E’ un ordine: amiamoci gli uni gli altri – Predicazione del 14 Gennaio 2019

Scaricala da qua

Questa voce è stata pubblicata in Mie predicazioni audio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

12 risposte a E’ un ordine: amiamoci gli uni gli altri – Predicazione del 14 Gennaio 2019

  1. Paola De angelis scrive:

    Amenn

  2. Graziella scrive:

    Butindaro, tu sei l’ultimo a poter insegnare sull’amarsi gli uni gli altri.. ma proprio tu che scoperchi i falli ed i peccati di tutti e di tutto, che hai da dire e da ridire su tutto e tutti, che amore puoi dimostrare facendo così? e come, proprio tu, puoi insegnare su questo?? Sappi cmq che non tutte le cose che tu dici sono vere! Tante sono solo tue interpretazioni e quindi come puoi tu dire di amare svergognando tanti solo x tue interpretazioni!!! Svergogni in buonafede e quindi vorresti dimostrare che ami? Ma forse è un comandamento che dici solo per gli altri ma non lo applichi invece a te stesso! Tu l’amore non lo dimostri così, cioè svergognando, anche x sola buonafede!

  3. Massimo Samadello scrive:

    Graziella, sopportami se puoi e ti pregherei per un attimo di distogliere lo sguardo da Giacinto e di esaminare invece quanto leggiamo in 1° Corinzi 11:1 in cui è scritto: “Siate miei imitatori, come anch’io lo sono di Cristo”. Che cosa intendeva dire l’apostolo Paolo con queste parole? Semplicemente d’imitarlo, sia nel suo dire che nel suo agire, giusto?…oppure ho forse interpretato o distorto il significato delle sue parole? Paolo del resto l’ha ribadito più volte ai suoi fratelli delle varie chiese d’imitarlo! Paolo altresì non ha speso forse molte parole per esprimere il suo sincero amore verso i suoi fratelli, come anche parole di esortazione, d’incoraggiamento? Certo che sì! Ma ne ha spese anche molte di riprensione e di giudizio anche duro verso altri! Mi sbaglio forse?

    Per farti un esempio, in 1° Corinzi 5:11 scrive, questo :” ..ma quel che vi ho scritto è di non mischiarvi con chi, chiamandosi fratello, sia un fornicatore, un avaro, un idolatra, un oltraggiatore, un ubriacone, un ladro; con quelli non dovete neppure mangiare…Togliete il malvagio di mezzo a voi stessi”.
    Ma che razza di amore aveva allora, lui che si dichiarava essere servo e apostolo, del nostro Signore Gesù Cristo, se addirittura esortava i suoi fratelli credenti a cacciare via il fratello o sedicente tale che si comportava come sopra, giudicandolo già come “malvagio”!! Che razza di bontà era mai la sua? Ma non era ne bontà ne cattiveria la sua!… bensì quello che la Parola di Dio chiama :” ZELO”; alla stessa stregua del sentimento che era nel nostro Signore Gesù Cristo che ebbe a dire :” LO ZELO PER LA TUA CASA MI CONSUMA” (Giovanni 2:17). Gesù si era letteralmente adirato con chi avrebbe dovuto avere il senso delle cose di Dio, e invece aveva solo per quelle degli uomini, se non peggio! Ricordi che sempre l’apostolo Paolo non fu affatto leggero nel suo giudizio contro Dema (2 Timoteo 4:9-10, o contro Alessandro il ramaio (2° Timoteo 4:14). Un giudizio che resterà scritto nel Vangelo in eterno, pensa un pò!
    T’inviterei quindi a considerare bene queste poche cose che ti ho ora scritto, tra le molte altre che potremmo esaminare!
    Graziella non te ne sei resa conto che siamo in piena guerra spirituale e non contro carne e sangue…?? Giovanni il Battista esercitò un grande amore e delicatezza con le folle che andavano da lui a farsi battezzare, illuse che così avrebbero sfuggito l’ira a venire (Leggi in Luca 3:7-17). Personalmente Graziella, io so in chi ho creduto e tutto quello che leggo di scritto o ascolto detto da Giacinto riconosco sia Verità, pur non avendolo mai visto nè conosciuto e mai frequentato!
    Sia chiaro altresì che non difendo affatto Giacinto come uomo, perchè sicuramente avrà come tutti i suoi difetti, ma sul fatto che sia un uomo di Dio, questo sì, lo riconosco tale e prego per lui perchè il Signore gli dia franchezza e coraggio nel suo ministerio! Pertanto, se ti consideri una sorella in Cristo sai bene cosa fare se veramente ami il nostro Signore Gesù Cristo e la sua Parola! Saluti.

  4. Graziella scrive:

    Ma io non sono contro la riprensione e la correzione e la disciplina.. conosco anche io quei passi biblici da te citati.
    Ma il punto è che Giacinto spesse volte estrapola una frase dal suo contesto.. e/o addirittura la interpreta non col significato di chi l’abbia detta ma con un altro senso. E’ come quando Gesù disse che avrebbe distrutto il tempio in tre giorni e tutti capirono che si riferisse al tempio fatto di mattoni: invece parlava di sé (vedi Giov. 2:21). Giacinto, spesse volte, ma non sempre eh, fa’ un simile errore d’interpretazione. Ecco. Cioè taccia per malvagie persone che sì hanno dette quelle parole, quelle frasi, ma non col senso che Giacinto gli attribuisce. Addirittura tante sono estrapolate dal loro contesto.
    Per non parlare quando parla delle chiese delle ADI che seppure abbiano sì quelle forme architettoniche lui le accusa di Massoneria. Ma non è così. Sì certo, non tutti i pastori delle ADI sn perfetti, ma tacciarli di Massoneria, e che loro abbiano come dio il diavolo, proprio no.
    Io spero che Giacinto faccia questo solo in buonafede. Questo è parlar male e fare accuse non vere contro gente innocente. Come anche dire che il Gesù predicato nelle ADI non sia il Gesù della Bibbia. Ma sta’ scherzando?

    • Massimo Samadello scrive:

      Graziella, benchè tu conosca molto della Parola di Dio, credo che tu sia nella medesima condizione/necessità in cui venne a trovarsi il primo Paolo descritta in Atti 9:17. Hai bisogno di “vista spirituale” e che “lo Spirito Santo” operi in te, per poi giungere al 2° Paolo (nato di nuovo e rigenerato da Dio) zelante nel fare la volontà di Dio e per quanto afferma in 2° Corinzi 6:14-18.
      Graziella le tue ultime parole del resto mi confermano che tu hai acquistato e letto questo libro :” Pentecostali e Massoneria. Ma stiamo Scherzando?” venduto on-line alla modica cifra di 17,21 ed il cui autore è il dr. Giancarlo Rinaldi. Lo sai sì che quest’ultimo è un ex maestro venerabile nella Massoneria? Investiga bene e ti riporto quanto leggo in Wikipedia sul conto delle ADI :
      ********
      A parere di alcuni, le origini di questa denominazione sono riconducibili ai pastori americani e agenti dei servizi segreti Frank B. Gigliotti ed Henry H. Ness[28]. Frank B. Gigliotti è stato un pezzo da novanta della massoneria americana e gran maestro onorario del Grande Oriente d’Italia[29].

      E Giacinto nel suo libro scaricabile qui nel suo blog gratuitamente, intitolato : “La Massoneria Smascherata” l’ha dimostrato con documenti storici, foto ecc..ecc…. senza nascondere nulla!
      Pertanto Graziella, non sono certamente solo le forme architettoniche a ricondurre le ADI alla Massoneria, ma tutto il resto e ben documentato.
      Leggi, informati bene, investiga se davvero ami la verità e comprenderai cose che è giusto che tu e molti altri conoscano! Ribadisco in tutta sincerità ed affetto se veramente sei una sorella in Cristo, che hai bisogno di maggior vista spirituale, quella che anch’io un tempo non avevo. Chè il Signore voglia concederti questa grazia. Ti assicuro preghiere e qui mi fermo.

  5. Graziella scrive:

    Io non ho letto quel libro da te indicato, e nemmeno ne sapevo dell’esistenza. Poi, riguardo Giancarlo Rinaldi, se lo incontrassi x strada nemmeno lo riconoscerei.

    Invece, in questi giorni, sto leggendo una testimonianza dal titolo “Una rivelazione divina sugli inganni di Satana”, che è la continuazione di un’altra testimonianza avuta nel passato, nel ’76, sempre della stessa persona Mary Katrin Baxter, dal titolo: “Una rivelazione divina dell’Inferno”, di cui sotto riporto il link della testimonianza tradotta in italiano:

    http://www.divinerevelations.info/documents/a_divine_revelation_of_hell/italian_a_divine_revelation_of_hell_by_mary_k_baxter.pdf

    Poi, per tornare al discorso, a parte le forme architettoniche dei locali di culto delle ADI cui si accennava prima che fanno presupporre che nelle ADI vi sia la Massoneria (anche se decenni fa’ i padri fondatori delle ADI abbiano anche potuto avere accordi sulla libertà di predicare in Italia e questo non vuol dire che pure essi siano massoni per essersi rivolti a certa gente solo per la carica pubblica da essi rivestita), dicevo a parte le forme architettoniche, Giacinto Butindaro può dire che i pastori delle ADI non sanno predicare, Giacinto Butindaro può dire che nelle loro predicazione non v’è unzione, Giacinto Butindaro può dire che le loro predicazioni sono soltanto dei discorsi e non predicazioni, Giacinto Butindaro può dire che i pastori ADI non sono perfetti, ma una cosa Giacinto Butindaro non può dire dei pastori ADI: che essi predichino un altro Gesù. Quello no. Non può e non deve dirlo perché non è vero. E come non è vero questo pure tante altre cose.

    • Marco M. scrive:

      Senti, ci sono tante testimonianze più verosimili e veritiere di questo ridicolo libro. Guardando la foto della donna che l’ha scritto si capisce tutto…
      A pagina 13 si descrive Gesù come uno sprovveduto per come si rivolge ad un’anima dannata:
      <>

      Gesù quindi prende in giro un’anima dannata dicendole “Pace” mentre sta bruciando nell’Inferno? … ma dai, per favore!!!

      Certo, l’Inferno esiste ed il fuoco in esso è REALE, in esso c’è sofferenza eterna. Ma oltre a questo non ci è dato di sapere altro. Questa donna ha voluto scrivere un bel romanzo ma sicuramente non è stata all’Inferno.

      Dio benedica la Sua chiesa.

    • fabio scrive:

      Pace Graziella,
      Ho letto questa sua ultima riflessione e mi perdoni perché io che non sono altro che il più ignorante in quanto a conoscenza mi sembra che lei metta l’accento più su Giacinto Butindaro che non nella PAROLA DI DIO.

      Facciamo memoria di ciò che disse Giovanni il Battista in merito a Gesù ovvero quello che si legge in Giovanni 3:30
      Bisogna che egli cresca, e che io diminuisca.

      Graziella Giovanni il battezzatore sapeva bene il suo ruolo nell’opera di Dio e questa è una caratteristica di un vero servo di Dio quella di non sostituirsi a Lui ecco perché quando lo interrogarono in merito a Gesù disse che Lui (Gesù) doveva crescere ma Giovanni parlando di sé stesso disse che doveva diminuire.

      Non ha forse detto Gesù in Matteo 23:8
      Ma voi non vi fate chiamare “Rabbì”; perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli.

      Dio ci ha dato nel nome di Gesù Cristo Suo Figlio Lo Spirito Santo che ci guida, che ci insegna quindi nel vedere la gerarchia nella chiesa cattolica, e per tanti tanti altri motivi ne sono uscito, e a quanto leggo ci sono tante altre organizzazioni che si dicono cristiane che gli somigliano molto, certo mi dirà che non ci sono statue ma essere idolàtri saprà che non vuol dire solamente fabbricarsi statue di qualsiasi forma e materiale e quindi che bisogno c’è di mettere tanti segni occulti (di cui ancora in tanti non ne conascono il vero significato)

      Credo che basterebbe questo a capire che Cerruti parlano di un’altro Gesù comunque come vede lei le tante alleanze ecumeniche tra chi si dice cristiano ed Ebrei increduli o persone di altra religione perché leggo in Giovanni 3:33-40 Chi ha ricevuto la sua testimonianza ha confermato che Dio è veritiero. Perché colui che Dio ha mandato dice le parole di Dio; Dio infatti non dà lo Spirito con misura. IL PADRE AMA IL FIGLIO, E GLI HA DATO OGNI COSA IN MANO. CHI CREDE NEL FIGLIO HA VITA ETERNA, CHI INVECE RIFIUTA DI CREDERE AL FIGLIO NON VEDRÀ LA VITA, MA L’IRA DI DIO RIMANE SU DI LUI ».

      Quindi Graziella non ci può essere comunione ne patti ne alleanze con chi non crede in Gesù Cristo ma ci può essere solo la Sua testimonianza affinché chi ascolta ed è predestinato a vita eterna possa giungere a conoscere Cristo Gesù.

      Graziella chi stringe questi patti predica un’altro Gesù, un’altro Vangelo perché Gesù andava in mezzo ai pubblicano ai peccatori ma non ha mai e ripeto mai taciuto la VERITÀ CHE È SEMPRE LUI.

      Spero che queste parole possano farla rifletere tenendo sempre presente ch’io come disse l’apostolo Paolo sono come un aborto 1 corinzi 15:8

      Pace

    • Massimo Samadello scrive:

      Graziella, questa donna, ovvero Mary K. Baxter di cui hai qui postato uno dei tanti best-seller pseudo-spirituali, che vende e per i quali mi pare abbia anche un certo guadagno, è una pastora battista presso la “Full Gospel Church of God nel Michigan”. A suo dire sarebbe stata mandata da Dio per ministrare 120 nazioni, e ha visto i suoi libri tradotti in più di venti lingue.
      Ma tu lo sai invece che il Signore comanda alle donne di non d’insegnare? (1° Timoteo 2:11-12), che non possono avere l’incarico di vescovo? (1° Timoteo 3:1-7 e Tito 1:9).
      Non sai altresì cosa insegna la Parola di Dio riguardo alle visioni?
      Leggi in Giuda 1:8 – 2° Corinzi 12:1-10 – Colossesi 2:8.
      Credo che questa Mary K. Baxter abbia fatto buoni affari già solo con questo suo libro raccontando i suoi viaggi in lungo ed in largo soprattutto all’Inferno. Credimi Graziella quello che ho qui letto mi ha fatto ripensare unicamente all’Inferno dantesco studiato al liceo e… Gesù più che il Figlio di Dio…me lo fa immaginare invece il Virgilio di turno!
      Ho letto altresì che questa pastora/ scrittrice ha ricevuto il dottorato di ricerca presso la Faith Bible College, ma per ricercare e/o per aver trovato chi o che cosa?
      Se fosse obbediente altresì alla Parola di Dio non si adornerebbe di orecchini, collane con crocifissi, anelli, braccialetti, come insegna la Parola di Dio in 1° Pietro 3:3 – 1° Timoteo 2:9-11, mentre qui la vedo ben ornata :
      https://www.youtube.com/watch?v=pOBkiBQowPw
      Nel suo libro questa donna scrive cose che vanno contro la Parola di Dio, guarda attentamente :
      https://www.youtube.com/watch?v=wpjGPmp41JQ
      Al minuto 3:33 c’è una domanda specifica che le è stata rivolta, ovvero : “Possono i membri di altre religioni diverse da Gesù Cristo ottenere la salvezza eterna? La sua risposta è stata : Sì.” Ma questo è un parlare massonico, da anticristo.
      Giacinto se hai modo di visionare questo ultimo link che ho postato, puoi dirmi che ne pensi? E comunque Graziella, e qui finisco, questa Mary K.B. rientra tra quelle persone citate in Matteo 24:24.
      Pertanto ti lascio con un consiglio spassionato : lascia perdere tutta questa spazzatura ed investiga seriamente solo la Parola di Dio e che il Signore ti dia grazia di riacquistare vista spirituale! Avrei preferito che tu mi avessi citato Filippesi 1:15-20, in cui l’apostolo Paolo scrive : “Vero è che ci sono alcuni che predicano Cristo anche per invidia e per rivalità…” e ciò lo scrivo riguardo alle Adi che hai menzionate. Ma abbia pazienza, se riscontro mezze verità, purtroppo significa che l’altra metà sono bugie! Allora il vino annacquato dell’oste è meglio che se lo beva lui! Quando si predica una cosa e poi se ne fa un’altra allora quella si chiama : ipocrisia…ecc…ecc…
      Graziella non confidare nell’uomo bensì solo nel Signore (Geremia 17:5-7) investiga con la Parola di Dio alla mano, esamina per vedere se effettivamente le cose stanno così, se Giacinto predica la Verità per come sta’ scritto!
      Le Adi sono un’organizzazione religiosa con un suo Statuto, un suo formalismo, ecc…ecc… per me personalmente è stata come un campo di lancio… Certo : “Non abbandonare la comune adunanza come alcuni sono soliti fare..”. Ma… il mio spirito, una volta conosciuta la legge di Libertà in Cristo e ad essa sottoposto, prima che la pista diventasse un cimitero di rottami tali da impedirmi di prender il giusto slancio, sono volato via!
      Qui mi fermo davvero e non ti scriverò più. Saluti.

  6. Paolo scrive:

    A pagina 16 Gesù dichiara che aveva chiamato una donna a predicare in una chiesa:

    <>

    Ma scherziamo?
    Questo è andare contro la Parola di Dio.

  7. Graziella scrive:

    Fabio, non tengo nemmno conto del tuo commento: soprattutto quando dici che metto l’accento più su Giacinto Butindaro che non nella PAROLA DI DIO.
    No, basta! Non si possono accettare commenti così!

    In quanto agli altri commenti voglio dire che quando Gesù diceva ‘Pace’ ad un anima dannata lo diceva per comunicare con lei. Era una pace momentanea dato che stiamo parlando dell’Inferno. E insomma, sempre così dovete commentare, cercate di inquadrare il contesto!

    Poi quell’altro che dice che Gesù non poteva dire a quella donna che avrebbe dovuto predicare… ma magari era una missionaria che cadde nel peccato, e non dice che avrebbe dovuto pasturare una chiesa ma predicare come missionaria magari.

    Per favore non fate commenti decontestualizzati alla testimonianza!

    • fabio scrive:

      Pace Graziella,
      Quando ti ho detto che metti l’accento più su Giacinto che sulla Parola di Dio sembra quasi che tu voglia screditare quest’uomo trovandolo in fallo in qualche cosa, mentre Giacinto non c’è l’ha con le persone in particolare che potrebbero anche essere pastori e mi corregga lui se sbaglio ma ha a cuore la PAROLA DI DIO e cerca di confutare le menzogne che dicono, ma questo se vai a vedere è lo stesso atteggiamento degli apostoli mi viene alla mente quando l’apostolo Paolo rimproverò quelle comunità che parlavano che non c’era la risurrezione e disse allora se le cose stanno così “mangiamo e beviamo”.

      Comunque non ti ho parlato del libro di cui hai messo il Link perché mi ha colpito molto la frase “ma una cosa Giacinto Butindaro non può dire dei pastori ADI: che essi predichino un altro Gesù.”

      E sinceramente il tuo dire “fabio non tengo conto del tuo commento” lo vedo come atteggiamento simile a quanto si legge in
      Matteo 22,46 Nessuno era in grado di rispondergli nulla; e nessuno, da quel giorno in poi, osò interrogarlo.

      Io credimi ti ho scritto con sincerità perché tu potessi riflettere ti ho messo dei riferimenti della Parola di Dio perché vedi Graziella anche due gemelli possono essere simili ma hanno delle differenze che possono essere di carattere o di altre cose ecco che alla Luce di tutto l’operare di certe organizzazioni non si può fare a meno di notare la grande differenza tra il Gesù testimoniato da queste ultime e il VERO GESÙ IL FIGLIO DI DIO testimoniato dagli apostoli quello di cui leggiamo nel vecchio e nel nuovo testamento.

      Quando vorrai rispondere a ciò che ti ho scritto precedentemente con quel fondamento che è Cristo e la Sua Parola allora ne riparleremo,perché indicami Dove andare a leggere che Gesù stringeva patti ed alleanze con chi non credesse in Lui, Bibbia alla mano dove Gesù disse di sentirsi uno scalino superiore agli altri perché io leggo ancora in Marco 10:42-44 Ma Gesù, chiamatili a sé, disse loro: «Voi sapete che quelli che sono reputati prìncipi delle nazioni le signoreggiano e che i loro grandi le sottomettono al loro dominio. Ma non è così tra di voi; anzi, chiunque vorrà essere grande fra voi, sarà vostro servitore; e chiunque, tra di voi, vorrà essere primo sarà servo di tutti.

      Gesù non ha mai detto ai suoi apostoli di signoreggiare tra la gente ma li ha esortarti ad essere umili come LUI È UMILE di CUORE, li ha esortarti a mettersi al servizio degli altri e bell’esempio di umiltà ho notato nelle varie chiese/comunità cattoliche che ho frequentato pensa che in una che non ho frequentato il sacerdote aveva la sua villa con piscina. Valuta bene queste parole perché Gesù ci invita a guardare il frutto dell’albero.

      Ti saluto Graziella e considera che nel scriverti quello che ti ho scritto non ho da guadagnare niente se non che una persona possa volgere lo sguardo a Gesù Cristo che È VIA,VERITÀ E L’UNICA VITA.

      Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.