Ministri di Satana – Predicazione del 12 Dicembre 2018

Scaricala da qua 

Questa voce è stata pubblicata in Mie predicazioni audio e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ministri di Satana – Predicazione del 12 Dicembre 2018

  1. Massimo scrive:

    E mentre il caro apostolo Paolo afferma: ” Per questo mi compiaccio in debolezze, in ingiurie, in necessità, in persecuzioni, in angustie per amor di Cristo; perchè quando sono debole, allora sono forte.” (” 2 Corinzi 12:10). Questa sono i veri uomini di Dio!
    Mentre i ministri di Satana ripudiano le debolezze, non si lasceranno mai uscire dalla loro bocca : “sono un debole!”, ma al contrario, loro si sentono forti, e siedono sempre ai primi posti nei conviti, sono onorati, serviti e riveriti nel loro piccolo, come tanti boss all’interno dell’ Organizzazione che rappresentano a livello locale. Ogni desiderio viene appagato dai loro fedelissimi per cui ogni necessità viene sopperita, e che si permetterà mai di ingiuriarli o dir cosa negativa sul loro conto, all’interno della Comunità, pena l’immediata ammonizione dell’irriverente, e se del caso l’isolamento e/o l’allontanamento dalla comunità stessa. Di persecuzione nei loro confronti non se ne parla proprio, perchè loro si fanno “amici di tutti” ed intessono amicizie fin dal loro primo insediamento nella comunità con autorità civili e religiose del posto e possibilmente anche fuori se capita…non si sa’ mai e “chi è ricco di amici è scarso di guai!”. E forse, ma solo da ultimo viene l’amore per il nostro Signore Gesù Cristo, ma non è necessario!
    Giacinto, mi sembra proprio di sentire il parlare di qualcuno di loro :” Da buon ministro di Satana purtroppo mi tocca pure fare sta farsa (il culto ecc…) ..ma del resto mi pagano! Io amo Gesù, anche se a modo mio e predico pure sulla sua Parola, ma non troppo però uguale uguale! Del resto… non mi voglio mica rovinare la carriera nè tanto meno litigare con l’altro padrone! Tengo moglie e figli… io! Che fà pazziamo?”
    Il Vangelo per loro è solo una questione di business…e fin che la barca va, lasciala andare!
    Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.