Siamo sicuri …?

Siamo sicuri che tutti quei delinquenti che in carcere, visitati da «pastori» di denominazioni o associazioni riconosciute dallo Stato, hanno poi fatto una dichiarazione di essersi convertiti a Cristo e sono anche stati battezzati, e sono in questa maniera diventati membri di Chiese Evangeliche, siano veramente dei fratelli in Cristo? Non è che tra costoro ce ne sono di quelli che hanno fatto finta di convertirsi per entrare nelle Chiese e poi continuare a commettere reati, come quello di riciclaggio di denaro sporco, assieme ai loro compagni malavitosi, usando la Chiesa come copertura per i loro reati, sapendo l’omertà e la paura che regnano in certe Chiese, come anche che in certe Chiese per amore del denaro certi «pastori» si metterebbero pure con il diavolo in persona? Anche perché oggi fingersi dei fratelli in tante Chiese è proprio molto molto facile! Massima attenzione, dunque, fratelli. Mettete alla prova coloro che dicono di essere ex mafiosi, ex camorristi, ex ‘ndranghetisti! Non importa se dicono di essersi convertiti in carcere o fuori dal carcere, metteteli alla prova.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.