Bisogna che queste guarigioni sbandierate da Lirio Porrello pubblicamente siano verificate!

Clip estratto dal culto del 18 Giugno 2017 – PDG Palermo, intitolato OPERARE MIRACOLI.

Ora, siccome qua si vedono degli uomini e delle donne che Lirio Porrello afferma che sono state guarite da varie infermità, sarebbe opportuno che qualcuno che a Palermo conosce queste persone verificasse a distanza di un anno e mezzo circa se queste persone avevano effettivamente quel male e se lo avevano, se effettivamente poi sono state guarite in quel giorno. Io ho visto e sentito cose molto strane in questi minuti, ecco perché esorto a trovare quelle persone e a sottoporle ad un esame di verifica, perché spesso in questo tipo di riunioni molto frequenti nell’ambiente pentecostale le guarigioni si sono spesso rivelate immaginarie, e talvolta anche le malattie erano immaginarie ossia inventate! Noi lo sappiamo, in mezzo alla Chiesa c’è molta suggestione, autosuggestione e frode in questo campo delle guarigioni. Ci sono state persone o che si erano illuse di essere state guarite, o che sono state suggestionate a dire di essere state guarite, o hanno finto di essere malate o di essere guarite. Per cui, fermo restando che Dio guarisce ancora oggi, e che mediante la fede in Gesù Cristo ANCORA OGGI gli ammalati che Dio vuole guarire vengono guariti (quello che infatti Pietro disse ai Giudei dopo che lo zoppo fu guarito: «E per la fede nel suo nome, il suo nome ha raffermato quest’uomo che vedete e conoscete; ed è la fede che si ha per mezzo di lui, che gli ha dato questa perfetta guarigione in presenza di voi tutti” [Atti 3:16] è ancora valido oggi in tutti quei casi in cui gli ammalati vengono guariti nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno), qui bisogna che sia accertato che effettivamente ci sono state queste guarigioni nel nome di Gesù. Se uno è stato veramente guarito da un male non ha avrà alcun problema a dimostrare che è stato guarito, anzi per lui sarà una gioia dimostrarlo per dare gloria a Dio! Joe Porrello nel servizio delle Iene dell’11 Novembre 2018 ha parlato di persone guarite da tumori e da altre malattie inguaribili, vogliamo dunque sapere chi sono queste persone e vedere i referti medici che dichiarano che queste persone avevano queste malattie e che poi queste malattie sono sparite dopo che si è pregato su di loro nel nome di Gesù Cristo.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Parola della grazia, Guarigione, Lirio Porrello e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Bisogna che queste guarigioni sbandierate da Lirio Porrello pubblicamente siano verificate!

  1. Massimo scrive:

    Tranquillo Giacinto, dal chiaro invito rivolto da Lirio Porrello fin dall’inizio del video, è TUTTA IMMAGINAZIONE! Sì guarigioni virtuali, perchè in quella Chiesa sta operando uno spirito virtuale! Non dobbiamo dimenticare che questo pastore sta già guardando al 2033 e quindi sta facendo quelle che comunemente e/o nel gergo degli addetti ai lavori vengono definite “prove di trasmissione”. E’ pura FICTION!
    Comunque, personalmente rilevo che Lirio, ha avuto la presunzione di “voler insegnare” ad altri come si fanno i miracoli, offendendo così lo Spirito Santo, che secondo la Parola di Dio è l”unico preposto a distribuire i doni di Dio come Egli vuole, tra cui anche quello di guarigione. Ma qui Lirio addirittura ha voluto prendere il posto dello S.S. cosa che ritengo molto grave; neppure Benny Hinn ha osato spingersi a tanto! … ma dove vorrà mai arrivare nel suo stolto agire? Ho notato altresì la bandiera d’Israele e per quel ” patto maledetto da Dio firmato da Lirio il 18 febbraio 2018 con certi Ebrei che rinnegano Gesù Cristo, il giudizio di Dio ora pende su di lui. Che grande amarezza per tante anime così davvero suggestionate da una finta, anzi immaginaria guarigione! Non esiste tutto ciò nella Parola di Dio!
    Pace.

  2. Lucian scrive:

    Pace a tutti

    Io sono veramente disgustato da quanto ho visto e sentito. Ma questa è una copia italiana dei tanti Benny Hinn che già ci sono in giro per il mondo ?
    E poi, perchè le tante donne lì presenti hanno il capo scoperto mentre pregano (giusto per dirne una…) ?

    È una vergogna !! Nessuno si meravigli se in questo paese cadono i ponti, vengono giù le frane e ci sono alluvioni.

  3. Riccardo Garofalo scrive:

    Noto che il timore di Dio è semplicemente una vostra esclusiva. Non è dato evidentemente agli altri di avere timor di Dio. Vi sentite appartenenti probabilmente ad una sorta di cerchia spirituale “speciale”. Io credo che potete arrusicarvi le ossa in quanto chi sta servendo il Signore con un cuore onesto, anche sbagliando ma con buona coscienza sa benissimo che un giorno non verrà giudicato da voi ma da Cristo e solo a lui deve rendere conto. Il vostro a quanto pare è una sorta di “tribunale di Cristo anticipato”. Odiare le opere malvagie è di certo scritturale ma avere rispetto per il vero e giusto giudice anche. Rilassatevi, ripeto, non sono una vostra esclusiva il timore di Dio e le pure intenzioni. Chi ha queste cose sa bene che un giorno dovrà comparire davanti a Cristo e seppur con umiltà, se ne infischia di ciò che affermate e di ciò che pensate. In vera ubbidienza a Cristo, vi benedico grandemente fratelli.

    • giacintobutindaro scrive:

      Mi domando come mai vieni qua allora a leggere se non t’interessa quello che diciamo! Evidentemente la coscienza ti accusa … come accusa i tuoi amici Porrello e Incontro ecc. Ma tu persisti nell’indurire il tuo cuore…. e ne porterai certamente la pena.

    • Massimo scrive:

      Riccardo, se veramente ci ritieni tuoi fratelli in Cristo, con la stessa sua mente, dovresti necessariamente obbedire anche tu e la tua chiesa alla sua Parola, o sbaglio? E allora… e tanto per dirne una, che ci fanno quelle donne senza velo, in pantaloni, con orecchini, anelli, collane? Sbagliano in buona coscienza, vero? O per ribellione alla stessa Parola che abbiamo anche noi? Ed il pastore che ci sta a fare lì? Ah sì..lui è preposto a far sottomettere l’immaginazione delle sue pecore alla loro parola ma per fare che cosa? Come potrebbe mai il Signore esaudire tanti che sono così disobbedienti fin dalle cose minime? Riccardo,
      – anzichè venire nel blog di Giacinto e confermare anche una sola vera guarigione (per vera intendo questo : una invalidità o malattia fisica e/o psicofisica ecc. che effettivamente era già stata riscontrata e certificata dalla Medicina Ufficiale come tale e quindi a completa guarigione avvenuta, far seguire una doverosa certificazione rilasciata dal medesimo Organo Sanitario che l’attesti come tale, senza lasciar ombra di dubbio! Il tutto affinchè degli increduli credano!)
      – anzichè portarci nomi e cognomi di questi tali e pare anche numerosi guariti e loro belle testimonianze, ti sei limitato a dirci banalmente : “arrusicatevi le ossa, anche se coscientemente sbagliamo aspettiamo il giudizio di Cristo e ce ne infischiamo del vostro”.
      E questo sarebbe il parlare di uno che si dice fratello in Cristo? Personalmente non lo riconosco affatto! Ma non hai mai letto quanto afferma l’apostolo Paolo almeno in 2° Corinzi 6:1-9 ??????
      Le tue parole :” Chi ha queste cose… se ne infischia di ciò che affermate e di ciò che pensate ” la dicono davvero lunga ed in modo inequivocabile di quanto poco amore ci sia nelle vostre chiese per il Cristo di Dio e la sua Parola!
      Questa sarebbe la vostra vera ubbidienza? O siete diventati così “amici stretti” del Signore da permettervi di fare anche ciò che non è affatto scritto, quindi disobbedienti e ribelli?
      Ravvediti Riccardo e Convertiti al Cristo di Dio, prima che davvero sia troppo tardi! Cosa credi o speri che ti dirà Lui di tanto diverso di oggi? Questo ti dirà : “Che cosa nei hai fatto della mia Parola” che è sempre Gesù il Cristo! Ti riconosci davvero perseverante nei suoi insegnamenti tanto da conoscere la Verità e così essere veramente libero? Credo invece che ora tu sia solo “un libertino” si nella condizione di cui parla sempre l’apostolo Paolo : “.. non fate della libertà un’occasione per vivere secondo la carne..” (Galati 5:13). “Non vi ingannate; non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l’uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua carne, mieterà corruzione dalla carne..” (Galati 6:8). E sinceramente in questo video, ma come in altri che ho visto, si vede tanta e solo carnalità!
      Aspetta pure il giudizio del Signore infischiandotene altamente del nostro! Ma questa è la sua Parola, e tu sarai trovato INESCUSABILE! Sei stato avvertito da Giacinto, da me…da altri?? No affatto, bensì sempre dalla sua Parola, dal Cristo stesso, Colui che appunto giudicherà i vivi e ed i morti, il Giusto Giudice! A noi e ossa!… intanto tu continua a mangiare pure carne in abbondanza nella vostra chiesa in cui viene predicato un vangelo diverso, quello della Prosperità! Vedo poi che Lirio vi ha influenzato anche nel parlare, infatti ogni tanto lui è uso introdurre nel suo dire qualche espressione dialettale siciliana, come hai fatto tu scrivendo : “arrusicatevi le ossa” ma del resto anzichè imitare il nostro Signore Gesù Cristo, anzichè imitare l’apostolo Paolo, meglio imitare quest’altro apostolo, sì Lirio …conviene meglio, lui si che non giudica, lui si che è umile e lascia fare, stimola l’immaginazione nel fare miracoli, nel parlare in lingue…insomma pure lo Spirito Santo gli è sottomesso!
      Riccardo Ravvediti e Convertiti al Cristo di Dio e all’unico Vangelo!
      Il Signore sappi, ti giudicherà anche per la tua ultima benedizione chiaramente al contrario!

  4. Riccardo Garofalo scrive:

     Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi amore, sarei un rame risonante o uno squillante cembalo. 2 Se avessi il dono di profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza e avessi tutta la fede in modo da spostare i monti, ma non avessi amore, non sarei nulla. 3 Se distribuissi tutti i miei beni per nutrire i poveri, se dessi il mio corpo a essere arso, e non avessi amore, non mi gioverebbe a niente.
    4 L’amore è paziente, è benevolo; l’amore non invidia; l’amore non si vanta, non si gonfia, 5 non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s’inasprisce, non addebita il male, 6 non gode dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità; 7 soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa.

    Benissimo cari, ora non vi rimane che studiare e mettere in pratica questa parte di parola affinché non corriate il.rischio di essere del rame risonante o squillanti cembali o addirittura non siate nulla e riceviate la standing ovation del cielo. Benedizioni.

    • giacintobutindaro scrive:

      Ascolta Riccardo, lo abbiamo capito tutti che sei un insensato, quindi con te non c’è da intendersi, perchè sei cieco e sordo. Non insistere a dire insensatezze, semmai ravvediti e convertiti a Cristo.

      • Massimo scrive:

        RICCARDO, e Giacinto permettendo, hai qui ora dimostrato di avere la Parola di Dio uguale uguale alla nostra, quindi ribadendo tutto ciò che ti ho personalmente scritto, ora sei davvero INESCUSABILE!
        Ricordati che la Parola oltre a ben conoscerla TUTTA quanta (ma del resto anche Satana la conosce molto bene tanto che tentò con la stessa anche il nostro Signore Gesù Cristo) va altresì e necessariamente TUTTA quanta messa in pratica!
        Non basta essere solo dei semplici uditori!
        Ed il vostro agire va contro la PAROLA di Dio, dimostrando così chiaramente che non c’è Amore nè per Dio e tanto meno per gli uomini!
        “Figlioli, non amiamo a parole nè con la lingua, ma con i fatti e in Verità” (1° Giov. 3:18).
        Dove sono i fatti? Quali guarigioni?…i nomi e cognomi dei presunti guariti e relative documentazioni sanitarie ufficiali che le attestino? Invece è tutta IMMAGINAZIONE, come ha detto Lirio Porrello!
        Riccardo, dimmi dove leggi questa parola e questo agire nella Parola di Dio? Dove? Se davvero ami Dio e gli uomini, dimmi dove leggi di “USARE L’IMMAGINAZIONE PER FARE MIRACOLI” che vado subito a studiarmelo e così mi ricreda! Altrimenti devo considerarvi per forza dei BUGIARDI,
        oppure che anche tu sei stato ingannato!
        E se ti è stata fatta l’esortazione da Giacinto come anche da me e quant’altri di Ravvederti e Convertiti al Vangelo della Grazia, sappi che è solo ed esclusivamente per Amore verso il nostro Signore Gesù Cristo e di riflesso dei suoi fratelli!
        Se un soldato arruolatosi non si attiene ai Comandi del suo Capo, e ben sappiamo che è sempre Gesù il Cristo di Dio il Capo della Chiesa, non è altro che un disubbidiente, un disordinato, un ribelle al suo Capo e alla sua Parola! Serve pertanto un’altro padrone! Pertanto va ripreso e se persevera nella sua ribellione va congedato!
        Riccardo pertanto, dimmi dove leggere nella Parola di Dio questo agire : “USARE IMMAGINAZIONE PER FARE MIRACOLI” altrimenti devo necessariamente considerarvi degli emeriti BUGIARDI!(Apocalisse 21:8). Tu ben sai che tutti questi non erediteranno il regno dei cieli, vero?
        Sappi che Ti dico questo, sempre per amore per l’IDDIO Vivente e vero e per gli uomini affinchè di quest’ultimi, chi è preconosciuto e predestinato da Lui prima della fondazione del mondo, si Ravveda e si Converta al Vangelo della Grazia in Cristo Gesù!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.