Eletti da Dio – Predicazione del 13 Maggio 2019

Scaricala da qua

Questa voce è stata pubblicata in Mie predicazioni audio. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Eletti da Dio – Predicazione del 13 Maggio 2019

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Giacinto per rispondere alla tua domanda la prima volta che ho sentito parlare della predestinazione è stato da te in questo blog e come già scrissi altre volte non subito l’accettai, ma chiesi a Dio di aiutarmi a comprendere, poi con il passare del tempo leggendo, ascoltando, fu talmente chiara la risposta che la predestinazione è biblica che non potei più opporre resistenza e se non mi sbaglio una delle prime conferme la ebbi dalle parole dell’apostolo Paolo quando disse in Romani 9:19-21
    Tu allora mi dirai: «Perché rimprovera egli ancora? Poiché chi può resistere alla sua volontà?» Piuttosto, o uomo, chi sei tu che replichi a Dio? La cosa plasmata dirà forse a colui che la plasmò: «Perché mi hai fatta così?» Il vasaio non è forse padrone dell’argilla per trarre dalla stessa pasta un vaso per uso nobile e un altro per uso ignobile?

    Si queste parole dell’apostolo Paolo in particolare quelle del versetto 19 mi aiutarono a comprendere perché Paolo nel suo scrivere disse Tu allora mi dirai: «Perché rimprovera EGLI ancora?, Sicuramente si sarà sentito porre questa domanda mentre parlava della predestinazione in tante incontri poiché gli avranno chiesto se dunque non dipende dall’uomo la salvezza e se Dio fa misericordia a chi vuole “perché EGLI (DIO) rimprovera ancora?”
    Ma chi è l’uomo che vuole entrare in contesa con Dio e da qui fa l’esempio che anche un bambino può capire del vasaio…

    Ma che dire a coloro che pensano che dipende la salvezza dalla volontà dell’uomo, se non quello che sempre Paolo scrisse in Romani 9:10-12 Ma c’è di più! Anche a Rebecca avvenne la medesima cosa quand’ebbe concepito figli da un solo uomo, da Isacco nostro padre; poiché, PRIMA CHE I GEMELLI FOSSERO NATI E CHE AVESSERO FATTO DEL BENE O DEL MALE (AFFINCHÉ RIMANESSE FERMO IL PROPONIMENTO DI DIO, SECONDO ELEZIONE, CHE DIPENDE NON DA OPERE, MA DA COLUI CHE CHIAMA), le fu detto: «Il maggiore servirà il minore»;

    e ce ne sarebbero da ricordare di fatti accaduti a conferma della predestinazione che non basterebbe ne il tempo ne i libri ma rendiamo Grazie a Dio perché così a Lui è piaciuto farci grazia nel suo Figlio Gesù Cristo, amen

  2. Antonello scrive:

    Amen gloria a Dio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.