Cerchiamo leoni non conigli!

Chi non vuole lottare e soffrire per l’Evangelo di Cristo è invitato a non unirsi a noi: non vogliamo persone paurose e codarde, che si preoccupano di piacere agli uomini anziché a Dio, che alla prima o minima avversità che sorge contro di loro o al primo insulto o alla prima diffamazione di cui sono oggetto a motivo della Parola di Dio, scappano a gambe levate piene di paura. Noi cerchiamo uomini coraggiosi, uomini pronti a dare la propria vita per i santi ed a morire per l’Evangelo del nostro Signore Gesù Cristo. Noi quindi cerchiamo uomini che vogliono imitare gli apostoli. Non abbiamo alcuna stima dei codardi, non ci interessano, non ci attirano, non importa quanta cultura abbiano, quanti titoli possano vantare, etc., … la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cerchiamo leoni non conigli!

  1. fabio scrive:

    Pace,
    D’altronde Giacinto LA SCRITTURA COSI CHIAMA GESÙ come “IL LEONE DELLA TRIBÙ DI GIUDA” (Apocalisse 5:5), come COLUI CHE HA VINTO IL MONDO come si legge in Giovanni 16,33 Vi ho detto queste cose perché abbiate pace in me. Voi avrete tribolazione nel mondo, ma abbiate fiducia; io ho vinto il mondo!».

    Si avremo tribolazioni ma ogni volta ci rivolgeremo a Dio nostro Padre nel nome di GESÙ che in ogni cosa insieme con il Figlio ci da la vittoria e per questo lo Ringrazio poiché si legge anche in Romani 8:36-37 Com’è scritto:
    «Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno;
    siamo stati considerati come pecore da macello». Ma, in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati.

    Pace a tutti i santi

  2. Pietro scrive:

    Dio ti benedica fratello Giacinto, è meraviglioso questo discorso e lo approvo in pieno,i cristiani geri pentecostali hanno il fuoco dentro,
    Pietro Durante.
    All’Unico Iddio Onnipotente e Padre del Nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo,sia la gloria l’onore,l’imperio la santità e il dominio nei secoli dei secoli Amen.

  3. Maria scrive:

    certuni che si dichiarano cristiani temono gli uomini, ma non temono Dio!
    hanno paura di quello che uomini potenti potrebbero fare a loro o dire contro di loro, ma non hanno paura dei castighi di Dio!

    • Massimo Samadello scrive:

      La Paura…eh sì Giacinto, la PAURA! Questa parola molto suggestiva, la troviamo per la prima volta e fin da subito in Genesi 3:10.
      E’ Adamo a pronunciarla, rispondendo a Dio : “Ho udito la tua voce nel giardino e HO AVUTO PAURA, perchè ero nudo e mi sono nascosto”.
      Ancor oggi, molti alla presenza di Dio si sentono a disagio, perchè ben coscienti che a Lui non possono mentire, niente scuse; sanno che non si può beffarLo! E quindi preferiscono la compagnia di certi uomini che hanno solo occhi carnali e non giudicano nessuno, mentre Dio vede l’esterno come altresì l’interno della coppa e questo da’ loro un gran fastidio, sentendosi giudicati e da Lui trovati mancanti!
      E’ altresì scritto : “Nell’Amore non c’è paura; anzi l’amore perfetto caccia via la paura, perchè chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell’amore.”” (1° Giovanni 4:18). Ecco perchè molti scelgono per gli uomini, ovvero per il mondo; perchè il mondo non li giudica, non li mette a disagio, non contesta il loro agire doppio… ed anzi, più il mondo sguazza nel dubbio, nell’immoralità, nel disordine, più loro si sentono amati dal mondo, si sentono a loro agio.
      Chissà Giacinto, se oggi stesso, sul far della sera, Dio scendesse sulla terra, come fece quel giorno con Adamo e dicesse ad ognuno: “Dove sei?”.
      Certuni avrebbero forse parole tanto diverse da quelle pronunciate dal primo uomo? E mi soffermo ad osservare questi tre magnifici leoni immortalati nella foto che hai postato; li vedo slanciati all’attacco, fieri del loro agire!
      Non sono affatto tre volpacchiotti travestiti da leone, codardi, che fuggono a gambe levate davanti a Dio, che grida loro : “Dove siete?”
      Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.