Cosa dice Dio a coloro che rifiutano di ascoltarlo

Dio parla ma quelli che si reputano savi e si credono intelligenti non lo ascoltano, rifiutano la Sua correzione, si gettano alle spalle la Sua riprensione. Perciò Egli dice loro: “Ma poiché, quand’ho chiamato avete rifiutato d’ascoltare, quand’ho steso la mano nessun vi ha badato, anzi avete respinto ogni mio consiglio e della mia correzione non ne avete voluto sapere, anch’io mi riderò delle vostre sventure, mi farò beffe quando lo spavento vi piomberà addosso; quando lo spavento vi piomberà addosso come una tempesta quando la sventura v’investirà come un uragano, e vi cadranno addosso la distretta e l’angoscia” (Proverbi 1:24-27).

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Meditazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Cosa dice Dio a coloro che rifiutano di ascoltarlo

  1. Eugenio scrive:

    Ma questo vostro Dio, non vi sembra particolarmente arrabbiato? Io avrei bisogno di un Dio che mi ama e mi consola,visto la vita difficile che devo fare, non riesco a credere nel Dio cattivo e vendicatore che professate. Da quello che leggo,ogni cosa che faccio nella mia vita è sbagliata. io ho bisogno di compassione non di giudizio, la vita mi ha distrutto adesso vorrei amore e non critica feroce. Fateci un pensiero

    • Andrea DB scrive:

      Vorresti una “carezza che uccide” insomma…

      Dio ti offre amore e perdono in CRISTO e non in generale.
      E per capire l’amore in Gesù Cristo, devi capire cosa ha fatto per te morendo sulla croce.
      E per capire cosa ha fatto per te devi capire che sei peccatore.
      E per capire il peccato, devi capire anche la giustizia e il giudizio di Dio.

      Tu vorresti cominciare dalla fine, è questo il tuo errore e quello di tanti altri.

    • fabio scrive:

      Pace Eugenio,
      In Atti 17:26-28 si legge: Egli ha tratto da uno solo tutte le nazioni degli uomini perché abitino su tutta la faccia della terra, avendo determinato le epoche loro assegnate, e i confini della loro abitazione, AFFINCHÉ CERCHINO DIO, SE MAI GIUNGANO A TROVARLO, COME A TASTONI, BENCHÉ EGLI NON SIA LONTANO DA CIASCUNO DI NOI. DIFATTI, IN LUI VIVIAMO, CI MUOVIAMO, E SIAMO, come anche alcuni vostri poeti hanno detto: “Poiché siamo anche sua discendenza”.

      Eugenio accetta l’esortazione, il consiglio che ti ha dato Andrea DB, cerca di conoscere Dio e lo puoi fare solo in una maniera poiché non ce ne sono altre, L’UNICA VIA PER CONOSCERE DIO IL PADRE È GESÙ CRISTO, IL FIGLIO DI DIO, conoscendo GESÙ conoscerai anche il PADRE e allora non GLI assoggettarsi mai più il termine che hai usato Dio cattivo”, perché DIO È AMORE IMMENSO, penza Eugenio che ha mandato IL SUO UNIGENITO FIGLIO GESÙ per la salvezza di tutti coloro che crederanno, e ricorda che DIO È AMORE ma noi siamo chiamati a considerare anche la SUA GIUSTIZIA, come infatti ci esorta anche l’apostolo Paolo in Romani 11:22
      Considera dunque la bontà e la severità di Dio: la severità verso quelli che sono caduti; ma verso di te la bontà di Dio, purché tu perseveri nella sua bontà; altrimenti, anche tu sarai reciso.

      Eugenio tu parli di “consolazione”, ma credo di non parlare solo per me, sappi che ogni giorno noi riceviamo la consolazione di cui abbiamo necessità è questa consolazione ci VIENE DALLO SPIRITO SANTO IL QUALE CI È STATO MANDATO GRAZIE AL SACRIFICIO CHE GESU HA COMPIUTO SULLA CROCE, E QUESTA CONSOLAZIONE CI RENDE CAPACI DI CONSOLARE ALTRI, perciò si fiducioso nella PAROLA DI DIO, ASCOLTALA, ESAMINALA CON ATTENZIONE, EE SOPRATTUTTO ACCETTALA COSI COME LA
      LEGGI, NON CERCARE DI CAMBIARLA QUANDO NON COMPRENDO IL SIGNIFICATO DI UN PASSO MA ACCOGLILO PER FEDE, E CHIEDI ALLO SPIRITO SANTO NEL NOE DI GESÙ DI AIUTARTI A COMPRENDERE E ALLORA NEL TUO CUORE SENTIRAI LE PAROLE DI GIOBBE CHE DISSE in Giobbe 42:5
      Il mio orecchio aveva sentito parlare di te
      ma ora l’occhio mio ti ha visto.

      Pace Eugenio

  2. Daniele Baiocco scrive:

    @Eugenio.
    Quello è il vero DIO biblico,che ora ci sta ascoltando.
    Quello che dici tu è più sul babbo natale che ti porta i doni che hai chiesto in preghiera.

    È altresì scritto che “Dio è amore” .

  3. Eugenio scrive:

    @Daniele Baiocco
    Perdonami forse non hai capito il senso della mia richiesta, se affermi che “Dio è amore” vuol dire di conseguenza che chi lo segue pratichi l’amore per il prossimo. Nella tua risposta, sul fatto che io possa desiderare un “babbo natale” non vedo amore. io sto chiedendo compassione umana ed è questo che spero risieda nel vostro cuore.

    • andrea DB scrive:

      Eugenio, non sei il primo che poleimizza con il Vangelo e nemmeno sarai l’ultimo.
      Cosa c’entra l’amore per il prossimo con quello che dici tu?
      Se vuoi il “buonismo” del “volemose bene” lo puoi trovare dovunque, anche i satanisti in un modo apparente lo praticano…

      Qui si parla di un altro amore, si parla dell’amore verso di te perchè non ti si vuole vedere andare all’Inferno; perchè è lì che andri se non diventi veramente cristiano. Oppure credi che vai da Dio Onnipotente e gli dici: “non giudicarmi, io voglio solo un pò di compassione umana…”

      Ma che credi, che qui sia tutta una barzelletta?
      Non ti rendi conto che isva all’INFERNO? è un luogo dal quale NON si esce per sempre e si soffre per sempre!

      ma che compassione maggiore ti si può dare se non quella di portarti al ravvedimento e quindi scampare all’Inferno?

      la compassione delle carezzine che ti lasciano nel peccato sono carezze di morte… e certamente nessun vero cristiano te le darà mai.

      Se poi, e concludo, vuoi la compassione del cattolicesimo, puoi andare sempre da qualche prete a confessarti, dire qualche preghiera e sentirti a posto per un pò… ma quella compassione non ti gioverà a nulla, dopo poco torni come prima.

      Cerca il perdono di Dio in Cristo Gesù e verai che differenza!
      Sarai tu a dare compassione agli altri perchè ne rivecerai in grande abbondanza da Dio stesso.

      Rifletti su questo ed evita i commenti piagnucolosi che ti portano solo ancora più vicino all’Inferno.

      Cerca Dio con tutto il cuore, prega, inginocchiati davanti al Padre celeste e chiedi perdono per il sangue di Gesù!

  4. Daniele Baiocco scrive:

    Eugenio,tu cerchi solo baci?
    Amore senza giustizia?
    Vuoi raccontare il paradiso dall inferno?

    Proverbi 27:5
    Meglio riprensione aperta, che amore occulto.

    6 Fedeli son le ferite di chi ama; frequenti i baci di chi odia.

  5. Eugenio scrive:

    Guai a chi avrà amato solo corpi, forme, apparenze. La morte gli toglierà tutto. Cercate di amare delle anime. Le ritroverete.
    Victor Hugo

    • giacintobutindaro scrive:

      Victor Hugo … un nome … un programma … quello massonico!

    • andreaDB scrive:

      Ma che c’entra Victor Hugo adesso?
      In gioco qui c’è molto molto di più: si arla di Inferno e pene eterne.

      Ma tu, caro Eugenio, sei un polemizzatore dei tanti mandati a fare confusione.
      Tieniti Victor Hugo, che io mi tengo stretto a Gesù Cristo… vederemo chi la spunta quando tutti comariremo davanti al Dio TREMENDO che ha creato l’Universo. Tu scherzi, Eugenio… ma qui le cose sono serissime, altro che barzellette! credi che Dio sarà paziente per sempre solo perchè adesso ci permette di vivere? solo perchè le cose non si sono ancora avverate non significa che siano false; Pietro l’aveva previsto che negli ultimi tempi sarebbero venuti molti schernitori, tra cui ci sei anche tu…

      solo che ce ne sono già tanti in giro nella vita di tutti i giorni che stupisce vedere come Giacinto ti permetta di commentare a sproposito in questo modo… forse fa anche bene, dato che così viene fuori chi sei veramente…

  6. Eugenio scrive:

    La frase che ho scritto è per far capire cosa sento e cosa desidero, non sono un massone e non sono un polemizzatore e decisamente non è per me un periodo in cui ho voglia di scherzare. Sto cercando una parola di conforto in un momento buio della mia vita. Speravo di trovarla in questo forum, ma evidentemente ho sbagliato. mi dispiace, vi saluto e vi ringrazio per l’attenzione.

    • Andrea DB scrive:

      Eugenio, non ti credo.
      Una parola di conforto te l’avrei poteva dare se tu avessi detto il tuo problema invece di scherzare senza motivo.
      Gesù è la soluzione, punto e basta.
      Hai tentato di polemizzare, ti è andata male e ora corri ai ripari volendoci fare passare per i cattivi.
      Di carezze che uccidono il mondo è pieno e, hai detto bene, qui non le trovi.

  7. Giovan battista scrive:

    L’amore si dimostra col dire il vangelo atti 16:31 anche riprendendo chi sbaglia ce anche una forma di affetto e amore dando abbracci e parole di conforto un sorriso Ecclesiaste 3:5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.