Arrestato il falso apostolo Naasón Joaquín García

Il falso apostolo Naasón Joaquín García, che è a capo della La Luz del Mundo (La Luce del Mondo) – da cui vi avevo messo in guardia nel 2011 – una «Chiesa» di matrice pentecostale con il suo quartiere generale in Messico ma con rami negli USA per oltre un milione di seguaci, è stato arrestato Lunedì dopo essere atterrato all’aeroporto di Los Angeles. E’ accusato di tratta di esseri umani e di avere abusato sessualmente di minori. Noi vi stiamo avvertendo ormai da molti anni dai tanti falsi apostoli che sono sorti, e che si spacciano per apostoli di Cristo. Hanno creato degli imperi sulla terra, delle sette che presentano come Chiese. Sono nemici della croce di Cristo, il loro dio è il ventre, la loro gloria in quel che torna a loro vergogna, e la loro fine la perdizione. Guardatevi da essi.


Giacinto Butindaro

Fonte della notizia:

https://www.nbcnews.com/news/religion/mexican-church-leader-la-luz-del-mundo-charged-child-rape-n1014006

https://www.foxnews.com/us/leader-of-la-luz-del-mundo-church-charged-with-child-rape

Questa voce è stata pubblicata in 'La Luce del Mondo', Massoneria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Arrestato il falso apostolo Naasón Joaquín García

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Grazie dell’informazione, un milione di persone che lo seguivano, e questorsione fa pensare a ciò che disse Gesù in Matteo 15:14 Lasciateli; sono ciechi, guide di ciechi; ora se un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso».

    Preghiamo per coloro che seguivano questo falso apostolo perché possano trovare la Dio semmai come si legge giungano a trovarlo (atti 17:27)

    Pace

  2. Giuseppe scrive:

    Gli uomini malvagi non capiscono la giustizia, ma quelli che cercano L’eterno comprendono ogni cosa. ( prov.28:5).
    Grazie fratello, che Dio ti benedica

  3. Nunzio Metali scrive:

    Notizia sconvolgente che fa fremere di orrore!

    Per un sito giornalistico (“Il Giornale”) che ho consultato, sembra che

    “i rappresentanti della Chiesa hanno riferito che “non ci può non essere un sottofondo di intolleranza religiosa” nel caso García e nella richiesta di ben 25 milioni di dollari come cauzione, questo “a causa della crescita mondiale che la congregazione ha registrato””

    In pratica, i suoi fedelissimi che lo adorano come Dio si ritengono pure “perseguitati” da quelli del mondo!
    Tipico di tutti questi malfattori che si dicono cristiani! appena arrivano i carabinieri, la magistratura, si fanno passare per perseguitati a cagione di Cristo!

    Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.