Il mago Linus a Viale Lainò a Catania

E così, come era stato annunciato, il mago Linus si è presentato nel locale di culto della Chiesa Evangelica Pentecostale di Viale G. Lainò a Catania, di cui è pastore Ottavio Prato, ed ha tenuto il suo spettacolo di intrattenimento, fatto di inganni e menzogne. Lo hanno presentato come un loro fratello, naturalmente. Lo hanno fatto predicare – il Gesù che predica Linus scommette sugli uomini e crede in loro! – e poi gli hanno permesso pure di imporre le mani a qualcuno.

Ecco come si sono ridotte tante Chiese! Uscite e separatevi da queste Chiese che predicano un altro Gesù, che hanno fatto spazio alla magia, alla finzione, agli inganni e alle menzogne!

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Illusionisti 'Cristiani', Ottavio Prato e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il mago Linus a Viale Lainò a Catania

  1. Massimo scrive:

    Il Vocabolario Treccani definisce prestigiatore : 1. Chi fa giochi di prestigio e dà spettacoli di illusionismo. 2. fig. Chi, con abilità e disinvoltura, riesce a trarre altri in inganno, dando a intendere una cosa per un’altra.”
    Ora. non scandalizza il fatto che un giovane artista che si fa chiamare Mago Linus dimostri molto entusiasmo nel suo operare riuscendoci anche bene; come pure se l’avesse fatto in un contesto d’intrattenimento all’interno di una sala comunale, parrocchiale, o in un locale pubblico tipo piano bar, campeggio o altro ancora.
    Ma come hai evidenziato tu Giacinto scandalizza moltissimo che Linus addirittura si professi di essere un cristiano evangelico pentecostale, parli in lingue (al minuto 6:56/59), preghi ed imponga anche le mani per guarire (dal momento che ha pregato ed ha fatto un appello ai presenti che stavano vivendo una situazione difficile di salute psicofisica.
    Credo che questa sia una chiara manifestazione di grave corruzione che non solo regna all’interno di molte chiese evangeliche, ma anche nel cuore di molti pseudo credenti! Mi ricorda molto Simon mago!
    Linus davvero lasci stare Gesù, lo Spirito Santo e l’arte che certamente ha acquisito frequentando chiese evangeliche; quell’arte sul come proporsi e parlare alle pecore, come pregare ed influenzarle, come coinvolgerle, come dirigerle, suscitando non pochi dubbi circa il suo parlare in lingue! Ma è da parte dello Spirito Santo di Dio oppure dello spirito del mondo?… E’ evidente la risposta, dal momento che con una certa abilità e disinvoltura con i suoi giochi di prestigitazione riesce a trarre anche bene in inganno chi lo osserva, dando da intendere che fa cose straordinarie quando invece è esperto nel trucco ed ha come scopo l’inganno! La Parola di Dio condanna i maghi e chi agisce come Linus! Quindi? I frutti sono quelli che attestano se quell’albero è buono!
    Davvero certe chiese stanno oramai toccando il fondo e pur avendo sempre in bocca il nome di Gesù ed in mano la Bibbia…. non hanno oramai più alcuna possibilità di riprendersi e sottrarsi da un così forte spirito di stordimento! Linus o fa il mago servendo l’altro padrone, oppure faccia sul serio col Signore. Non può servire due padroni! Dio non si può beffare!
    Pace.

  2. Giovanni scrive:

    ma andiamo non fate i bigotti…
    I maghi usano la magia… I trucchetti dei prestigiatori non è magia…c’è un trucco tangibile e reale.
    Meccanismi, manipolazione, abilità, carta speciale, magneti,elastici ecc… chiunque abbia avuto il kit del “mago” da bambino sa, che non è magia intesa come realtà spirituale satanica, come carte, esoterismo, pendoli, scritture guidate, come si può anche solo pensare di metterle sullo stesso piano ?
    Allora ogni arte che usa abilità è magia…
    Questa è ignoranza… scusate ma è così.

    Possiamo poi discutere se sia etico usare questo tipo di giochi per evangelizzare, parlarne in chiesa ecc… ma non diciamo scemenze dicendo che è magia nera o new age perchè è ovvio che non è cosi…..

    • fabio scrive:

      Pace Giovanni,
      “Bigotti”, forse qualcuno si potrebbe offendere, ma credo che per un cristiano, ovvero per una persona che vorrebbe essere cristiana impegnandosi con tutte le sue forze a mettere in pratica seguendo gli insegnamenti di GESÙ CRISTO, sia un onore che qualcuno gli dia del “BIGOTTO”.

      Quando frequentavo da adulto la Chiesa cattolica sentivo molto spesso questa frase ” sono credente ma non frequento” oppure ” sono credente ma non praticante” ecco che bastava con tali persone fare il nome di GESÙ in pubblico che subito vi era un abbassamento di voce, seguito da un rapido saluto con vista a 360 gradi per vedere se altri lo avessero visto in tua compagnia.

      Caro Giovanni come ti ho già scritto nell’altra riflessione dell’altro post, non devi giudicare le cose secondo la carne ma secondo lo spirito.
      La Bibbia condanna la magia in generale senza dare distinzione di colore, bianca, nera, la magia è sempre magia ed il pericolo dell’illuminismo, dei prestigiatori, quale è fondamentalmente?
      È come un pesce in mezzo al mare che vede qualcosa che lo attrae, si avvicina sempre di più a quell’esca fino ad abboccare all’amo, dopodiché il gioco è fatto perché il pesce viene tirato su fino alla superficie.
      Qui le cose non sono poi tanto diverse e questo post vuole mettere in guardi da quelle esche che attraggono i molti perché il passaggio dal fare i giochi di prestigio, di illusionismo, ad occuparsi di magia, fino ad evocare poi gli spiriti altra pratica condannata dalla PAROLA DI DIO, è veramente sottile, basta ascoltare le molte testimonianze che vi sono sul web che anche Giacinto ha postato in passato per capire che qui non si tratta di un gioco innocuo né tanto meno di essere “bigotti”, ma si tratta di suonare la tromba quando si vede che il nemico avanza, e da come si vede in questi video, qui non solo non si suona la tromba quando il nemico si fa avanti ma proprio proprio gli si spalanca le porte permettendogli di fare anche il suo show per mezzo di altri uomini.

      Pace Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.