Studiano, studiano, ma non intendono nulla!

Le Sacre Scritture vengono intese da coloro ai quali il Signore apre la mente per intenderle. Non è forse scritto infatti che il Signore Gesù Cristo aprì ai Suoi discepoli la mente per intendere le Scritture (cfr. Luca 24:45)? Nessuno vi seduca con vani ragionamenti, perché per intendere le Scritture non bisogna conoscere né l’ebraico e neppure il greco, e la prova di quello che vi dico è che ci sono tanti nel mondo (gente plurilaureata che ha un lunghissimo ed impressionante Curriculum Studiorum) che leggono l’Antico Testamento in ebraico (nella lingua originale quindi), e il Nuovo Testamento in greco (nella lingua originale quindi), ma non intendono nulla di quello che leggono. Infatti non hanno inteso il messaggio centrale di tutta la Scrittura, e cioè che Gesù di Nazareth è il Cristo. Per costoro le Scritture sono coperte d’un velo, così da risultare incomprensibili, non le possono proprio capire. Pensate, non hanno inteso cos’è l’Evangelo o la Buona Novella – chiedetegli cos’è l’Evangelo infatti e otterrete le risposte più strane e assurde, che vi faranno accapponare la pelle – e pretendono persino di spiegare la Bibbia ai Cristiani! Ci sono invece tanti, che pur non conoscendo l’ebraico e il greco, e in molti casi pur non conoscendo bene la lingua della nazione dove abitano, quando leggono le Scritture intendono, perché gli è dato da Dio di intendere. Non hanno inoltre mai passato un singolo minuto della loro vita in una Biblioteca, o in una Scuola Biblica, o in una Università, ma intendono, eccome se intendono quello che sta scritto! Sono poveri, hanno fatto poche scuole, ma intendono quello che leggono perché gli è stato dato di intendere. Sono discepoli del Signore Gesù Cristo che intendono quello che sta scritto e quello che gli viene predicato e insegnato da coloro che gli sono preposti nel Signore. A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Meditazioni, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Studiano, studiano, ma non intendono nulla!

  1. fabio scrive:

    Pace,
    Luca 10:21
    In quella stessa ora, Gesù, mosso dallo Spirito Santo, esultò e disse: «Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli! Sì, Padre, perché così ti è piaciuto!

    Si Giacinto, è il Padre che svela le scritture e allo stesso tempo le svela a chi Egli vuole, È LUI CHE CI ATTIRA AL SUO FIGLIO GESÙ CRISTO, E NEL SUO NOME CI DONA LO SPIRITO SANTO CHE CI CONDUCE A TUTTA LA VERITÀ, infatti si legge in 1Corinzi 1:28-29 Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose disprezzate, anzi le cose che non sono, per ridurre al niente le cose che sono, perché nessuno si vanti di fronte a Dio.

    Nessuno quindi si vanti dei propri titoli di studi perché per comprendere le Scritture c’è bisogno DI LUI, DELLO SPIRITO SANTO, così come per pregare non vi è bisogno di preghiere stampate e messe in vendita a scopo di guadagni illeciti ma c’è sempre bisogno DI LUI, DELLO SPIRITO SANTO come si legge in Romani 8:26-27 Allo stesso modo ancora, lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza, perché non sappiamo pregare come si conviene; ma lo Spirito intercede egli stesso per noi con sospiri ineffabili; e colui che esamina i cuori sa quale sia il desiderio dello Spirito, perché egli intercede per i santi secondo il volere di Dio
    Pace

  2. Pietro scrive:

    Amen,gloria al Signore per il Suo Santo Spirito che ammaestra I suoi santi,anche senza avere fatto studi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.