La Parola di Dio è verità

Ricordatevi sempre queste cose fratelli.

1. Chi smette di credere ad una sola cosa scritta nella Bibbia sarà trascinato a non credere a tante altre cose scritte nella Bibbia

2. Chi inizia a inventarsi una sola cosa non scritta nella Bibbia si inventerà tante altre cose non scritte nella Bibbia

3. Chi si mette a contorcere o a manipolare un solo versetto della Bibbia sarà trascinato a contorcere e a manipolare tanti altri versetti

4. Chi si mette a negare un solo insegnamento biblico, ne negherà altri.

5. Chi si mette ad aggiungere e togliere una sola cosa dalla Bibbia, ne aggiungerà e toglierà tante altre.

Un po’ di lievito fa lievitare tutta la pasta. Ecco perché quando leggete e investigate le Sacre Scritture vi esorto a credere a tutto quello che è scritto, a non inventarvi nulla ma proprio nulla, a non contorcere né manipolare alcunché, e a non negare alcun insegnamento trasmessoci da Gesù e dagli apostoli, e a non aggiungere o togliere alcunché. E imparate a citare i versetti biblici esattamente così come sono scritti. E naturalmente vi esorto a tagliare rettamente la Parola della verità per non rimanere confusi.

Sicuramente nelle Scritture ci sono scritte alcune cose difficili a capire, e alcune cose che al momento non possiamo capire perchè capiremo solo a suo tempo, ma le Scritture dicono la verità su tutto e su tutti.

Le Scritture sono la Parola di Dio, e la Sua parola è verità. Quindi, accostatevi con timore e tremore alla Sacra Scrittura, e non seguite l’esempio degli scellerati.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Bibbia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La Parola di Dio è verità

  1. Marino scrive:

    buongiorno,sono Marino,di Rimini,sono un credente salvato per grazia,e la seguo da un po di tempo.Devo dire che mi ha fatto capire alcune cose alle quali non avevo dato il giusto peso.rimango pero perplesso quando dice di uscire da tutte le chiese evangeliche,battiste dei fratelli e pentecostali.IO frequento la chiesa delle ADI di Rimini,e non mi risulta che ci siano massoni tra noi,non ci son persone che non condannano l”omosessualità,viene detto chiaramentee di non andare al mare,dove la nudità è di casa,viene detto chiaramente che per salvarsi, bisogna ravvedersi,essere pronti ad abbandonare il peccato e crede al vangelo.non vedo quindi,nessun motivo valido,per abbandonare chiesa,fratelli che amo,coi quali ci esortiamo a vicenda,per piacere al nostro Signore..Mi dica quindi perche dovrei farlo.attendo una sua risposta.Nel frattempo la saluto fraternamente,in quanto vedo in lei,una persona che ama il Signore. A presto dunque

    • giacintobutindaro scrive:

      salve, come fai a dire che non ci sono massoni in mezzo alla chiesa adi di rimini? Come fai ad avere questa certezza?

    • fabio scrive:

      Pace Marino,
      Credo che la risposta che cerchi la puoi trovare in queste parole che si leggono in 2Corinzi 6:14-18
      Non vi mettete con gli infedeli sotto un giogo che non è per voi; infatti che rapporto c’è tra la giustizia e l’iniquità? O quale comunione tra la luce e le tenebre? E quale accordo fra Cristo e Beliar? O quale relazione c’è tra il fedele e l’infedele? E che armonia c’è fra il tempio di Dio e gli idoli? Noi siamo infatti il tempio del Dio vivente, come disse Dio:
      «Abiterò e camminerò in mezzo a loro, sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo.
      Perciò, uscite di mezzo a loro
      e separatevene, dice il Signore,
      e non toccate nulla d’impuro;
      e io vi accoglierò.
      E sarò per voi come un padre
      e voi sarete come figli e figlie»,
      dice il Signore onnipotente.

      Vedi Marino Giacinto a più volte documentato le menzogne proclamate da queste chiese di varie denominazioni per non parlare della loro collusione con la massoneria e quindi che esse stesse promuovono quegli stessi principi anche se davanti vedi persone che apparentemente si fanno chiamare fratelli o pastori, con questo non sto dicendo che all’interno della chiesa che frequenti siano tutti massoni, ma la domanda che ti devi porre è visto che come dici la comunità che frequenti appare diversa da molte altre della stessa denominazione, e viste le prove che in questi anni per mezzo di questo blog il SIGNORE GESÙ CRISTO ci ha fatto conoscere, cosa avete da spartire con la denominazione stessa, cosa è che vi lega, cosa avete in comunione, visto che non ci possono essere vie di mezzo perché o bene o male, o LA VERITÀ o la menzogna, o LA LUCE o le tenebre.

      Ci sarebbero molti post da rileggere attentamente ma ti ricordo quello che puoi trovare a questo link Paolo Biticchi scrive una dura lettera di commiato alla Chiesa dei Fratelli di Finocchio (Roma)

      Pace Marino, prego il PADRE NEL NOME DEL SIGNORE GESÙ CRISTO perché ti aiuti a comprendere quanto si legge in 1Corinzi 15:33
      Non v’ingannate: «Le cattive compagnie corrompono i buoni costumi».
      È giusto che tu abbia amore per la comunità che frequenti ma ricorda che LA VERITÀ è un dono prezioso che ci viene dall’alto e semmai ti renderai conto che in alcuni incontri vi sia qualcuno che vuole mettervi un bavaglio e un “ciuccio” per tacere, tu alzati in piedi e non amare la gloria degli uomini bensì CERCA E AMA LA GLORIA DI DIO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.