Sia anatema

Se una Chiesa per «accettare l’Evangelo» intende che bisogna accettare oltre che “Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; che fu seppellito; che risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture” (1 Corinzi 15:3-4) ed apparve ai suoi discepoli, anche accettare di dare alla Chiesa offerte e la decima delle proprie entrate, e di sottomettersi alle regole dello Statuto della denominazione di cui fa parte, sappi che quella Chiesa non predica l’Evangelo di Dio, ma un altro Vangelo e quindi sia anatema (cfr. Galati 1:8). L’Evangelo di Dio è quello che predicavano gli apostoli e che Paolo ricordò ai santi di Corinto. Questo è l’Evangelo di Dio in cui l’uomo deve credere per essere salvato, giustificato e rigenerato da Dio, e per farsi battezzare in acqua nel nome del Padre e del Figliuolo e dello Spirito Santo.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.