Richiesta di spiegazioni al presidente delle ADI su circa 1.469.000 di euro dati dallo Stato alle ADI per la missione “Immigrazione, accoglienza e garanzia dei diritti”

Presidente Felice Antonio Loria, nella RELAZIONE SUL RENDICONTO GENERALE DELLO STATO 2015 Comunicata alle Presidenze della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica il 23 giugno 2016 (documento XIV, n. 4), a pagina 149 leggo quanto segue:

«La missione “Immigrazione…” mostra un costante incremento in termini di risorse, allocate nello specifico programma relativo ai “Flussi migratori..”. L’aumento è stato del 70 per cento all’anno nell’ultimo biennio (per una analisi delle risorse fluite a tale programma come rappresentate nel bilancio si veda il riquadro “L’Italia e i costi dell’accoglienza nel 2015”). In tale missione sono classificate anche le risorse destinate alle confessioni religiose. Si tratta di 1,05 miliardi di cui circa il 95 per cento va alla Conferenza episcopale italiana e la restante quota alle altre confessioni religiose», e nella nota (n° 37) in riferimento alle altre confessioni religiose viene detto: «Si tratta della Tavola Valdese il 3,84 per cento, dell’Unione comunità ebraiche italiane lo 0,55 per cento, della Chiesa evangelica luterana lo 0,40 per cento, dell’Unione italiana chiese cristiane lo 0,23 e della Chiesa cristiana evangelica ADI lo 0,14 per cento.»

Fonte: Corte dei Conti

Ora, in base a quanto si può leggere nelle NOTE INTEGRATIVE AL RENDICONTO GENERALE DELLO STATO 2015 (020 – MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE), la cifra esatta erogata alle Confessioni religiose è stata di 1.049.640.684,00 euro (pag. 136)

La percentuale dell’1 per cento è dunque 10.496.406,84, per cui lo 0,14 per cento sulla cifra totale di 1.049.640.684,00 euro corrisponde a circa 1.469.000 di euro.

Fonte: calcolapercentualeonline.it

Vorrei dunque sapere se questi fondi ricevuti dalle ADI sono fondi che nulla hanno a che spartire con le risorse dell’8xmille. In altre parole, se oltre ai soldi dell’8 per mille, le ADI ricevono pure fondi per gli immigrati?

Credo che le Chiese ADI abbiano bisogno di sapere questo, per cui la invito a comunicare alle Chiese di cui lei è rappresentante legale come stanno le cose in merito a questa importante questione.

Cordiali saluti.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *