Sii fedele fino alla morte

In Gesù si adempirono queste parole che Dio aveva pronunciato tramite il profeta Isaia in merito al Cristo: “Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare col patire” (Isaia 53:3). Non ti meravigliare quindi, fratello, se a cagione del Signore Gesù Cristo tu vieni disprezzato e abbandonato dagli uomini e soffri. Ricordati di queste parole che Gesù disse ai Suoi discepoli: “Il servitore non è da più del suo signore” (Giovanni 15:20). Non temere dunque quello che dovrai soffrire per amore del Signore Gesù. Sii fedele fino alla morte ed Egli ti darà la corona della vita (cfr. Apocalisse 2:10).

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.