La Massoneria in azione nelle Chiese Evangeliche Pentecostali a Catania

Non c’è da meravigliarsi dunque se queste Chiese non condannano la Massoneria: camminano a braccetto con essa! Ma grazie a Dio tanti fratelli hanno capito che queste Chiese sono alleate della Massoneria e ne stanno uscendo! C’era anche Paolo Lombardo, pastore della Chiesa ADI di Catania che si raduna in Via Susanna. E’ vicino al «comico» Enzo Incontro. In questo video potete vedere Paolo Lombardo pregare!

Ravvedetevi e convertitevi dalle vostre vie malvagie.

Giacinto Butindaro
———————————————

Comune e Chiese Evangeliche Firmato protocollo d’intesa

Lunedì 29 Gennaio 2018

CATANIA – “In questi anni ho potuto apprezzare la qualità, l’intensità del vostro impegno, civile, sociale e morale nelle aree della città con maggiore disagio sociale”. Così il sindaco Enzo Bianco, siglando questa mattina un protocollo d’intesa con la Consulta Evangelica della Città di Catania. “Abbiamo deciso di introdurre a Catania – ha aggiunto il Sindaco – una forma di possibile collaborazione, nel rispetto rigoroso dei diversi ruoli. Nella mia veste di Presidente dell’Assemblea Nazionale, inoltre, provvederò ad infomare gli organi dell’Anci della firma di questo atto”.
Alla firma erano presenti pastore Ottavio Prato, Presidente della Consulta Evangelica della Città di Catania, numerosi pastori delle Comunità Evangeliche di Catania, il consigliere Daniele Bottino, rappresentante delle Chiese Evangeliche nell’Assemblea cittadina, il Capo di Gabinetto del Comune Gianluca Emmi e il Capo della Segreteria tecnica del Sindaco Paolo Patanè. “Ringraziamo il sindaco per la sua grande sensibilità – ha dichiarato Prato – che ha portato a questa importante apertura. Ci sentiamo onorati ad essere i primi in Italia a firmare un simile protocollo di intesa”.
“Le comunità evangeliche sono da tempo impegnate nel sociale – ha sottolineato Bottino – e la sottoscrizione di un protocollo di questo tipo è per noiimportante. Ho lavorato in questi anni in sinergia col Sindaco ed i pastori per arrivare alla firma di questo protocollo. Ringrazio dunque il sindaco Bianco per la sensibilità dimostrata comprendendo e recependo la nostra proposta”. Il protocollo prevede la “Realizzazione di attività socio-culturali, lo Sviluppo di progetti di solidarietà sociale e la creazione di un tavolo di dialogo permanente in materia di: Dialogo interreligioso, Pari opportunità, Rispetto della libertà religiosa”.

Fonte: Live Sicilia

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, Massoneria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.