In Gesù Cristo abita corporalmente tutta la pienezza della Deità – Predicazione del 27 Maggio 2019


Scaricala da qua

Questa voce è stata pubblicata in Mie predicazioni audio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a In Gesù Cristo abita corporalmente tutta la pienezza della Deità – Predicazione del 27 Maggio 2019

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Nell’ascoltare questa predicazione mi è venuto alla mente ciò che Filippo disse all’eunuco quando si legge in atti 8:32-35 Or il passo della Scrittura che egli leggeva era questo: «Egli è stato condotto al macello come una pecora;
    e come un agnello che è muto davanti a colui che lo tosa, così egli non ha aperto la bocca. Nella sua umiliazione egli fu sottratto al giudizio. Chi potrà descrivere la sua generazione? Poiché la sua vita è stata tolta dalla terra».
    L’eunuco, rivolto a Filippo, gli disse: «Di chi, ti prego, dice questo il profeta? Di se stesso, oppure di un altro?» Allora Filippo prese a parlare e, cominciando da questo passo della Scrittura, gli comunicò il lieto messaggio di Gesù.

    Si Giacinto come in questa tua predicazione c’è da partire da ciò che si legge nei profeti nell’antico testamento e arrivando fino al tempo presente ci sentiamo di rendere testimonianza che Gesù Cristo È il Figlio di Dio, che È Dio benedetto nei cieli e come hai detto i Giudei lo avevano capito benissimo ascoltando Gesù che parlava alle folle e i massoni lottano contro questa distinzione e lo fanno astutamente entrando di soppiatto in tante assemblee/riunioni e gettando nel campo di Dio piccole razioni di veleno un po alla volta fino a portare le persone a rinnegare non la menzogna ma la Verità.

    Preghiamo Dio perché ci guidi dove Lui vuole per renderGli testimonianza come nel caso di Filippo che fu trasportato davanti all’eunuco e trovandosi nella possibilità di dare testimonianza lo ha fatto. Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.