Dopo la morte


L’attrice e conduttrice Alba Parietti in una intervista apparsa ieri 2 Luglio 2019 su Il Giornale ha detto: «Ho una visione laica del rapporto con Dio. E non potrebbe essere altrimenti. Sono certa che, dopo la morte, mi trasformerò in energia pura che viaggerà lungo l’universo. In ininterrotta erranza. Così come ho vissuto.» (http://ilgiornaleoff.ilgiornale.it/2019/07/02/alla-camomilla-dei-buoni-preferisco-ladrenalina-dei-cattivi/). Siccome questa è la convinzione che hanno tanti, ed è una convinzione errata, la confuto. Immediatamente dopo la morte le anime vanno in due luoghi ben distinti: le anime di coloro che muoiono in Cristo entrano nel regno dei cieli (il paradiso) dove si riposano dalle loro fatiche, mentre le anime di coloro che muoiono nei loro peccati scendono in un luogo di tormento, chiamato Ades, dove sono tormentate dal fuoco. Esorto dunque coloro che sono senza Cristo e senza Dio a ravvedersi e a credere nell’Evangelo, per ottenere la remissione dei loro peccati e la vita eterna, altrimenti quando moriranno se ne andranno nel fuoco dell’Ades.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, escatologia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Dopo la morte

  1. Federico scrive:

    Giacinto vorrei farti accorgere di un tuo errore di data nell’articolo da te pubblicato. Hai scritto ‘in una intervista apparsa ieri 2 Giugno’. Forse volevi dire però ‘apparsa ieri 2 Luglio’. Anzi, volevi dire senza ‘forse’ se la matematica non è un opinione…

    • giacintobutindaro scrive:

      Grazie per la correzione. Ho corretto

    • Massimo Samadello scrive:

      Federico abbi pazienza, ma ti sembra un “errore di matematica” scrivere una data anzichè un’altra?..semmai una mera svista! Cerchiamo di essere “semplici” fratelli, come ci vuole il Vangelo del nostro Signore Gesù (Matteo 10:16). Consideriamo piuttosto l’eredità immeritata concessaci da Dio Padre per mezzo del figlio suo Gesù Cristo, pensando a quanti purtroppo non sanno distinguere la destra dalla sinistra e che come Alba Parietti s’illudono, giunte alla fine dei giorni concessi loro su questa terra, di viaggiare poi erranti nell’universo, come se il senso della vita per cui il Creatore ci ha formati, sia quello di trasformarci poi tutti in energia cinetica errabonda!
      Che grande stoltezza! Mancano purtroppo di conoscenza del Cristo di Dio!
      Pace.

      • Federico scrive:

        Massimo Samadello, il termine ‘matematica’ è un termine che più s’avvicina.. avrei dovuto utilizzare la parola ‘tempo’ o la parola ‘data’? ‘se il tempo non è un opinione’, ‘se la data non è un opinione’ suona male.. anzi, vuoi dir male che gliene ho fatto accorgere? è chiaro che è stata una mera svista di Giacinto, non credo che Giacinto aveva perso il senso temporale.. ma che considerazioni che fai Massimo Samadello.. vabbè se non devi nemmeno avere buon senso è un altra storia.. solo x il piacere di criticare.. chiudo qui va’.

      • Federico scrive:

        P.S.: E poi ‘matematica’ nel senso che si era sbagliato ‘matematicamente’ (in senso numerico) di 30 giorni (dal 2 Giugno al 2 Luglio).. ovviamente per una mera svista (ma guarda a cosa mi tocca rispondere).. Giacinto scusami per l’inutile spiegazione (che tu avevi compreso ed umilmente hai detto che avevi corretto senza dire tante parole) ma a volte bisogna rispondere ad altri secondo la loro propria follia (x quel che interpretano).

      • Federico scrive:

        Massimo, e poi vorri anche dire che Giacinto umilmente ha scritto ‘Grazie per la correzione. Ho corretto’. Tu invece ne stai facendo motivo d’accusa e di inutile critica. Adesso chiudo x davvero.

        • Massimo Samadello scrive:

          Quanto accanimento nei tuoi tre interventi Federico, definendomi un folle, un accusatore, uno che critica inutilmente e tutto ciò in risposta ad un fraterno invito alla “semplicità” che non ho affatto letta nelle tue parole.
          Ne prendo atto pertanto e scusami se contestualmente prendo necessariamente anche le debite distanze!

  2. fabio scrive:

    Pace Federico,
    Non credo che Massimo ti abbia voluto accusare di qualche cosa, ti scrivo e vi chiedo scusa se mi intrometto ma perché anche a me leggere il tuo commento in cui bastava segnalare a Giacinto l’errore della data riportata quella scritta “anzi volevi dirw senza forse…La matematica non è un opinione” è sembrato fuori luogo però dopo la risposta di Giacinto la cosa è chiusa ma credo che anche Massimo non abbia niente nei tuoi confronti era solo una precisazione visto che Giacinto ci informa di tante notizie si da metterci in guardia con tanti suoi post e una o più sviste credo ci possano stare…Non facciamo di queste cose motivo di scandali ma anzi corteggiatori a vicenda con amore fraterno.
    Pace

    • Massimo Samadello scrive:

      Ebrei 3:13. Pace Fabio.

      • fabio scrive:

        Pace Massimo,
        Certo è “OGGI” che bisogna porci in ascolto di Lui delLo SPIRITO SANTO per non essere induriti, considerando ciò che si legge in Romani 11:22 Considera dunque la bontà e la severità di Dio: severità verso quelli che sono caduti; bontà di Dio invece verso di te, a condizione però che tu sia fedele a questa bontà. Altrimenti anche tu verrai reciso.

        Dobbiamo esortarci a vicenda senza superbia ma con quell’umilta’ che appartiene solo al nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo seguendo quell’insegnamento che Gesù ci ha trasmesso e che leggiamo in Marco 10:42-45
        Allora Gesù, chiamatili a sé, disse loro: «Voi sapete che coloro che sono ritenuti capi delle nazioni le dominano, e i loro grandi esercitano su di esse il potere. Fra voi però non è così; ma chi vuol essere grande tra voi SI FARÀ VOSTRO SERVITORE, e chi vuol essere il primo tra voi SARÀ IL SERVO DI TUTTI. IL FIGLIO DELL’UOMO INFATTI NON È VENUTO PER ESSERE SERVITO, MA PER SERVIRE E DARE LA PROPRIA VITA IN RISCATTO PER MOLTI ».

        Pace Massimo e SIA LA GLORIA A DIO NOSTRO PADRE E A GESÙ NOSTRO SIGNORE E SALVATORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.