CHIESA ADI DI MISILMERI: il pastore ha accettato il proponimento dell’elezione di Dio?

Mi hanno segnalato che ieri a Misilmeri (Palermo) in seno alla Chiesa ADI durante il culto il pastore Massimo Zangari ha predicato su Giovanni 15:12-17 e la sua predica ha fatto scalpore. Ho ascoltato la predica e in effetti è diversa dalla solita predica adiana che fa dipendere la salvezza dalla scelta dell’uomo. Mi domando quindi: ha questo pastore accettato il proponimento dell’elezione di Dio? Ho estratto alcuni minuti della sua predica e vi invito ad ascoltarli per giudicare voi quello che dice.

Aspettiamo, vediamo ….

Giacinto Butindaro

Tutta la predica è ascoltabile qua

https://youtu.be/1ceI2uMeMd0

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a CHIESA ADI DI MISILMERI: il pastore ha accettato il proponimento dell’elezione di Dio?

  1. Massimo scrive:

    Giacinto, ho ascoltato questi tredici minuti, ma personalmente ritengo che sia il parlare di sempre ma in questo caso ad effetto, che è “frutto singolare” di questo pastore che non conosco affatto! In questi minuti lui non accenna a nulla che possa ricondurre il suo ragionamento all’ Elezione, ovvero al fatto di essere stati scelti “perchè preconosciuti e predestinati prima della fondazione del mondo”, no… ma bensì spinge l’uditore a gustare un effetto di salvezza che scaturisce solo successivamente, ovvero con Gesù, quando invece è il completamento dell’opera salvifica, di ricondurre al Padre quelli che sono i suoi! Non so se mi sono spiegato!
    Giacinto, credimi, vorrei sbagliarmi, ma questo pastore , almeno per questi minuti che ho potuto ascoltarlo, non dice nulla di nuovo o di diverso dalla solita minestra!
    E vuoi sapere di più? Fa un gran miscuglio di versetti, quando cita Giovanni 3:16, per poi dilungarsi con i molti chiamati ma pochi gli eletti, ecc… La Parola non inganna o si contraddice affatto, ma scende giù come l’olio sul capo di Aronne e rinvigorisce, rincuora, consola, fa star bene l’anima mia…ma non questo ragionare adiano!
    Ripeto, vorrei tanto sbagliarmi, ma non c’è nulla di nuovo! Questo pastore non lo conosco, come del resto 99% degli altri, mentre riconosco il tono, il medesime parlare e riconosco il suo proposito : che vorrebbe suscitare tra i credenti un certo effetto, ma lungi dalla Parola di Dio che insegna che i suoi, Dio li ha preconosciuti e predestinati prima della fondazione del mondo! Ribadisco…. questo è quello che ho avvertito e percepito nell’ascoltarlo. Niente perciò di nuovo sotto il sole delle ADI …almeno per me! Pace.

  2. Massimo scrive:

    Sempre nel contesto Giacinto, mi sono fatto un “giri in giro nella rete” e purtroppo mi sto sempre più rendendo conto che ho capito ben poco se non nulla della vita! Partendo infatti dal minuto 3:36 al 3:50 Zangari condiziona la “scelta” che Dio fa “in base alla risposta” che il cuore di ciascun uomo da’. Quindi secondo Zagari dipende sempre dall’uomo e non da Dio! Mi sbaglio forse?
    E dal minuto 4:30 questo pastore poi, sottolinea il tema della sua esposizione : “Scelti per servire” e cita un tal fratello : Roger KOFFI. Mai sentito nè conosciuto!
    Sono andato quindi in cerca di quest’ultimo, apprendendo che unitamente alla moglie Elizabeth, essendo una coppia missionaria, da parecchi anni vanno in giro per tutte le chiese evangeliche d’Italia, soprattutto invitati dalle ADI. Ma ho anche notato che i due hanno pubblicato due libri; il primo ha per titolo : “Modellato per servire” e viene venduto on-line a 10,00 euro. Il secondo s’intitola : “Il percorso d’una coppia di missionari” venduto sempre a 10 euro. Quello che mi ha altresì rammaricato è di aver visto una locandina con sopra scritto : “Domenica Gospel – Roger e Elisabeth Koffi – 28 gennaio 2018 – Sabaoth Theatre di Brescia e i due per certo, vanno in giro anche per altre denominazioni. Ho appreso altresì che Roger Koffi collabora da ben 35 anni con le chiese Italiane ed è direttore delle Opere Sociali delle ADI in Costa d’Avorio.
    Non lo so Giacinto, ma questo Roger mi ricorda molto Emmanuel Milingo, Monsignore della Chiesa Cattolica che vantava essere un guaritore ed esorcista, attirando a se migliaia di fedeli. E se le Chiese ADI invitano del continuo questa coppia e sono allineate a loro, come pure le chiese Sabaoth come altre denominazioni pentecostali come quella di Sciacca e chissà quante altre, se vendono libri, e così facendo , ovvero andando in giro per l’Italia credo che raccolgano molto denaro. E ricordo che lo stesso agire era anche di quel Mons. Milingo per la sua Africa. Non lo so Giacinto, ma il dolce e lusinghiero parlare di Roger e consorte (quest’ultima insegna alle donne) non mi convince per niente! A volte vorrei conoscere personalmente certe persone per esaminare i loro spiriti se davvero sono da Dio, perchè il loro agire non mi convince per niente. Personalmente giudico che il loro servizio sia al 50% per un padrone, mentre il restante 50% per l’altro. Questo credo e questo scrivo! Pace.

    • giacintobutindaro scrive:

      Massimo, aspettiamo, il punto è il proponimento dell’elezione di Dio …. poi per il resto le ADI sono quelle che sono CORROTTE FINO ALLE MIDOLLE …. aspettiamo di capire se Zangari ha accettato il proponimento dell’elezione di Dio. Lo capiremo presto, non ti preoccupare. Se infatti lo ha accettato sarà cacciato dalle ADI, altrimenti rimarrà dentro le ADI. Perchè nelle ADI è risaputo che non si può fare il pastore se si crede nel proponimento dell’elezione di Dio. Nella sua predica non tutto era corretto biblicamente – lo sapevo -…. qualcosa di sbagliata l’ha detta, ma nel suo insieme si distanzia dalla solita predica adiana sull’argomento su diversi punti. Basta considerare che la stessa domenica Paolo Lombardo si è scagliato con ferocia contro il proponimento dell’elezione di Dio. E’ per questo che dico … aspettiamo, vediamo, anche perchè io so che nelle chiese ADI in sicilia ci sono non pochi membri che hanno accettato il proponimento dell’elezione di Dio e stanno affrontando delle dure lotte. Ripeto, aspettiamo … la situazione è molto complessa ed è in continua evoluzione. Pace

      • Massimo scrive:

        Ho ascoltato…ho ascoltato le parole di Lombardo del 24 c.m. e l’ho sentito più confuso che persuaso essendo chiaramente molto nostalgico dell’Antico Testamento!
        Ma oltre a Gesù anche l’apostolo Paolo, come pure lo scrittore della lettera agli Ebrei e Giacomo stesso (2:5) affermano e confermano che è Dio a scegliere!
        Ma aspettiamo, come saggiamente suggerisci tu Giacinto… del resto il Signore nostro non manca mai di sorprenderci! Pace.

  3. Disma G.B. scrive:

    Illustrissimi signori
    Sono membro di una Chiesa A.D.I. in Bassano del Grappa
    Francamente penso che un po’ in tutte le Chiese e in tutti gli uomini, in materia di fede, ci sia gran confusione.
    Dio salva gli uomini che aprono a Lui il loro cuore, Egli vorrebbe che tutti fossero salvati, perché Egli chiama a Se tutti; indistintamente. Non fa privilegio a pochi, ma a tutti: “Poiché non c’è distinzione tra Giudeo e Greco, essendo egli lo stesso Signore di tutti, ricco verso tutti quelli che lo invocano.
    Qui non c’è Greco o Giudeo, circoncisione o incirconcisione, barbaro, Scita, schiavo, libero, ma Cristo è tutto e in tutti
    E mi dispiace, non poco, leggere questi commenti così squalificanti nei confronti delle A.D.I. Noi a Basano del Grappa abbiamo un pastore ed una comunità di cui non si può assolutamente dire nulla; dunque è sbagliato generalizzare. E’ scritto, cari signori: “Non sparlate gli uni degli altri, fratelli.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.