L’arcivescovo cattolico vuole che il Governo prenda la decima dal salario mensile dei lavoratori e la dia alla Chiesa!

La notizia è di poche settimane fa. L’arcivescovo Cattolico Ugandese Cyprian Kizito Lwanga ha proposto che il Governo prenda il 10% dal salario mensile dei lavoratori e lo inoltri alla Chiesa. L’arcivescovo infatti si è lamentato del fatto che molti Cattolici non pagano la decima e questo influisce sui progetti della Chiesa. Hai poi detto: «Ogniqualvolta noi chiediamo la decima, tutti danno soltanto quello che possiedono in quel momento. Ma la Bibbia dice che la decima di qualsiasi cosa tu guadagni appartiene alla Chiesa» (Whenever we ask for tithe, everyone gives only what they have at that time. But the Bible says a tenth of whatever you earn belongs to the Church).
Fonte: https://citizentv.co.ke/
Avete capito quindi? Questo servo di Mammona vuole usarsi del Governo per entrare in possesso delle decime che molti cattolici non danno alla Chiesa Cattolica Romana! Chissà se anche qui in Italia un giorno qualche arcivescovo o qualche «pastore evangelico» che ama il denaro avanzerà al Governo una proposta simile a questa! Lo ripeto, fratelli, la decima non va ordinata sotto la grazia, chi lo fa va contro la Parola di Dio. Non date soldi ai servitori di Mammona. Dateli ai poveri.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa cattolica romana, Decima e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a L’arcivescovo cattolico vuole che il Governo prenda la decima dal salario mensile dei lavoratori e la dia alla Chiesa!

  1. antonio dalla torre scrive:

    Più imbecille sulla faccia della terra c’è solo l’arcivescovo ugandese. Nessuno gli ha insegnato la Bibbia. I padroni devono pagare la decima, non gli schiavi e i lavoratori che percepiscono un salario per vivere. Sicuramente è un arcivescovo cattolico con un cranio vacuo, incarceratelo, prima che proponga altre p. ….

    • giacintobutindaro scrive:

      Antonio, ho messo i puntini all’ultima tua parola perchè è volgare

    • Massimo scrive:

      ANTONIO, abbi pazienza, posso anche capire lo sconcerto, ma nella Parola di Dio è altresì scritto :”e non vi escano di bocca parole oscene” (Colossesi 3:8). Quindi niente parole offensive, sopratutto contro un’autorità religiosa!
      Sappiamo bene le varie parole che usò Gesù contro certi farisei.. Usa quelle!
      Ha fatto bene Giacinto a correggerti…non credi? E poi non è assolutamente vero che i padroni devono pagare la decima! Con la venuta di Gesù e secondo il suo Vangelo della Grazia, NESSUNO DEVE PAGARE LA DECIMA!
      Se poi uno vuol dare alla sua chiesa anche tutti i suoi beni, lo faccia pure! Nessuno glielo vieti! Ma il Signore guarda al cuore ed al modo in cui uno da! Resta comunque assodato il fatto che il regno di Dio non si può comprare neppure se uno desse tutti i suoi beni, ricordi? : “E che giova all’uomo se guadagna tutto il mondo e perde l’anima sua? Infatti che darebbe l’uomo in cambio della sua anima?” (Marco 8:36-37).
      Scusami Giacinto ma credo che ciò andasse chiarito!

  2. Massimo scrive:

    Beh.. Giacinto, altrimenti questo arcivescovo come potrà preservare il suo essere così bello grasso e pingue? Sono convinto che questo sia uno dei primi effetti dell’ECUMENISMO con una razza di lupi appartenente sicuramente a certe Chiese Evangeliche..in cui viene predicata la tanto desiderata ed invocata PROSPERITA’, nell’insano progetto dell’ECONOMIA SOPRANNATURALE DI DIO” e si sa :” IL BISOGNO AGUZZA L’INGEGNO!”. Se adesso ci si mettono pure i cattolici a pretendere sta tassa, forse forse, a questo punto, potrebbe essere davvero anche meglo così! Così finirà tanta tiepida religiosità! Inizierà una nuova era… sì l’Era di Religiosità indotta in cui verrà ostentata questa parola, estrapolata astutamente dalla Bibbia “Oh fossi tu pur freddo o fervente!” (Apocalisse 3:15).
    Si potrebbe anche arrivare un giorno, forse non molto lontano, al punto che se uno vorrà appartenere ad una chiesa statalizzata, dovrà per forza di cose pagare questa sorta di “pizzo, tassa…” sotto le velate spoglie di “DECIMA”.
    Ma il Vangelo del nostro amatissimo Signore Gesù Cristo è tutt’altra cosa!
    Del resto oggi chi s’ iscrive ad una qualsiasi Associazione, che si prefigga scopi più o meno umanitari e/o aggregazionali ecc… è già tenuto di per sè a pagare sia la quota d’iscrizione associativa, con tanto di Statuto cui attenersi, e successivamente deve provvedere al versamento periodico di una certa somma di denaro. Certe tessere vanne rinnovate con una periodicità mensile, altre trimestrale, altre ancora semestrale, ma più generalmente annuale! Certo mensile è quella più onerosa!
    Oramai lo spirito della Modernità Economica è subentrato alla grande nella nostra cosiddetta Società Civile, e con gran prepotenza vi ha preso il posto ovunque, e non fa sconti più a nessuno: MAMMONA REGNA!
    Se poi, davvero passerà la legge, non lo so di fatto se già lo sia, la CHIESA dovrà pagare l’ICI. E ne vedremo davvero delle belle, perchè ovviamente la cosa si estenderà necessariamente a macchia d’olio anche per tutte le altre Organizzazioni Religiose Statalizzate. Chi vorrà professare quindi una sua religiosità di tipo congregazionalista, quella a lui più confacente, per via dei suoi gusti, esigenze ecc.. potrà scegliersi una chiesa ad hoc, che sarà pronta ad offrirgli maggiori nonchè migliori servizi e prestazioni. Tutto ciò avrà sicuramente un costo, ma un costo minore o comunque più vantaggioso rispetto alle altre! La tessera che ne attesta la religione di appartenenza, darà altresì la possibilità al credente all’una o all’altra religione, di godere di opportune agevolazioni, riduzioni di spesa, sconti ecc…nei vari punti vendita, esercizi pubblici e commerciali e via dicendo!
    E il BUSINESS religioso progredirà alla grande! Vedremo anche le pubblicità alla televisione, ma questo è già realtà per la Cattolica e ci sarà come una sorta di concorrenza non spietata, ma condotta in tanta santa falsa pacatezza, tra credo e credo! E i più saranno così finalmente appagati! Sto “pazziando” Giacinto? Temo proprio di no!
    E intanto il VANGELO della Grazia viene di giorno in giorno sempre più vituperato a causa di una così grande schiera di gente religiosa corrotta sino alle midolla!
    Pace.

  3. Davide scrive:

    Salve!
    La informo da Cattolico romano e apostolico che la Chiesa romana non prende la decima dello stipendio dai suoi fedeli.L’unica offerta è quella del cestino e l’8 per Mille.
    Non so come possa essere saltato in mente a questo arcivescovo dell’Uganda di riscuotere la decima dai suoi fedeli.
    La santa Sede mai approverebbe!
    San Paolo ci fa sapere

    “Ora dico questo: chi semina scarsamente mieterà altresì scarsamente; e chi semina abbondantemente mieterà altresì abbondantemente.Dia ciascuno come ha deliberato in cuor suo; non di mala voglia, né per forza, perché Dio ama un donatore gioioso”.-(Lettera ai Corinzi 9:6,7)

    • giacintobutindaro scrive:

      Salve Davide. Io mi sono limitato a dare la notizia.

    • Massimo scrive:

      DAVIDE, è vero, anche per me è una grande novità che un alto prelato cattolico voglia reintrodurre una prescrizione mosaica relativa al sacerdozio levitico che fa parte dell’Antico Testamento. Temo abbia subito l’influenza, come ho già detto, di qualche lupo esterno all’Organizzazione Cattolica, quindi appartenente ad una radice velenosa evangelica! Ha mai sentito o letto da qualche parte questo termine prima di oggi: ECUMENISMO? Lo conosci?Giacinto ne ha parlato molto al riguardo! E se ora cominciano a spuntare i primi timidi boccioli in un determinato campo, dove mai prima erano cresciuti, significa che di notte qualcuno è andato a seminarvi una certa cattiva semente… che ora ovviamente sta spuntando fuori! Questo arcivescovo è il primo timido frutto! Aspetta e vedrai!

      • Davide scrive:

        Massimo,si’ con Bergoglio si sta spingendo molto verso un ecumenismo verso i fratelli ‘separati’ nella fede.
        Non so se sia un passo giusto verso il riconoscimento tra chiese.
        Certo,questo varrebbe svalutare il prezioso sacramento eucaristico e la devozione alla vergine Maria che al mondo protestante non sta bene,ad ogni modo!
        Perché magari non prenda in considerazione di ritornare alla chiesa-madre,magari a nutrirsi del corpo di Cristo.
        È molto importante!
        Dio ti benedica e benedica anche te Giacinto.
        Buon lavoro!

        • Maria scrive:

          Maria non è rimasta vergine “in eterno”. è assurdo chiamarla “Vergine Maria”.

          Non so perché con voi cattolici, proprio non vi entra in testa una cosa così semplice, oserei dire “scontata” anche dal punto di vista biologico…

          avete contorto anche la biologia umana, oltre che le Scritture…

          sulla notizia dell’arcivescovo che “usa un trucco da pastore evangelico” per farsi dare soldi, la penso esattamente come Massimo. Comunque, non c’è da stupirsi, la chiesa cattolica le ha sempre trovate tutte (e andrà avanti a trovarle) per farsi dare soldi… del resto “campano” sul business di reliquie e oggettistica varia su “santi e madonne”… staremo a vedere se a questo andazzo non si conformeranno anche tante ADI qui in Italia… pronte a tentare “l’escamotage” trovato dall’arcivescovo in questione.

          Pace.

        • Massimo scrive:

          DAVIDE, noto come del resto ha già scritto Maria, che sei molto devoto all’altra Maria, colei che ebbe a partorire Gesù secondo le Scritture. Ebbene Davide, in questo blog di Giacinto se ne è parlato molto a riguardo sull’idolaria cattolica e le false adorazioni e preghiere ai santi, alla Madonna ecc…Se sei veramente interessato a conoscere la Verità di Dio, t’inviterei a leggere bene il molto che Giacinto ha scritto al riguardo! Hai bisogno di Ravvederti Davide e Convertirti dagli idoli muti a Dio! Hai bisogno di lasciare la creatura e cominciare a servire l’ Iddio vivente e vero. Sei ancora un pagano Davide! Non lo dico io, bensì l’apostolo Paolo (1° Corinzi 12:2 , 6:9) i profeti stessi tra i quali :Isaia 40:18-25, 44:1-20, 45:16-20, 46 – Geremia 50:2 ecc…). Ricordi i comandamenti che ci sono stati inculcati sin da bambini nel catechismo cattolico ma solo parzialmente? SE ami davvero la Verità leggi e medita in Esodo 20:3-6. Che leggi? Davide sappi che siamo stati ingannati dal clero cattolico fin nei primi anni di vita ricevendo dottrine di demoni, e non la Verità di Dio. Chi sono i veri adoratori di Dio? Leggi in Giovanni 4:23-24. Il battesimo come te l’hanno fatto e quando? Leggi invece come è stato battezzato Gesù Matteo 3 :13-17 ecc…per immersione e non aspersione come fanno nella tua chiesa e non quando si è neonati, ma solo quando si ha creduto veramente in Gesù, com’ è scritto in Marco 16:15-16. Siamo tutti figli di Dio? NO! è scritto in Giovanni 1:12-13 ecc.. Davide ho voluto scriverti solo queste poche Verità, ma ce ne sono un mare che ti ha tenuto nascosto il Clero Cattolico e se tu veramente ti studierai di esaminare attentamente la PAROLA di Dio scoprirai davvero un’altro Vangelo che non conoscevi affatto! Ti sei fidato di certi uomini ignorando lo Spirito Santo che parla in Geremia 17:5-7. Sino ad oggi stai servendo la creatura e non il Creatore che è benedetto in eterno Romani 1:18-32. Davide lo dico a te come è stato annunziato anche a me da altri uomini di Dio amanti della Verità. Ma per accettarla ho messo da parte ogni cosa, ho dovuto svuotarmi di tutto quella spazzatura che avevo accumulata in tanti anni, ben 35 anni ho vissuto da cattolico . La tua chiesa, che prima è stata anche la mia, è quella di cui ne parla anche in Apocalisse nei capitoli 17 e 18. Prega Dio Padre nel nome di Gesù, perchè ancora non lo hai fatto come si conviene e chiedi a Lui come insegna la Parola di Dio in Giovanni 14:12-14 che ti faccia comprendere la Verità e avrai la Luce e la vera Pace, quella che il mondo non ha e non può dare! Davide, il Papa è solo un capo di una grande e straricca Organizzazione religiosa destinata ad essere consumata dal fuoco della vendetta di Dio (Apocalisse 18:8). Non temere di conoscere la Verità, perchè solo allora sarai veramente libero! So che così scrivendo verrò magari giudicato come uno che vuol saperne più di altri, mentre non sono proprio nessuno, ma per amore della Verità ho scritto quello che ho scritto e non m’importa del giudizio di alcuno. Quella Maria che è apparsa a Fatima, Lourdes, a Medjugorie e in tante altre parti del mondo, non è altro che Satana travestito da angelo di luce (2° Corinzi 11:14) che ha ingannato e tuttora sta ingannando migliaia di religiosi senza conoscenza! Ma con la Bibbia hai un’arma potente in mano e lo potrai smascherare! Di riflesso abbandonerai le tante falsità insegnate da uomini corrotti “che periscono perchè non hanno ricevuto l’amore della Verità ((hanno rifiutato di amarla)) per essere salvati” (2° Tessalonicesi 2:9-13). Maria come ti è già stato detto, ha concepito Gesù sì per opera dello S.S. ma poi ha avuto figli e figlie, come una qualsiasi altra normale donna e nel Vangelo se ne parla eccome, ma te l’hanno tenuto nascosto quei “bravi” preti cattolici. Bergoglio è solo il capo di una organizzazione religiosa, la più grande che ci sia al mondo e la più ricca, affatto santa. Ancor oggi si trovano ossa di morti in quella gran casa che è ricettacolo di demoni e covo di ogni spirito immondo. Lo sai che c’è stato un alto prelato lì dentro che negava l’esistenza di Satana, affermando che è solo frutto di superstizione? L’ha dichiarato l’esorcista Don Gabriele Amorth, quand’era ancora in vita, esortando così quel cardinale a leggersi il Vangelo! Sì purtroppo, pur leggendola ogni giorno, questi non conoscono la Parola di Dio! Che amarezza Davide, eppure ne sanno di ogni…
          Ti rendi conto nelle mani di chi ti sei affidato? E anch’io ero nelle loro grinfie! Pertanto esci da quella corrotta
          Organizzazione religiosa o perirai con essa Davide! Non dire che non sei stato avvisato! Ora davanti a Dio sei davvero responsabile di te stesso! Investiga le Scritture e metti in pratica gli insegnamenti di Gesù, conoscerai la Verità ed essa ti renderà veramente libero! Saluti.

  4. MARCO scrive:

    Nella legge di Mosè la decima si riferiva solo a prodotti agricoli e capi di bestiame domestico. La decima non veniva mai data con i soldi. In Israele i fabbri, i pescatori, i lavoratori a salario, i cambiavalute non davano la decima delle loro entrate in soldi per il loro lavoro. I soldi non c’entrano nulla con la decima comandata da Dio ad Israele. Addirittura quando si viaggiava per andare alla festa dei dei tabernacoli, quando si cambiavano i prodotti agricoli ed i capi di bestiame in denaro per fare il viaggio più agevolmente, occorreva poi subito riconvertire il denaro in prodotti agricoli e capi di bestiame e cibo da mangiare perchè la decima non veniva elargita nè data nè goduta in denaro. La decima non è il 10% di tutte le entrate ma solo il 10% dei prodotti agricoli e capi di bestiame. Ma questi pastori che chiedono la decima capiscono cosa è la decima? Abramo non diede la decima di tutte le sue entrate a Melchidsedek ma solo il 10% del bottino di una guerra. I guadagni del suo lavoro abituale Abramo non li diede a Melchisedek ma diede solo il 10% di un bottino di una guerra. Abramo non diede la decima a Melchisedek tutti i mesi ma la diede solo una volta nella sua vita ed era un’offerta libera. L’obbligo era solo per gli ebrei ma non era denaro. Gesù voleva che gli ebrei dessero la decima ai leviti come diceva la legge, non voleva capi di bestiame e prodotti agricoli da dare ai suoi apostoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.