Alcune parole al senatore Lucio Malan

Il video è stato caricato dal senatore Lucio Malan, appartenente alla Chiesa Evangelica Valdese, sul suo canale youtube il 18 Gennaio 2018. In esso il senatore spiega in cosa consiste il suo disegno di legge che prevede la legalizzazione della prostituzione!

Poche parole che rivolgo al senatore Lucio Malan: Sappia che lei nel proporre la legalizzazione della prostituzione va contro la legge di Dio che afferma: “Non vi sarà alcuna meretrice tra le figliuole d’Israele, né vi sarà alcun uomo che si prostituisca tra i figliuoli d’Israele” (Deuteronomio 23:17). Prostituirsi è peccato agli occhi di Dio, sia che si prostituisca una donna che un uomo, e quindi il peccato non può essere reso legale. Sappia che tutti coloro che rendono legale ciò che Dio condanna, si attirano l’ira di Dio.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Valdese e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Alcune parole al senatore Lucio Malan

  1. Massimo scrive:

    Ecco perchè la Parola di Dio non sbaglia Giacinto, quando attesta :”UNO CHE VA ALLA GUERRA NON S’IMMISCHIA IN FACCENDE DELLA VITA CIVILE, SE VUOL PIACERE A COLUI CHE LO HA ARRUOLATO” (2° Timoteo 2:3).
    Ecco perchè chi ha scelto di servire il Signore NON STRINGE AMICIZIA COL MONDO che è inimicizia con Dio (Giacomo 4:4).
    Ecco perchè poi certuni pur professando di essere dei credenti cristiani, NON possono confessare di essere forestieri e pellegrini sulla terra, quindi di Non dimostrare di cercare una patria. (Ebrei 11:13).
    Il senatore MALAN, visto il suo comprensibile silenzio al tuo monito Giacinto, ha ben manifestato anche in questo breve video il suo sincero direi, sentimento di Patria, quale uomo di Stato, che è tenuto a rappresentare nella sua alta carica istituzionale!
    Ma non può essere l’uno e l’altro. Non può servire due padroni! Lui lo sa molto bene. In sostanza, e da buon politico, ha avanzata una proposta di legge ancora il 28 febbraio 2014. Legge che è già in vigore in altri paesi. Legge che come ha ben spiegato, andrebbe a tutelare sia la salute e la libertà di chi vuol prostituirsi che quella dei clienti occasionali. Legge che altresì incentiverebbe le casse dello STATO. Legge necessaria dal momento che il fenomeno c’è, essendo del resto il mestiere più antico del mondo, e che non va ignorato! Il senso civico è molto alto e non fa davvero una piega. E poi andrebbero a guadagnarci un pò tutti! Il senatore conclude con un consiglio : “NO alla prostituzione!”. Anche inizialmente ha sostenuto che personalmente lo ritiene un fenomeno negativo e chi si prostituisce farebbe meglio a cambiar mestiere e chi è cliente della prostituta non fa una cosa positiva per se stesso e la sua vita!
    Ma senatore Malan, si rende conto che comunque, questo non è e non può essere accettato come un parlare da “credente cristiano, come le ha ben ricordato Giacinto?
    Sono certo che sì! Il suo status di uomo politico non la rende libero in Cristo!
    Pace Giacinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.