Un ragionamento molto semplice per dimostrare che la Massoneria è dal diavolo!

Come può la Massoneria non essere dal diavolo quando afferma che Gesù è UNA PORTA E UNA VIA? Infatti dire che Gesù è una porta e una via per il cielo è dire una menzogna, perché è l’esatto opposto di quanto ha detto Gesù Cristo da parte di Dio: “Io son la porta” (Giovanni 10:9), “Io son la via” (Giovanni 14:6), e noi sappiamo che il padre della menzogna è il diavolo (cfr. Giovanni 8:44). Quindi la Massoneria non può essere da Dio, perché Dio non è doppio nel parlare, Dio non può mentire! Chi dunque può affermare che Gesù è una porta e una via? Solo qualcuno che non è da Dio, che non è nato da Dio, che non conosce Dio. E coloro che non sono nati da Dio sono sotto la potestà del diavolo. Quindi non importa se un massone non uccide, non ruba, non bestemmia, non pratica sacrifici umani, etc., egli rimane sotto la potestà del diavolo perché nega che Gesù è il Cristo. Infatti dicendo che Gesù è una porta e una via per il cielo, sta implicitamente negando che Egli è il Cristo, perché il Cristo che doveva venire nel mondo è la porta e la via. E l’apostolo Giovanni è molto chiaro a riguardo di chi nega che Gesù è il Cristo: “Chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo” (1 Giovanni 2:22). I massoni dunque intoppano in Gesù, ed è proprio messi alla prova su Gesù, che essi si manifestano per quello che sono: degli anticristi. D’altronde, fratelli, uno che afferma che Gesù è la sola porta e la sola via per il cielo, va contro la Massoneria e non può affiliarsi alla Massoneria, in quanto secondo i massoni non ha una mente libera dai pregiudizi: solamente chi mette Gesù sullo stesso piano di Maometto, Buddha, e così via, può aderire alla Massoneria e rimanervi affiliato. Dunque, per capire se uno parla da parte di Dio o da parte del diavolo bisogna farlo parlare su Gesù Cristo, bisogna fargli domande su Gesù. Anche esclusivamente su Gesù, perché tutti i massoni dicono che si è figliuoli di Dio anche senza credere che Gesù è il Cristo, che si viene salvati anche senza credere che Gesù il Cristo, che si va in cielo anche senza credere che Gesù è il Cristo, e così via. Infatti per i massoni sono figli di Dio e salvati anche gli Ebrei, i Mussulmani, i Buddisti, gli Scintoisti, i Taoisti, e così via. E questo perché per i Massoni Gesù è uno dei tanti «cristi», una delle tante «luci», uno dei tanti «salvatori», uno dei tanti «maestri». Quello che voglio che comprendiate è che il Gesù di cui parla la Massoneria è un altro Gesù, per cui un massone può anche dirvi di credere in Gesù, ma il Gesù in cui crede non è il Cristo, e quindi proprio per questo il massone non è un figliuolo di Dio, non è salvato, non è sulla via che mena in paradiso. D’altronde di sette che annunciano un altro Gesù, il mondo è pieno, e la Massoneria è una di queste sette. Quindi nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.