Alcune considerazioni sull’invocazione di Satana fatta da Virginia Raffaele


Ormai è un caso nazionale l’invocazione di Satana fatta dall’attrice comica Virginia Raffaele durante il festival di Sanremo, e questo anche grazie alla posizione presa dal ministro dell’interno Matteo Salvini contro di essa.

Ne stanno parlando tutti, e tanti che avrebbero preferito non parlarne sono costretti a farlo cercando di sminuirla o di confondere le menti con sofismi di ogni genere. Siamo grati a Dio per tutti coloro che hanno avuto il coraggio di condannare pubblicamente questa performance, che è stata ideata in maniera tale che la stragrande maggioranza delle persone – che erano milioni – che l’hanno vista in diretta non si erano accorte di nulla. Io non l’aveva vista in diretta, ma quando un fratello me l’ha segnalata sono andato a verificare quello che mi diceva, e sono andato sul canale Youtube della Rai dove ho visto e rivisto, sentito e risentito, il video ed ho dovuto riconoscere che l’invocazione a Satana era stata fatta con molta astuzia, ma era stata fatta in maniera inequivocabile! Ed è stata fatta 5 volte, come sono cinque le punte del Pentacolo o Pentalfa o Pentagramma, la stella così cara alla Massoneria e al Satanismo (è infatti il logo della chiesa di Satana!), stella che rappresenta Satana. Dunque è stato ideato anche il numero di volte che Satana è stato invocato in quello che potrebbe sembrare un innocuo sketch fatto per fare ridere ! Ma qua non c’è niente da ridere, perché è stato invocato colui che è il maligno, il calunniatore, il seduttore di tutto il mondo! Ed è stato invocato 5 volte dopo queste parole: «Quanto ti voglio bene, queste parole d’amore», che costituisce una vera e propria dichiarazione d’amore verso Satana. Questo sketch è stato dunque preparato nei suoi minimi particolari da gente che ama e serve Satana. Checché ne dicano i soliti «avvocati del diavolo» di cui una parte si trova anche nelle denominazioni evangeliche! Vedo infatti che come al solito ci sono quelli che si sono schierati a favore di Virginia Raffaele e della sua diabolica invocazione! Guai a loro! Ma quanto a noi, che siamo discepoli di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, continueremo a condannare le opere del diavolo, e quindi anche il satanismo, che sta sempre di più diffondendosi tramite la televisione, il cinema e il teatro. A Cristo Gesù, Vincitore sul diavolo e Distruttore di tutte le sue opere, sia la gloria ora e in eterno. Amen.

Giacinto Butindaro


Leggete il mio libro «Contro il Satanismo»

Ascoltate le testimonianze di ex satanisti

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria, Satanismo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Alcune considerazioni sull’invocazione di Satana fatta da Virginia Raffaele

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Nel vedere questi post che hai pubblicato su presentatrici e cantanti e nel constatare come essi parlano in pubblico chi senza velo come Piero Pelu che chi come Virginia Raffaele vorrebbe far credere che siano tutte coincidenze mi vengono in mente le parole che si leggono in Apocalisse 12:12 Esultate, dunque, o cieli, e voi che abitate in essi. Ma guai a voi, terra e mare, perché il diavolo è precipitato sopra di voi pieno di grande furore, sapendo che gli resta poco tempo»

    Sì in tutti loro si vede questo furore e la Scrittura ci fa sapere anche a cosa è dovuto al fatto che gli rimane pico tempo e noi sappiamo che GESÙ CRISTO ha vinto il mondo come si legge in Giovanni 16:33 Vi ho detto queste cose perché abbiate pace in me. Voi avrete tribolazione nel mondo, ma abbiate fiducia; IO HO VINTO IL MONDO!».

    A Dio il Padre per mezzo di Gesù Cristo il Leone della tribù di Giuda sia l’onore e la gloria per sempre

  2. Giuseppe scrive:

    Caro fratello Giacinto, ringrazio Dio per il dono che ti ha dato, grazie per il tuo coraggio, per la tua franchezza, mi piange il cuore sentire gente come questi della zanzara dire cose assurde e offensive , non solo verso di te, ma anche verso ogni vero credente, ma soprattutto che disprezzano la parola di Dio, senza contare che sono veramente maleducati e che non anno nessun rispetto, sbeffeggiano, deridono e oltraggino, ma verrà il giorno che saranno presi legati mani e piedi e gettati fuori nelle tenebre; la vi sarà il pianto e lo stridor dei denti, ma sarà troppo tardi.

    • giacintobutindaro scrive:

      Pace, dobbiamo essere pazienti, nella speranza che si ravvedano e si convertano a Dio. Piacesse a Dio che si ravvedessero e si convertissero a Dio. Comunque, è normale che le tenebre rigettino la luce. La stessa cosa accade a Gesù. se infatti leggiamo la storia di Gesù di Nazareth, noteremo che fu schernito e offeso, e accusato ingiustamente dal mondo. Ma Dio è con noi e ci sostiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.