Contributo annuale dello Stato per tende, gazebi, etc.?

Esorto i membri delle Chiese Evangeliche di Noto – la Chiesa Evangelica Terra Promessa e la Chiesa Evangelica ADI – ad indagare per sapere quale Chiesa ha preso questo contributo annuale di 3.000 euro dal comune. Come potete vedere infatti in questo documento del comune di Noto (Siracusa) nel 2016 il comune di Noto ha erogato un contributo di 3.000 euro alla Chiesa Evangelica, come previsto dalla Delibera C.C. n. 88/2000 relativa «alla concessione dei contributi per istruzione, cultura, tradizioni, tutela dell’ambiente, dei beni storico-artistici e protezione civile».

Fonte: Comune di Noto

Indagate quindi per capire quali sono le attività culturali (evangelizzazioni con tende o gazebi, convegni, etc.) per le quali la vostra Chiesa prende questo contributo annuale. E naturalmente chiedete come sono stati spesi questi soldi o chi li ha materialmente presi.

Colgo l’occasione quindi per esortare i membri delle Chiese in tutta Italia ad accertarsi se la loro Chiesa prende contributi dallo Stato anche per riunioni di evangelizzazione, convegni, e altre iniziative pubbliche.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia and tagged , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Contributo annuale dello Stato per tende, gazebi, etc.?

  1. Luana says:

    C’è un proverbio che dice “pecunia non olet”, ovvero “il denaro non puzza”: chi è schiavo del denaro, lo prende sempre volentieri da qualsiasi fonte, fosse anche la più depravata e criminale…

  2. Corrado says:

    Egregio signor Butindaro, ho letto il suo post relativo alla Chiesa evangelica di Noto che ha preso i contributi dal comune. La disturbo dopo essere stato autorizzato dal responsabile della Chiesa ADI di Noto, Pastore Davide Guardo, per darle un contributo alla sua ricerca della verità, ed in merito al post citato prima. La chiesa ADI di Noto non ha MAI chiesto contributi a nessun organo istituzionale ne mai ne chiederà. Ci sosteniamo unicamente con il versamento di contributi “volontari” dei membri della comunità, tutto rendicondato, e per Grazie di Dio fino ad ora siamo riusciti a sostenere ogni tipo di spesa. Per darle una testimonianza della veridicità di cui parlo questo è il link della determ dove si evince che la chiesa che ha usufruito dl contributo si trova in C.da Faldino ( http://www.comune.noto.sr.it/files/noto/images/stories/comune/determine/2017/333.pdf ) . La chiesa ADI di Noto è ubicata in Via Principe di Piemonte, 106. http://www.adinoto.it. Tutto ciò le viene comunicato a titolo di precisazione. Dio la Benedica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *