Sono solo degli impostori

Si sentono pastori e vengono considerati pastori da molti soltanto, e ripeto soltanto, perché hanno un locale di culto con una insegna fuori da esso che dice «Chiesa Evangelica» – e naturalmente un diploma rilasciatogli da una cosiddetta Scuola Biblica – ma non perché hanno ricevuto dal Signore questo ministerio. Sono solo degli impostori che hanno trovato una occupazione redditizia, visto e considerato il gran numero di ignoranti e insensati presenti nelle denominazioni evangeliche disposti a farsi ingannare e sfruttare da questi lupi rapaci vestiti da pecore. Per loro fare il pastore è un mestiere come tanti altri, mestiere che peraltro trasmettono ai loro figli ed ai nipoti!!! Essi infatti non pascono il gregge, ma soltanto loro stessi in quanto servono il loro ventre. Il gregge gli serve soltanto per fare soldi, e difatti stanno sempre a chiedere soldi! Ma anche per acquistarsi una qualche notorietà, fare carriera ecclesiastica nella loro denominazione, ed avere voti da offrire alle autorità locali o nazionali in cambio di favori! Insensati, ma non lo vedete che costoro non predicano il Vangelo come neppure la sana dottrina che predicavano gli apostoli, che non sono imitatori degli apostoli, che disprezzano coloro che amano Dio e lo temono? Quand’è che capirete che costoro non sono veri pastori?

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Esortazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Sono solo degli impostori

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Credo che queste parole che disse Gesù valgano per questi impostori ma anche per tanti altri che sono nel mondo e si legge in Luca 6:26 Guai a voi quando tutti gli uomini diranno bene di voi, perché i padri loro facevano lo stesso con i falsi profeti.

    Gli uomini guardano all’apparenza delle cose Gesù invece il nostro Signore e Salvatore non bada all’apparenza e il Suo insegnamento È VERITÀ (Matteo 22:16), IL nostro DIO L’UNICO POICHÉ ALL’INFUORI DI LUI NON VE N’È ALTRI ci insegna a operare senza mettersi in mostra, a donare senza guidarlo ai 4 venti come si legge in Matteo 6:3 Ma quando tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra quel che fa la destra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.