  1. Massimo says:

    Pace Giacinto. Durante la trasmissione televisiva di “Pomeriggio 5” del 15 maggio 2017, il maresciallo dei Carabinieri Vincenzo Vecchiano, che coordinò le indagini sulla scomparsa di Angela Celentano, disse a proposito di RENATO e LUCA, allora minorenni, le testuali parole : “Gli unici che potevano darci delle indicazioni concrete erano quei ragazzi che l’hanno vista l’ultima volta..gli unici che potevano dare delle indicazioni certe…però all’epoca avevano 12…chi 11 e chi 13, mi pare di età, quindi erano dei bambini praticamente”.
    Dal tuo libro poi Giacinto è emerso che c’è stata omertà da parte di alcuni membri di quella comunità evangelica, mentre se fossero stati davvero amanti della Verità, avrebbero dovuto tremare e nascondersi per la vergogna perchè anche a causa loro la via della Verità di Cristo è derisa e vituperata e lo è tuttora! Che si vergognino!
    Ma ora quei bambini sono più che cresciuti e se continuano a tenere per sè certi segreti, col pensiero magari di portarseli nella tomba, come ha anche detto il Presidente delle ADI Felice A. LORIA per quanto concerne la Massoneria, dimostrerebbero che erano fin da bambini dei malvagi! Perchè nascondere la verità e tacere per così tanti anni? Perchè tacere e nascondere fatti ignobili così favorendo persone malvagie e senza scrupoli? Ma non si sentono loro stessi dei complici? Ma che coscienza hanno?? Loro purtroppo così facendo dimostrano di non amare nè il Signore nè il loro prossimo, e probabilmente non amano nemmeno se stessi!
    E’ scritto altresì nella Parola di Dio : ” ANCHE IL BAMBINO DIMOSTRA CON I SUOI ATTI SE LA SUA CONDOTTA SARA’ PURA E RETTA” (Proverbi 20:11).
    E ancora:” LI RICONOSCERETE DAI LORO FRUTTI. SI RACCOGLIE FORSE UVA DALLE SPINE O FICHI DAI ROVI. COSI’ OGNI ALBERO BUONO FA FRUTTI BUONI, MA L’ALBERO CATTIVO FA FRUTTI CATTIVI. UN ALBERO BUONO NON PUO’ FARE FRUTTI CATTIVI, NE’ UN ALBERO CATTIVO FAR FRUTTI BUONI. OGNI ALBERO CHE NON FA BUON FRUTTO E’ TAGLIATO E GETTATO NEL FUOCO. LI RICONOSCERETE DUNQUE DAI LORO FRUTTI ” (Matteo 7:16-20).
    Se Renato e Luca, ora diventati uomini e padri di famiglia, perseverano nel tacere la verità, non s’illudano…il giudizio del Signore già lo conoscono! Chi sa e tace si rende complice del malvagio! Non si illudano!
    VERGOGNA anche per tutti quei membri di quella comunità che pur avendo visto e sentito, tacciono da più di 20 anni…omertosi! Vergogna! Hanno disonorato e stanno disonorando il Vangelo di Cristo Gesù! E’ scritto altresì : “PERCIO’, BANDITA LA MENZOGNA, OGNUNO DICA LA VERITA’ AL SUO PROSSIMO, PERCHE’ SIAMO MEMBRA GLI UNI DEGLI ALTRI” (Efesini 4:25). Ma in quella Comunità evangelica albergavano e chissà vi albergano tuttora dei serpenti, servi di Satana, che è padre della Menzogna!” VERGOGNA! Stanno disonorando il Vangelo della grazia!
    Che si pentano e si ravvedano!
    Ma quale “santa cena” vorrebbe mai impartire il pastore di quella comunità? Non si rendono conto tutti quegli omertosi che stanno mangiando il pane e bevendo dal calice del Signore indegnamente e per un giudizio di condanna contro se stessi? Non sanno che sono colpevoli verso il corpo e il sangue del Signore? (1° Corinzi 11:27-32). Pregherò certamente Giacinto per tutti loro, ma più in particolare per RENATO e LUCA, perchè il Signore li scuota nel loro spirito e nella loro coscienza! Come possono ancor oggi dar sonno ai loro occhi? Come tacere? Guai!!

    • giacintobutindaro says:

      Pace Massimo, per evitare che qualcuno leggendo il tuo commento fraintenda, dico che le ADI non hanno niente a che fare con quella chiesa pentecostale della penisola sorrentina che quel giorno era radunata sul Faito per un pic nic durante il quale fu rapita la piccola Angela Celentano; rapitori che fino ad ora risultano ancora sconosciuti ma che preghiamo Dio che vengano trovati presto.

      • Massimo says:

        Si Giacinto è giusto precisarlo! In quel punto avrei dovuto indirizzare chi legge al tuo precedente link :”L’astuto e fasullo discorso di Felice Antonio Loria Presidente delle ADI” che hai postato il 10.11.2017 , nel quale appunto lui ebbe a dire :” Finchè campo io non darò mai una risposta”. Le ADI infatti sono un’altra parrocchia ( altra Organizzazione), ma è singolare che abbiano uno stesso denominatore comune: “l’ OMERTA’ “. Come passa sto fatto? Beh… se la Verità venisse veramente predicata e predicata in toto quindi messa in pratica, moltissimi se ne sarebbero già usciti da queste e i leaders come i presidenti, pastori e seguito avrebbero tutti dei grossi problemi, soprattutto di carattere economico! Quindi è anche facile immaginare la loro pronta risposta : “Ehi…guagliò s’à dda campà!” …altro che amore per il Signore e per le anime che vanno in perdizione! E’ come alla cattolica : “Senza soldi non se ne canta messa!”. Del resto :” I panni sporchi si lavano in famiglia!”. Questi sono i “proverbi” più in voga tra quelle mura, mica quelli della Parola di Dio!! Il consiglio del Signore viene sempre da ultimo, quando proprio proprio non se ne può fare a meno! E’ una triste realtà, ma del resto lo sappiamo molto bene Giacinto che per costoro chi dice la Verità è giudicato (perchè è un giudizio anche questo) : “Accusatore dei fratelli”. Preghiamo! Pace.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *