Ricordi di gioventù

Ieri, 11 Marzo 2021, è morto il massone Luis Palau. Ricordo quando durante il mio secondo soggiorno in Inghilterra, nel 1984 (la prima metà dell’anno), mi recai allo stadio di Londra, il Queen’s Park Rangers Stadium, per sentirlo predicare alcune volte. Ero nato di nuovo da poco tempo, infatti il Signore mi aveva rigenerato di sua volontà nell’Agosto del 1983, ed a quel tempo per me tutti coloro che si mettevano a predicare con una Bibbia in mano dietro un pulpito, e soprattutto negli stadi, erano servitori di Cristo Gesù. Non sapevo nulla della Massoneria, non sapevo cosa fosse e neppure che ci fossero nelle Chiese Evangeliche tanti predicatori massoni. Quindi ignoravo totalmente che Luis Palau, peraltro amico intimo del massone Billy Graham, fosse un massone. Pensate, in quel tempo consideravo sia Palau che Graham degli esempi da imitare, perché pensavo che fossero dei servitori di Gesù Cristo! Se ci ripenso, rabbrividisco! Ora capisco perché avevano le porte aperte dai politici, perché non erano odiati e perseguitati dal mondo a cagione dell’Evangelo, anzi rispettati! Erano dei massoni, spalleggiati dai loro fratelli massoni che erano nella politica, nei media, nelle Chiese, etc. No, questi predicatori massoni non sono per niente da imitare, in quanto sono dei falsi ministri di Cristo Gesù, che riescono però a travestirsi bene da servitori di Gesù. Lasciate perdere tutti questi predicatori o pastori famosi, che hanno porte aperte dappertutto, soprattutto nei piani alti della politica, lasciateli perdere, sono tutti massoni o filo massoni. Persone corrotte, ambigue, doppie nel parlare, persone illuse che illudono tanti. Imitate l’apostolo Paolo, imitate lui, perché lui era un imitatore di Cristo Gesù, e predicava l’Evangelo della grazia di Dio. Queste «stelle del firmamento evangelico» invece sono persone da cui stare alla larga e con cui non bisogna avere niente a che fare, perché servono la Massoneria e non Gesù Cristo.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Massoneria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.