Se siete dei peccatori, siete sulla via della perdizione

Voglio dire a coloro che pur definendosi Cristiani quando parlano dicono: «Siamo tutti peccatori» includendosi così tra i peccatori, che con queste parole stanno dichiarando quanto segue: «Siamo insensati, ribelli, traviati, servi di varie concupiscenze e voluttà, menanti la vita in malizia ed invidia, odiosi e odiantici gli uni gli altri, siamo schiavi del peccato, siamo sotto il peccato, siamo sotto la potestà delle tenebre, siamo sotto la potestà di Satana, siamo figliuoli d’ira, siamo figliuoli della disubbidienza, siamo figliuoli di questo secolo, siamo una generazione storta e perversa, siamo del mondo, siamo tenebre, siamo della notte, stiamo seguendo l’andazzo di questo mondo, stiamo seguendo il principe della potestà dell’aria, siamo morti nei nostri falli e nei nostri peccati, siamo nemici di Dio nella nostra mente e nelle nostre opere malvage, siamo senza Cristo, senza Dio e senza speranza nel mondo, siamo lontani da Dio, siamo esclusi dalla cittadinanza d’Israele ed estranei ai patti della promessa, siamo incirconcisi di cuore, siamo sulla via della perdizione», perché è così che la Scrittura definisce i peccatori. In altre parole, sappiate che includendovi tra i peccatori state dichiarando di non essere discepoli di Gesù Cristo. Le cose sono dunque due: o dite quelle parole per ignoranza, o le dite perché effettivamente siete ancora schiavi del peccato e quindi sulla via della perdizione. Quindi se le dite per ignoranza vi esorto a smettere di dirle, se invece le dite perché siete veramente dei peccatori, vi esorto a ravvedervi e a credere nel Vangelo affinché siate salvati, giustificati, santificati e riconciliati con Dio.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Se siete dei peccatori, siete sulla via della perdizione

  1. Raffaele scrive:

    Purtroppo è una frase che sento dire spesso. Anche se credo che molti la dicono per ignoranza. Pace Giacinto💓

  2. Massimo Samadello scrive:

    Giacinto, come allora considerare quanto è scritto in 1° Giovanni 1:8-9 e 2:1-2, nonchè in Ebrei 12:1-14 ?? I Figli di Dio, ovvero quanti hanno creduto in Cristo Gesù e alla sua Parola, non sono esenti da cadute, ma sanno anche come rialzarsi :
    “Perchè il GIUSTO CADE sette volte e SI RIALZA, ma gli empi sono travolti dalla sventura” (Proverbi 24:16). La Parola di Dio intende per “GIUSTO” colui il quale è stato giustificato (Romani 5:1 – 1° Corinzi 6:11 ecc.) dal Signore Gesù!
    Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.