E Avril Lavigne si innamorò del diavolo!

«I Fell in Love with the Devil» (Mi sono innamorata del diavolo) è un singolo della nota cantante canadese Avril Lavigne, pubblicato il 28 giugno 2019 come quarto estratto dal sesto album in studio Head Above Water. Il suo video ufficiale del brano ha circa 15 milioni e mezzo di visualizzazioni! Che dire? La Massoneria sta dando un impulso straordinario alla diffusione del culto a Satana nel mondo, incitando in tantissime maniere le persone ad amare il diavolo, l’avversario (ricordatevi infatti che nella Massoneria il diavolo è visto in maniera positiva, essendo il portatore di luce e conoscenza), e quindi nello stesso tempo sta implicitamente incitando le persone ad odiare l’Iddio vivente e vero, ed il suo Figliuolo Gesù Cristo, odio che è manifesto da parte di questa generazione storta e perversa. Fratelli, continuate a riprovare l’opera diabolica della Massoneria, condannatela, e mettete in guardia da essa! E ricordatevi che i cosiddetti Massoni evangelici, con le loro false dottrine, stanno facendo la stessa cosa nelle chiese, e cioè stanno incitando ad amare il diavolo (le sue menzogne, le sue opere), e ad odiare Dio (la Sua Parola, le Sue opere). Non vi illudete, sappiate che è questa l’opera che la Massoneria sta facendo nelle denominazioni evangeliche.

Giacinto Butindaro

P.S. Per chi non lo sapesse ancora. La posa in cui è messa la cantante è un segnale segreto massonico

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria, Satanismo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a E Avril Lavigne si innamorò del diavolo!

  1. Nunzio scrive:

    Infatti, ero rimasto molto turbato a vedere quel video! Noto che, come al solito, anche qui campeggia una stella a cinque punte rossa (già presente nel primo video, di lei ragazzina, “Sk8r boy”) questa volta capovolta anche se parzialmente nascosta dalla testa di Avril Lavigne. Il titolo, poi…! si commenta da sé.

    Segnalo anche un’altra cantante simile a codesta Avril Lavigne, cioè Billie Eilish, col suo video “All the good girls go to hell”, (“tutte le brave ragazze vanno all’inferno”) dove lei stessa, nel video, interpreta il Satana ispirato dal poema di John Milton (“Il Paradiso Perduto”) o Carducci, autori molto amati dal massoni!

    Insomma, oggi più che mai, utilizzando la musica pop e YouTube e i social network, massoni e satanisti si sono scatenati nel fare propaganda satanica! Adesso è persino giudicato “una moda” affermare di amare Satana e di essere innamorati di lui!
    Avril Lavigne è amatissima dai giovani!
    Non bastava il rock duro violento, amato da persone di una certa età, come Led Zeppelin o Beatles o Iron Maiden o Metallica, adesso c’è anche una forma “giovanile” di satanismo, pensato anche per le ragazze, visto che Avril Lavigne è un’icona di stile e di moda (ha fondato la sua linea di abbigliamento “Abbey Dawn”, con abiti amatissimi dal pubblico “emo” e “punk”)

  2. Umberto Zavanese scrive:

    Pazzesco! Da non credere, eppure le cose stanno proprio così, sempre più persone adorano apertamente il diavolo e disprezzano l’Iddio Onnipotente!!! D’altronde il Signore ci ha avvisati che avrebbe mandato potenza d’errore negli ultimi tempi, “affinché tutti quelli che non hanno creduto alla verità ma si sono compiaciuti nell’iniquità, siano giudicati”. Se non si ravvede, questa signorina sarà accontentata passando l’eternità col suo innamorato…

  3. Maria scrive:

    è truccata come Marylyn Manson! Mentre invece nei suoi primi cd non era truccata in questo modo così orrorifico!

    Questa è la dimostrazione che non bisogna lasciarsi ingannare dalle apparenze!
    anche persone con “il viso pulito” e vestite in giacca e cravatta, possono celare un animo malevolo!

    A vederla nel primo cd, con quel visetto pulito e così carina, non penseresti che sia così esperta di massoneria ed esoterismo!
    Invece, questo cd ne è la prova! Esattamente come Marylyn Manson e musicisti simili del “rock satanico”, ha dedicato una canzone al Diavolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.