Francesco ha detto che forse si ritroverà all’inferno … noi togliamo il forse

«… Forse ci troveremo nell’inferno, eh», ha detto proprio così Francesco, capo della Chiesa Cattolica Romana, a un ragazzo affetto da una patologia riconducibile all’autismo e alla sua mamma, durante una telefonata ad una famiglia di Caravaggio. Tanto che la signora si vede che rimane sbigottita nel sentirgli dire quelle parole.

Lo ha detto quindi con la sua stessa bocca che è sulla via della perdizione, e che la fine che lo aspetta è la perdizione. Ha usato il forse, è vero, ma è evidente che per dire quelle parole e usare il forse vuole dire che non ha la certezza di avere la vita eterna. Cattolici Romani, ascoltate, Francesco non è un ministro di Dio ma un ministro di Satana, e vi sta conducendo con lui all’inferno. Ravvedetevi, convertitevi, e credete nel Vangelo dunque, e uscite e separatevi dalla Chiesa papista.

Giacinto Butindaro

Video originale dal canale Youtube del Quotidiano La Provincia di Cremona

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa cattolica romana e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Francesco ha detto che forse si ritroverà all’inferno … noi togliamo il forse

  1. Francesco scrive:

    Se fosse sicuro della propria salvezza, sarebbe un presuntuoso e su di lui graverebbe uno dei tanti anatemi tridentini, quindi ci sarebbe un papa maledetto. La sua risposta quindi non è solo coerente con il credo cattolico, ma anche con le Scritture, perchè lui è un peccatore e ministro di Satana, quindi si ritroverá sicuramente all’inferno, a meno di non ravvedersi e credere nel Vangelo.

  2. Umberto scrive:

    Caro Giacinto, questo uomo, come tutti quelli che l’hanno preceduto, è proprio uguale a quei pastori che giocano a fare i pastori, l’unica differenza è che lui gioca a fare il papa! Ogni volta che lo chiamano “padre santo” oppure “santità” mi viene la nausea! Ma per quelli come lui, questo gioco sarà bello solo fino a quando durerà…Pace.

  3. raffaele scrive:

    Giacinto, quella di Francesco era una battuta”. Una battuta infelice e squallida, certamente, ma non era certamente un suo pensiero sul suo destino eterno.

    • Andrea scrive:

      Caro Raffaele Gesù ha detto che la bocca parla dell’abbondanza del cuore. Altro che battuta!!! Questo papa odia Gesù figuriamoci se ha la speranza di un posto diverso dall’Inferno.. no non era una battuta anche perché c’è poco da ridere anzi niente!! Ravvedimento e conversione ci vogliono altro che!!! Idolatri bugiardi bestemmiatori … lo stagno di fuoco è un luogo di tormento eterno altro che battuta di cabaret da comico della televisione anni 50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.