Gianluca Colucci ci ha chiesto perdono e noi lo perdoniamo

Quello che segue è un comunicato scritto da Gianluca Colucci in merito ai fatti che ci hanno riguardato negli ultimi tempi. In questo comunicato ci chiede perdono e noi lo perdoniamo di cuore.

Giacinto Butindaro
———————————–

SCUSE PUBBLICHE ED UFFICIALI

Volevo porgere le mie scuse in primis a Giacinto Butindaro e agli altri miei fratelli in Cristo per averli accusati di essere una setta spietata e diabolica. Nonostante io non condivida alcuni comportamenti per me troppo chiusi, rigidi e duri e alcune cose riguardo la santificazione del credente (che fino a poco tempo fa approvavo e condividevo) non posso permettermi di fare affermazioni come questa perché mentirei contro la verità e contro Dio. Ritengo Giacinto Butindaro un vero seguace di Gesù Cristo e servo dell’Iddio vivente e vero così come tutti gli altri miei fratelli con cui mi frequentavo e avevo un rapporto collaborativo. Da parte mia sono disposto a far cessare ogni ostilità e disputa con loro deponendo l’ascia di guerra e porgendo invece la mano per firmare una pace duratura e verace. Chiedo perdono a loro anche perché riconosco di averli provocati ad ira facendoli anche peccare visto che hanno anche loro esagerato con alcune accuse nei miei confronti. Tuttavia riconosco che ciò è partito da me e quindi ho una responsabilità non indifferente in tutte queste cose. Chiedo anche perdono alla Chiesa di Basiano che frequentavo per averli accusati di seguire un uomo e di essere una comunità satellite di Butindaro. Ne approfitto per dire che con tutti questi fratelli e sorelle non avrò più lo stesso rapporto di prima ma ci sarà comunque disponibilità a dialogare pacificamente e questo perché siamo chiamati a vivere in pace con tutti nonostante le divergenze dottrinali o comportamentali. Voglio infine chiedere perdono a quella sorella che ho “maledetto” perché non la pensava come me riguardo ad alcune dottrine bibliche. Preciso che non sono uno stregone e non ho nessun libro di magia o di occultismo, ma è comunque un gesto da condannare perché non si scherza su certi argomenti che vengono quasi sempre presi troppo alla leggera. Ho passato due mesi molto duri in cui sono stato vagliato da Satana e dove mi sentivo depresso, demoralizzato e spiritualmente oppresso. Ciò mi ha portato a fare errori su errori ed ecco spiegatasi la situazione che in seguito si è venuta a creare. Ringrazio Dio comunque perché nonostante tutto non mi ha abbandonato al mio destino ma mi ha concesso un ravvedimento sincero convincendomi dei miei peccati e mettendo in me il desiderio di non ricommetterli più. Lo ringrazio anche perché adesso mi sento veramente in pace e ho gioia e armonia nel mio cuore proprio come prima che si venisse a creare tutta questa situazione spiacevole. Ho sofferto molto per questa mia situazione accusando anche del malessero fisico, ma Dio nella Sua più grande benignità ha voluto aver pietà di me e di questo lo ringrazio.

Un’ultima cosa che riguarda invece la mia testimonianza di uscita dal gruppo di Giacinto Butindaro: non è vero che il fratello Illuminato Butindaro è andato per due settimane in crociera (ha avuto una vacanza di due settimane ma non era una crociera). Anche di questo chiedo scusa perché ho parlato per sentito dire e non ho sentito il diretto interessato chiedendogli se era vero o no.

Fonte: Gianluca Colucci

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Gianluca Colucci ci ha chiesto perdono e noi lo perdoniamo

  1. fabio scrive:

    Pace Gianluca,
    Questo si legge in Luca 15,7 Così, vi dico, ci sarà più gioia in cielo per un peccatore convertito, che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione.

    Giacinto ha fatto bene ad intitolare questo post ” e noi lo perdoniamo” perché un cristiano una persona che vuol seguire Cristo Gesù deve mettere in pratica quello che si legge sempre in Luca a 17,3 State attenti a voi stessi! Se un tuo fratello pecca, rimproveralo; ma se si pente, perdonagli.

    Oggi tun Gianluca sei stato ritrovato e di questo ringraziamo Dio il Padre del nostro Signore Gesù Cristo. Pace

  2. Ringrazio ancora Dio per avermi voluto concedere il ravvedimento per la Sua grazia.
    Approfitto anche di questo spazio virtuale per ribadire la fine dei rapporti e della collaborazione con Giacinto Butindaro e tutti gli altri fratelli nel Signore con cui lavora per le cose di Dio a motivo di incompatibilità per quanto concerne alcuni comportamenti con cui non mi trovo per niente d’accordo e dei punti riguardanti la santificazione del credente. Per il resto prego Dio che ciascuno di noi possa un giorno raggiungere la meta celeste ed afferrare la corona della vita eterna.

    Con amore fraterno Gianluca Colucci, salvato per grazia mediante la sola fede in Cristo

    • giacintobutindaro scrive:

      Approfitto anch’io di questa opportunità per dire a tutti quelli che non lo sanno ancora che noi abbiamo allontanato Gianluca Colucci sin dall’inizio di questa faccenda a motivo della sua condotta disordinata e quindi abbiamo voluto terminare i rapporti con lui ancora prima che egli facesse il comunicato con le sue scuse ufficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.