Aggiornamenti sullo scandalo in seno alla Chiesa di Giugliano

Una commissione formata da diversi cosiddetti pastori ha pensato di sospendere Antonio Romeo, «pastore» della Chiesa di Giugliano (Napoli) a motivo della sua condotta iniqua, ma non di dimetterlo! Mi giunge voce che la Commissione vorrebbe integrarlo a maggio e a settembre mandarlo in emeritazione perché compie 70 anni! Va detto tuttavia che benché al momento sia sospeso e non presieda, di fatto comanda lui nella Chiesa. Che vergogna, che vergogna! Ma questa decisione della Commissione non piace a centinaia di membri della Chiesa di Giugliano che vogliono che Antonio Romeo sia dimesso. Staremo a vedere come andranno le cose.

Una parola per Antonio Romeo: Ravvediti e convertiti dalle tue vie malvagie, e fa frutti degni del ravvedimento, altrimenti l’ira di Dio si abbatterà su di te.

Giacinto Butindaro

P.S. Ecco il comunicato apparso sulla pagina Facebook della Chiesa di Giugliano in data odierna (9 gennaio 2018)

Fonte del documento: Chiesa di Giugliano

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Aggiornamenti sullo scandalo in seno alla Chiesa di Giugliano

  1. Mirko scrive:

    Che vergogna in stile adì…davanti al peccato zitti e sottomessi

  2. pino scrive:

    le adi non centrano niente

    • giacintobutindaro scrive:

      Che però nelle ADI c’è la predisposizione a ingannare le persone questo si può dire, e difatti la manipolazione del libri lo sta a dimostrare ampiamente, che ti ricordo è anche un reato. Se quello che ADI Media ha fatto con i libri di Spurgeon e altri scrittori, lo avesse fatto una nota casa editrice del mondo, sarebbe partita una class action contro quella casa editrice che avrebbe pagato caramente la sua stoltezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.