Lo ha detto Dio: CREDIGLI!

Dio dice che “quanto ai codardi, agl’increduli, agli abominevoli, agli omicidi, ai fornicatori, agli stregoni, agli idolatri e a tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è la morte seconda” (Apocalisse 21:8)! Per cui tutti costoro quando muoiono non vanno in paradiso, ma all’inferno (Ades), e poi nel giorno del giudizio quando risusciteranno per essere giudicati secondo le loro opere, saranno gettati nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, cioè la geenna, dove saranno tormentati nei secoli dei secoli. 
Non date quindi ascolto a coloro che «mandano in cielo» tutti: essi non credono a Dio, facendolo così bugiardo! Sono persone malvagie, che non conoscono Dio, non lo amano, non lo temono. «Mandano in cielo» i figli d’ira, perché anche loro sono figli d’ira! Se ne accorgeranno quando moriranno anche loro, che si erano illusi pensando che tutti gli uomini sono figli di Dio e vanno in cielo! I figli di Dio sono pochi, perché sono pochi gli eletti di Dio, e quindi sono pochi quelli che muoiono in Cristo e vanno in paradiso. Tutti gli altri sono figliuoli d’ira – e tanti di questi sono membri di denominazioni evangeliche, compresi tanti «pastori» – che quando muoiono vanno all’inferno perché muoiono nei loro peccati e in quel giorno saranno gettati nel fuoco eterno. Non vi illudete quindi, e non fatevi sedurre da vani ragionamenti: credete a quello che dice Dio! “Sia Dio riconosciuto verace, ma ogni uomo bugiardo, siccome è scritto: Affinché tu sia riconosciuto giusto nelle tue parole, e resti vincitore quando sei giudicato” (Romani 3:4)

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.