Come il giusto Lot – Predicazione del 31 Dicembre 2018


Scaricala da qua

Questa voce è stata pubblicata in Mie predicazioni audio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Come il giusto Lot – Predicazione del 31 Dicembre 2018

  1. Massimo scrive:

    Ma Giacinto, se dici che i scellerati, i fornicatori, gli adulteri, i pedofili, i bugiardi ecc….. si trovano anche nelle chiese cristiane evangeliche pentecostali, probabilmente sei l’unico a non conoscere la risposta che i pastori e i capi di queste chiese denominazionali sono sempre pronti a dare ovvero questa: “Noi non cacciamo via nessuno dalla nostra chiesa!”.
    Quando dicono : “Satana sta attaccando l’opera di Dio” è perchè non sanno distinguere il bene dal male e chiamano bene ciò che invece è male e viceversa!
    Sono ciechi e guide di ciechi! Hanno trasformato la Verità di Dio in Menzogna!
    Costruiscono templi? Sì certamente… ma loro dicono che lo fanno per il Signore, perchè il suo popolo abbia una casa dove pregare, quando in verità è evidente che lo fanno per loro stessi, affinchè i posteri ricordino il nome del pastore che tanto si è attivato e per assicurare un maggior patrimonio immobiliare all’Organizzazione che rappresentano, alla maggior gloria di Mammona che è il loro vero padre!

    Permettimi Giacinto e nell’amore del Signore un solo appunto che credo sia giusto precisare su quanto hai detto al minuto 1:03:27/30 ovvero : “… il Signore ha salvato il giusto Lot con sua moglie e le due sue figlie..” In verità, sappiamo bene che neppure la moglie del giusto Lot è stata risparmiata dal giudizio di Dio, che l’ha trasformata in una statua di sale! Altro che come certuni di questi pentecostali insegnano falsamente dicendo che Dio è buono… e basta! Dio è buono ma altresì è un Fuoco consumante!
    Che molti stolti si convertano e si ravvedano!
    Pace.

    • giacintobutindaro scrive:

      Volevo dire naturalmente che Dio fece uscire da Sodoma anche la moglie di Lot … poi certo si voltò indietro e Dio la punì. Ma questo avvenne dopo che uscì da Sodoma.

      • Massimo scrive:

        Concordo certamente Giacinto, ma permettimi di fare una brevissima considerazione su quest’ultima davvero triste circostanza, ovvero :
        Non bisogna obbedire parzialmente a Dio e alla sua Parola, a seconda che più conviene, della serie : questo lo reputo buono per me e lo faccio mio, quest’altro invece è troppo duro, difficile, costa troppa – in senza spirituale di rinuncia, ecc.. – allora è meglio che lo lasci. Proprio come fanno certi spiritualoidi in molte chiese evangeliche pentecostali). Urge invece essere obbedienti a Dio e in tutta la sua Parola! Il comando di Dio dato a Lot per mezzo di quegli angeli fu :” METTI LA TUA VITA AL SICURO: NON GUARDARE INDIETRO E NON TI FERMARE IN ALCUN LUOGO DELLA PIANURA, CERCA SCAMPO SUL MONTE, ALTRIMENTI PERIRAI” (Genesi 19:17). Ma la moglie di Lot disobbedì e “si volse a guardare indietro e diventò una statua di sale” (26). Quanti agiscono in questo modo purtroppo, facendo poca stima della Parola di Dio! E Dio compie la sua giusta vendetta anche se sono parenti stretti dei giusti (secondo Dio).
        Pace.

        • fabio scrive:

          Pace Massimo e Giacinto,
          Stamani ho ascoltato la predicazione e arrivati al momento da te citato ho pensato subito alla stessa maniera di ciò che ebbe a fare la moglie di Lot, e giorni addietro mi ha fatto venire alla mente ciò che si legge in
          Matteo 14:25-32 Ma alla quarta vigilia della notte, Gesù andò verso di loro, camminando sul mare. E i discepoli, vedendolo camminare sul mare, si turbarono e dissero: «È un fantasma!» E dalla paura gridarono. Ma subito Gesù parlò loro e disse: «Coraggio, sono io; non abbiate paura!» Pietro gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire da te sull’acqua». Egli disse: «Vieni!» E Pietro, sceso dalla barca, camminò sull’acqua e andò verso Gesù. Ma, vedendo il vento, ebbe paura e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!» Subito Gesù, stesa la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca fede, perché hai dubitato?» E, quando furono saliti sulla barca, il vento si calmò.
          Credo che sia necessario tenere il nostro sguardo fisso su Gesù sulla Sua Parola in qualsiasi momento soprattutto quando intorno a noi c’è tempesta, c’è vento, perché guardando a Gesù e avendo fiducia in ciò che ci dice possiamo affrontare qualsiasi cosa nella vita a gloria del nostro Dio.

          Lo stesso credo accadde alla moglie di Lot che invece di concentrarsi su dove stava andando ed avere fiducia in ciò che gli angeli avevano rivelato da parte di Dio alla sua famiglia si voltò e questo mi fa rattrista re ulteriormente per questa famiglia.

          Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.