La Nuova Pentecoste prende beni confiscati alla camorra

Faccio sapere che pure la Nuova Pentecoste, il cui presidente è Michele Passaretti, prende beni confiscati alla criminalità organizzata. A Teverola (Caserta) infatti il Comune ha assegnato alla Chiesa Evangelica Pentecostale ‘Nuova Pentecoste’ un immobile confiscato alla camorra. Una sola parola: VERGOGNA!

Fonte: http://interno18.it/attualita/53741/riutilizzo-dei-beni-confiscati-scopi-sociali-siglato-laccordo-teverola

Fratelli uscite e separatevi dalle organizzazioni o denominazioni evangeliche che è evidente che sono assetate di denaro e di beni immobili, e che come la Chiesa Cattolica Romana hanno come obbiettivo quello di ‘occupare’ il territorio e promuovere i loro interessi! A costoro della Parola di Dio non interessa proprio niente, hanno infatti l’animo alle cose della terra e non alle cose di sopra, e sono pronti pure a farsi assegnare beni confiscati alla criminalità organizzata, che noi sappiamo bene cosa significa e cosa comporta!

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Chiesa 'Nuova Pentecoste' and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *