Le denominazioni evangeliche sono contro gli imitatori degli apostoli

Esiste nelle denominazioni evangeliche la libertà di pensare come pensavano gli apostoli, di parlare come parlavano gli apostoli e di predicare come predicavano gli apostoli, e di condursi come si conducevano gli apostoli? La risposta è NO! Chi prende infatti ad esempio gli apostoli è destinato ad essere odiato, disprezzato, schernito, rigettato e perseguitato. Non è riservato alcun rispetto a coloro che imitano gli apostoli. Sì, proprio così. E questo da parte di organizzazioni religiose che si riempiono tanto la bocca della parola «libertà», e che dicono di lottare per la libertà religiosa, di parola e di pensiero!!! In queste denominazioni è dunque vietato l’accesso agli imitatori degli apostoli, e quei loro membri che lo diventano vengono perseguitati. Sì, esiste una persecuzione da parte delle denominazioni evangeliche nei confronti dei santi dell’Altissimo della quale io parlo da tanto tempo ormai, e che grazie a Dio adesso molti hanno capito che esiste, perché l’hanno sperimentata sulla loro pelle a motivo della Parola.
E sapete perché questo avviene? Perché le denominazioni evangeliche sono in mano alla Massoneria, che odia, disprezza e rigetta tutti coloro che imitano gli apostoli. Le denominazioni evangeliche sono schiave della Massoneria, ecco perché odiano coloro che sono liberi nel Signore. La Massoneria odia la libertà che noi abbiamo in Cristo Gesù, non dimenticatelo mai. Uscite e separatevi da esse.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Le denominazioni evangeliche sono contro gli imitatori degli apostoli

  1. Anna scrive:

    3 Giovanni versi dal 9 all’11, mi ricordano Diotrefe che non riceveva gli Apostoli.
    2 Timoteo 3:12 Del resto, tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati

  2. Massimo scrive:

    Giacinto, l’ hai già evidenziato tu e lo credo anch’io che la maggior parte delle Chiese Evangeliche Organizzate siano contro gli imitatori degli apostoli per tre motivi fondamentali :
    1) Hanno bisogno dello Stato prima di tutto per essere legittimate, ossia per dare una parvenza di serietà e credibilità, per non passare per settari.
    2) Una volta statalizzate, poter ricevere quindi sovvenzioni, aiuti… ecc… dallo Stato.
    3) Non vogliono essere perseguitate e così poter tirare a campare e al meglio possibile!
    Vi sono altresì alcune di quelle disorganizzate, che però sperano di allearsi ed allinearsi quanto prima con quelle organizzate e così sostentarsi tra loro!
    Scremate tutte quante le sopra citate, non rimane altro che un “residuo” ed è questa fra tutte, la vera Chiesa di Cristo, ma se persevera nel camminare con la “Sola Scriptura”. Del resto : “Stretta invece è la porta ed angusta la via che conduce alla vita, e POCHI sono quelli che la trovano” (Matteo 7:14).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.