Italiani, ravvedetevi e convertitevi!

Italiani, ravvedetevi e convertitevi (cfr. Atti 3:19), e credete nell’Evangelo di Cristo, cioè credete che Gesù di Nazareth è il Cristo che è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; che fu seppellito; che risuscitò il terzo giorno, secondo le Scritture; e che apparve ai suoi discepoli (cfr. 1 Corinzi 15:3-5).
Questo è quello che dovete fare, per essere salvati dai vostri peccati, ricevere la remissione dei vostri peccati, ed essere riconciliati con Dio. Voi direte: «Perché dobbiamo essere riconciliati con Dio?» La risposta è la seguente: «Perché siete nemici di Dio nella vostra mente e nelle vostre opere malvagie, e quindi l’ira di Dio è sopra di voi». Lasciate dunque le vostre vie malvagie, lasciate i vostri pensieri malvagi, e convertitevi al Signore, che avrà pietà di voi e perdonerà i vostri peccati, strappandovi dal fuoco dell’inferno dove siete diretti in questo momento.
Io vi ho detto quello che Dio ha ordinato di dirvi. Non indurite dunque il vostro cuore, non continuate a seguire la caparbietà del vostro cuore, non continuate a confidare nel vostro cuore, altrimenti l’ira di Dio resterà sopra di voi e ve ne andrete in perdizione.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Messaggi per i peccatori e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Italiani, ravvedetevi e convertitevi!

  1. Endrio scrive:

    Amen.
    Pace a te Giacinto.

  2. Pietro scrive:

    Amen,Dio esorta il popolo italiano a ravvedersi ed a credere nel suo Figliuolo Gesù Cristo,castigando il paese per menarlo a ravvedimento.E mi vengono le parole di Cristo in Luca 13 quando raccontò che bisogna ravvedersi altrimenti si perirà allo stesso modo degli altri

  3. Umberto scrive:

    Pace a tutti i fratelli e le sorelle in Cristo! Quanto sta accadendo in Italia, e in molte altre parti del mondo, mi riporta a quei passi della Scrittura che parlano dell’apparizione dell’anticristo sulla scena mondiale. Infatti, sia questo personaggio che il falso profeta entreranno nelle cronache delle vicende mondiali in un periodo di grandi problematiche per tutto il genere umano e, tra le altre cose, imporranno a chiunque di farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. Dalla reazione che si sta notando un po’ in ogni parte del mondo, mi sembra appunto che ciò che sta accadendo a causa del virus sia una specie di prova generale di quanto dovrà accadere in un futuro ormai prossimo. Si sente solo dire che adesso la prima necessità sia quella di ritornare a vivere come prima della pandemia, ma non c’è traccia di ravvedimento, invece, per quel modo di vivere così spudoratamente contrario a Dio! Ci si affida alla scienza, alla medicina e si esalta l’eroismo umano usato contro il virus, invece che piegare le ginocchia e chiedere perdono al Signore! Il mondo e la chiesa apostata sono ormai pronti ad accogliere l’anticristo come il messia…Senza voler fare il profeta, dico solo che la realizzazione della nostra beata speranza, come la chiama nostro fratello Paolo, si sta avvicinando sempre di più! Maranatha!

    • fabio scrive:

      Pace Umberto,
      Leggendo la tua riflessione mi è venuto alla mente una cosa che anche io in questi giorni ho pensato e di pari passo mi sono venute alla mente queste parole che si leggono in Luca 11:29-32 Mentre la gente si affollava intorno a lui, egli cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; chiede un segno ma nessun segno le sarà dato, tranne il segno di Giona. Infatti come Giona fu un segno per i Niniviti, così anche il Figlio dell’uomo lo sarà per questa generazione. Nel giorno del giudizio la regina del mezzogiorno si alzerà con gli uomini di questa generazione e li condannerà; perché ella venne dagli estremi confini della terra per udire la sapienza di Salomone; ed ecco qui c’è più di Salomone. Nel giorno del giudizio i Niniviti si alzeranno con questa generazione e la condanneranno; perché essi si ravvidero alla predicazione di Giona; ed ecco qui c’è più di Giona.

      Gli abitanti di Ninive si ravvidero dalla loro condotta malvagia dopo aver ascoltato ciò che Dio aveva minacciato di compiere verso gli abitanti di quella città e in seguito al loro cambiamento di vita EGLI DIO la risparmio’, ma oggi cosa chiamerebbero pentimento o cambiamento di vita affacciarsi al terrazzo e cantare una canzone o fare dei giochi a distanza.

      Perciò come l’esortazione di Giacinto che si ravvedano questi popoli senza DIO i quali vantano di conoscerLO ma non conoscono ne il PADRE ne il FIGLIO (Giovanni 16:3)
      Pace

  4. Luca P. scrive:

    Umberto, il tuo intervento è INECCEPIBILE. E si avvera quanto scritto dal caro Apostolo Paolo e cioè che noi siamo figli della luce e pertanto il giorno non ci coglierà come un ladro… molti che credono nel rapimento prima della tribolazione, se la troveranno addosso all’improvviso.
    Dio ti benedica.

  5. fabio scrive:

    Pace, sono passati 4 mesi dall’inizio delle tante restrizioni e come scrisse Umberto nessuna traccia di ravvedimento, anzi questo attesta LA PAROLA DI DIO in Matteo 24:11-12 Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti; per il dilagare dell’iniquità, l’amore di molti si raffredderà, oggi mentre stavo leggendo in Aggeo 1:3-4 Per questo la parola del SIGNORE fu rivolta loro per mezzo del profeta Aggeo, in questi termini: «Vi sembra questo il momento di abitare nelle vostre case ben rivestite di legno, mentre questo tempio è in rovina?»

    Si trova il tempo per tutti gli interessi vani dell’uomo ma per le cose di Dio non c’è tempo, ognuno fa quello che vuole fare che più gli piace con la convinzione che questa dottrina massonica corrisponda a libertà ma per le cose che piacciono a Dio che sono nella VERITÀ CHE CI RENDE LIBERI IN CRISTO GESÙ …non c’è tempo.

    Credo che il titolo del post vada rammentato ancora e ancora: Italiani, ravvedetevi e convertitevi!

    • Umberto scrive:

      La pace del Signore sia con noi, Fabio. Potevamo esserne certi che gli italiani e le altre persone del mondo non si sarebbero ravvedute, nonostante la paura di morire a causa del coronavirus. Solo coloro che sono ordinati a vita eterna potranno ravvedersi, anche in questo periodo di pandemia. D’altronde abbiamo le Scritture, le quali ci dicono in Apocalisse che nemmeno davanti ai terribili giudizi del Signore, al tempo della fine, l’umanità si pentirà dei propri peccati, anzi! A quel tempo gli uomini finiranno col bestemmiare contro il Suo Nome…Apprezzo molto la tua conoscenza biblica e il modo che hai di esprimerla, anche questo è parte della gloria che ognuno di noi deve dare a Dio, il nostro Padre Meraviglioso! L’Unico che merita per sempre ogni onore e gloria, da tutto il creato! Ti saluto, ricevi un forte abbraccio da parte mia.

  6. Maria scrive:

    basti dire che nel nostro tempo si parla (e altrove lo si è pure già fatto) di legalizzare la prostituzione. Non solo le prostitute donne, ma pure i prostituti uomini!

    e poi magari si chiederà di legalizzare pure la pedofilia! o l’accoppiarsi con gli animali.
    e quante altre perversioni!

    Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.