Contro le Chiese cessazioniste

Quanti ragionamenti stolti e vani che fanno le Chiese cessazioniste (Valdesi-Metodiste, Battiste, Battiste-Riformate, Riformate, Presbiteriane, Luterane, Chiese dei Fratelli, etc.) contro il battesimo con lo Spirito Santo, il parlare in altra lingua, i miracoli e le guarigioni, e le visioni e i sogni. Che gente corrotta di mente, che gente ignorante! Non conoscono né le Scritture e neppure la potenza di Dio. Il serpente antico con la sua astuzia ha sedotto queste Chiese! Ma che comunione ci può mai essere con costoro che contrastano e contristano e spengono lo Spirito Santo, e non pochi di loro parlano contro lo Spirito Santo? Sono molto pericolosi, e vanno ripresi severamente, e confutati sia privatamente che pubblicamente. Hanno un veleno d’aspide sotto le loro labbra. Queste Chiese rigettando la manifestazione dello Spirito si attirano l’ira di Dio e sono destinate ad andare di male in peggio, e difatti questo è quello che sta avvenendo. Sono Chiese morte! Ecco perché ci considerano persone fanatiche, estremiste, e ridicole, e ci accusano di dare una cattiva immagine dell’evangelismo italiano: perché noi crediamo a tutto quello che sta scritto mentre loro no, loro hanno rigettato la Parola di Dio! Ma quale principio «Sola Scrittura»!? Loro sono contro la Scrittura! Sono degli ipocriti, come gli scribi e i Farisei che annullavano la Parola di Dio con la loro tradizione! Queste Chiese hanno rigettato la Scrittura, noi invece l’accettiamo! Inoltre molti membri di queste Chiese non sanno neppure cosa sia la nuova nascita, sono infatti morti nei loro falli e nelle loro trasgressioni, compresi tantissimi pastori. Sono Chiese piene di massoni, cioè di anticristi, che negano che Gesù è il Cristo. Si sono date ad un altro Vangelo, cioè il Vangelo sociale. I discorsi che si sentono dai loro pulpiti sono discorsi pomposi e vacui fatti da persone che conoscono la lingua italiana alla perfezione, ma non conoscono Dio, non conoscono Gesù, non conoscono le Scritture. Conoscono magari anche l’ebraico e il greco, ma sono senza vita, non ti edificano affatto quando parlano, sono morti. Non sanno neppure cosa sia il Vangelo. Per non parlare di tutti quelli che negano che la Scrittura è la Parola di Dio, che rigettano il concepimento verginale di Gesù, la sua morte espiatoria e la sua resurrezione! Non gli è rimasto altro che parlare dei loro fondatori (Pietro Valdo, John Wesley, Giovanni Calvino, Martin Lutero, Piero Guicciardini, John Nelson Darby etc.) e delle loro denominazioni. Organizzano conferenze per celebrare questi personaggi e per parlare di problemi sociali, e come unirsi al mondo per risolvere i problemi sociali! Più o meno si possono mettere tutte sullo stesso livello. Quello che li unisce a queste Chiese è la loro forte avversione verso la potenza di Dio e verso la manifestazione dello Spirito Santo di cui parlano gli Scritti Sacri. Ah dimenticavo, li unisce anche la forte simpatia verso la Massoneria. Infatti nessuna di esse condanna pubblicamente la Massoneria definendola una istituzione satanica che si prefigge la distruzione del Cristianesimo! E questo dice molto, anzi moltissimo. Queste Chiese sono alleate della Massoneria. I pastori di queste Chiese è molto più facile sentirli parlare contro di noi, anziché contro i massoni, che sono il vero problema delle Chiese oggi, il vero cancro delle Chiese è costituito proprio dai masso-evangelici. Ed a queste Chiese bisogna aggiungere tutte quelle Chiese che si dicono Pentecostali e che con la bocca dicono di non essere cessazioniste ma nei fatti dimostrano di essere cessazioniste perché anch’esse sono contrarie alla potenza di Dio e alla manifestazione dello Spirito Santo. A queste Chiese non gli è rimasto altro che celebrare i loro pionieri pentecostali e la storia delle loro denominazioni che ormai nella pratica si trovano sullo stesso livello di quelle non pentecostali. Camminano infatti a braccetto con esse, perché hanno lo stesso sentimento (hanno sostituito la fede con la ragione), e sono fortemente contrarie a che si prenda la Scrittura alla lettera per non dare una cattiva immagine al mondo … così dicono questi corrotti di menti, privati della verità. Le stesse cose che ho detto delle Chiese cessazioniste si possono dire anche di queste Chiese Pentecostali!
Se qualche credente ne fa parte, esca e si separi da esse! Ascoltatemi, uscite da esse immediatamente, queste Chiese sono controllate e dirette dalla Massoneria che le sta portando piano piano a fare parte della Religione Unica Mondiale. Tutte queste denominazioni sono delle trappole. Rigettate tutte le menzogne di queste Chiese cessazioniste, anche di quelle Pentecostali cessazioniste di fatto, e radunatevi nelle case.
E colgo l’occasione per esortare i santi a condannare il cessazionismo di queste Chiese (come anche tutte le altre loro menzogne), a confutarlo sia privatamente che pubblicamente. Che gli si turi la bocca a questi che parlano contro la dottrina di Dio. Ammutoliscano le loro lingue bugiarde che hanno portato morte e distruzione in mezzo alle Chiese.

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro:
«Perchè un Cristiano non può e non deve essere un cessazioni sta ovvero Siano i cessazionisti riconosciuti bugiardi»

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa del Nazareno, Chiesa Episcopale americana, Chiesa Evangelica della Riconciliazione, Chiesa Luterana in Italia, Chiesa Luterana Svedese, Chiesa Metodista in America, Chiesa Presbiteriana, Chiesa Riformata, Chiesa Valdese, Chiese protestanti storiche, Massoneria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.