Per la loro fede

Prima della venuta di Cristo ci furono uomini giustificati da Dio per la loro fede infatti è scritto: “Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente di quello di Caino; per mezzo d’essa gli fu resa testimonianza ch’egli era giusto, quando Dio attestò di gradire le sue offerte; e per mezzo d’essa, benché morto, egli parla ancora” (Ebrei 11:4), e: “Per fede Noè, divinamente avvertito di cose che non si vedevano ancora, mosso da pio timore, preparò un’arca per la salvezza della propria famiglia; e per essa fede condannò il mondo e fu fatto erede della giustizia che si ha mediante la fede” (Ebrei 11:7), ed anche: “Or Abramo credette a Dio, e ciò gli fu messo in conto di giustizia” (Romani 4:3). Per cui essi non ebbero nulla di che gloriarsi dinnanzi a Dio.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Insegnamenti and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *