Su chi non avrà creduto nel Vangelo

Chi non avrà creduto nell’Evangelo (cfr. 1 Corinzi 15:1-11) sarà condannato (cfr. Marco 16:16), perché nell’Evangelo “la giustizia di Dio è rivelata da fede a fede, secondo che è scritto: Ma il giusto vivrà per fede” (Romani 1:17), per la quale cosa rifiutando di credere nel Vangelo egli rifiuterà la giustizia di Dio basata sulla fede. Per cui, essendo egli un peccatore, nemico di Dio nella sua mente e nelle sue opere malvagie, andrà incontro alla sicura condanna da parte di Dio, che è giusto ed ama la giustizia. Senza quindi la giustificazione che si ottiene mediante la fede nell’Evangelo, l’uomo non può sfuggire alla condanna.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Insegnamenti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.